Language   

Canzone per Giulio Regeni

Raffaele Di Palo
Language: Italian



Qua soffia un vento, come d'uragano,
dal buio mortale, violento del Cairo,
strade lambite da urla che invano
sgorgano sangue in un funesto coro.

Giulio resiste alle vili torture
di mostri umani nelle stanze del potere,
Giulio non parla, tiene serrati i nomi,
e in quell'eroico silenzio effonde lumi.

Vi riconosco, mostri della terra,
che avvelenate l'aria dove state,
dove pietà si estingue nella guerra,
nella violenza che voi rappresentate.

Verrà quel giorno che pagherete tutto, -
ma non c'è un prezzo per quel che avete fatto –
e il vento impavido ci soffierà vicino
quella speranza d'un fulgido mattino...

Giulio resiste alle vili torture
di mostri umani nelle stanze del potere,
Giulio non parla, tiene serrati i nomi,
e in quell'eroico silenzio effonde lumi,
e in quell'eroico silenzio effonde lumi,
e in quell'eroico silenzio effonde lumi...


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org