Language   

Tarantella dei baraccati

Canzoniere del Lazio
Language: Italian (Laziale Romanesco)


Related Songs

Mamma, non sono più fascista
(Contromano)
Alla fiera der Tufello
(Latte & i suoi derivati)
Chi po’ sape’...
(Vittorio Gassman)


1973
Quando nascesti tune
Quando nascesti tune

Brano registrato da Sandro Portelli il 14 marzo 1970 sulla piazza del Campidoglio a Roma occupata dai baraccati, stabilitisi e poi espulsi dalle case di via Serpentara. Si tratta di alcuni stornelli improvvisati dagli occupanti e cantati ballando la tarantella per scaldarsi (la polizia non permetteva l'accensione di falò).
da il deposito.org

Interpretata anche da Enrico Capuano in Onda d'Urto (1997)
Stanotte ci su statu,
dumani notti puru,
nun minni vaiu mancu
si mi portano allu scuru

Stanotte ci su statu
a durmì suttu u cavallu
nun minni vaiu mancu
si m’arresta u marisciallu

Stanotte ci su statu
de cava cinque giorna
nun minni vaiu mancu
si mi spuntano li corna

Lu ziu miu da mari
ca vurria la barba fatta
ma in mancanza di sapuni
si fice cu brodo di maccaruni

Stanotte ci su statu,
dumani notti puru,
nun minni vaiu mancu
si mi portano allu scuru

Contributed by dq82 - 2017/2/12 - 18:52



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org