Language   

Operai

Enrico Capuano
Language: Italian



Una vita di stento e di miserie
... disumano sfruttamento
53% è un nostro diritto
siamo noi che produciamo
la vita che muore nelle campagne
il popolo che emigra nel cemento
lo sciopero la fabbrica le otto ore
dal basso costruiremo il nostro potere
la protesta è col fattore
e un gruppo di donne lo vede lo picchia
chi ha chiamato i celerini
da Perugia son venuti meccanizzati
la protesta si organizza
il 25 aprile del '48
molti operai arrestati
ci hanno picchiato coi manganelli
ma a processo abbiamo vinto
dovete firmare il Lodo De Gasperi
è andato in America ed è tornato,
ha una valigia piena di ordini
ci hanno fatto i caroselli
ragazzi di Reggio ammazzati
la protesta si organizza
stavolta la bandiera è sporca di sangue
passano gli anni, si uccide la memoria
oggi nelle piazze a riprenderci l'azione
passano gli anni, si uccide la memoria


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org