Lingua   

Corbari

Black Mirrors
Lingua: Italiano



Corbari è partigiano, è anche comandante
ma alla bisogna diventa un commediante
Si traveste da fascista e appare tale e quale
poi all'improvviso si svela ed è micidiale

Corbari ti irride, Corbari non si arrende
Corbari ti beffa, Corbari non si vende

A Corbari nessun lo prende, però non c'è che dire,
ha sul capo una taglia di trentamila lire
"immaturo", "anarchico", "individualista"
i commissari di partito: "è un avventurista"

Corbari ti irride, Corbari non si arrende
Corbari ti beffa, Corbari…non si vende

Ma il primo a cadere fu Corbari
e per la botta tremaron terre e mari
È rimasto disteso in mezzo alla campagna
l'ultimo re della montagna
della montagna…(*)

Ti ricordi quell'allarme? Un ordigno al monumento!
Militari, artificieri, accorsero in duecento
l'avevan fatta grossa, Corbari e i suoi marioli
nella storia la prima bomba di pasta e fagioli!

Corbari ti irride, Corbari non si arrende
Corbari ti beffa, Corbari…non si vende

Ardito, ribelle, eretico, ne dicono di ogni
A ciascuno Corbari dà, secondo i suoi bisogni
E quando Bob lo minaccia "tu vai a finire male"
Corbari ride, "bau!..bau!...hai proprio un bel collare"

Corbari ti irride, Corbari non si arrende
Corbari ti beffa, Corbari…non si vende

Ma il primo a cadere fu Corbari
e per la botta tremaron terre e mari
È rimasto disteso in mezzo alla campagna
l'ultimo re della montagna
della montagna…

Ma il primo a cadere fu Corbari
e per la botta tremaron terre e mari
i fascisti costretti a impiccarlo due volte
Corbari ha sconfitto la morte
sconfitto la morte…
(*) Ispirato liberamente alla poesia "La mört ed Curbera" di Giuseppe Bartoli


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org