Lingua   

Lettera a Genova

Atarassia Gröp
Lingua: Italiano



Genova che non hai più parole, toccami il cuore: senti che freddo che fa.
Genova che taci e ascolti il mare gridare il nome di un figlio vissuto a metà…
Saprò guarirti dai ricordi, ti porterò a braccia verso i nostri sogni.

Vedrai bruciare ancora la rabbia negli occhi di chi non vince mai,
uniti più d'allora ci sentirai marciare e se ci cercherai
dalla stessa parte ci ritroverai,
perché a perdere non ci si abitua mai.

Genova tradita e violentata, livida in volto, ferita senza pietà.
Genova, dov'è la verità? Chi l'ha venduta in cambio dell'impunità?
Ora non hai che ripartire: c'è un sogno che aspetta di farsi inseguire.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org