Language   

Uommene

Pietra Montecorvino
Languages: Neapolitan, Sicilian, Italian (Ligure Genovese, Laziale Romanesco)



Uommene ca se pensano
c'ogni cosa j'aspetta e diritto
ca se credono ca na femmena
è na cosa per regn u letto
Uommene ca nun capiscn
ca nun è semp p'semp l'ammore
e s'ncazzan e a vote accirn
e si riest t'accirn o'core!
Femmene ca s'arrendono
e na vita supportn e chiagneno
ma tu cu mme è sbagliat palaz
perciò lievete dinnanzi u cazz

...

Oh leva ste mano al collo
Oh va via de qua
Oh è inutile che mo' strilli
Oh sentime a mme

Donne costrette a na vita
intu lo scuro into gli oci
... di parlà
e per compagna una sorte meschigna
che prima parea la fortunn
ma u giurnu cambia u vent
e l'amu se fa nu turmentu
e la voce che prima cantava
ora è solo un tormento

Omini ma cume fa ridiri
chi puri io ci vulia beni
ura nun serve chiù chiangeri
vuria beni a tagghiari cateni
fimmini a cumbattiri
questa guerra che nun si può perdiri
e tu cun mia ...
e tira fora i cugghiuni

Fimmini cundannate per sempre allo scuro
che sugnate il riscatto a parlari
e che cummari avi la sventura
e che ... pariva fortuna
ma un jurnu cangiò lu ventu
e l'amore si feci turmentu
la vuci ca prima era cantu
assummò lamentu

Donne costrette a na vita
intu lo scuro into gli oci
... di parlà
e per compagna una sorte meschigna
che prima parea la fortunn
ma u giurnu l'è cambia u vent
e l'amu se fa nu turmentu
e la voce che prima cantava
ora è solo un tormento

Femmine condannate a una vita de buio
con gli occhi impauriti pure per parlà
e per sorella una brutta jella
che na vorta pareva fortuna
ma un giorno è cambiato er vento
e l'amore s'è fatto tormento
e na voce che prima cantava
s'è fatta lamento

Uommine nun me fa ridere
e dice pure "je volevo bene"
chiagnere mo' nun serve più
chi vuo' bene nun mette catene
Femmene ca cumbattono
ma è na guerra che nun si può perdere
ma tu cumme hai sbagliato palazzo
perciò lievete dinnanzi, lievete dinnanzi

ma un jurnu è cambiato u vento
e l'amore si fece tormento
e la voce che prima cantava
mo' è solo un lamiento


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org