Language   

Ballo del matto (per Franco Mastrogiovanni)

Luca Ricatti
Language: Italian



Di bianco veste la morte
è una bugia dalla gambe corte
indossa un camice stretto
e uno stetoscopio che pende sul petto

Di bianco veste la morte
che lega e stringe forte
in tasca un foglio timbrato
che rinchiuda lì chi è dimenticato

Di bianco veste la morte
prescrive la malasorte
impone la contenzione
mette una firma alla persecuzione

E' una pratica obbligatoria
è l'arroganza è la boria
è colui che ti abuserà
col permesso dell'autorità

Dov'è il matto
ma che ha fatto?
è scappato tra le onde del mare
Ecco il matto
ma che ha fatto?
Non lo so ma lo devo arrestare

Che venga un'onda a fare da boia
che ancora libero possa annegare
meglio così che pensare che muoia
prigioniero in un ospedale

Che venga un'onda a fare da boia
che ancora libero possa annegare
meglio così che pensare che muoia
ammazzato in un ospedale

Di bianco veste la morte
che piega anche il più forte
ha un cartellino sul petto
e droghe per farti restare sul letto

E' una pratica obbligatoria
dimenticarsi di questa storia
e chiunque invece lo fa
in ossequio dell'autorità

Dov'è il matto
ma che ha fatto?
è scappato tra le onde del mare
Ecco il matto
ma che ha fatto?
Non lo so ma lo devo arrestare

Che venga un'onda a fare da boia
che ancora libero possa annegare
meglio così che pensare che muoia
prigioniero in un ospedale

Che venga un'onda a fare da boia
che ancora libero possa annegare
meglio così che pensare che muoia
ammazzato in un ospedale

Di bianco veste la morte
è una bugia dalla gambe corte
indossa un camice stretto
e uno stetoscopio che pende sul petto


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org