Lingua   

Renato Curcio

Francesco Baccini
Lingua: Italiano



Cos'è sta pioggia che mi batte in testa
non c'ero abituato più
E questa gente che cammina
e va di fretta
e non si guarda mai
Ma la catena che mi hai dato tu
la porto sempre non l'ho tolta più.

Mi pento
vuoi questo
vuoi che ti dica così
Adesso, c'è vento
mi piace tornare qui.

Sai quante torte
con la lima che ho inghiottito
per capire se
Il nostro amore imbavagliato
era più forte di uno sparo
eh.....
Ma il nostro covo
adesso non c'è più
ci han fatto sotto
la fermata del bus.

Mi pento, ma questo
non può aiutarmi lo sai
adesso nel vento
mi piace pensarti qui.

Comunicato numero 18
lasciamo stare quel che è fatto è fatto
Comunicato di un uomo solo
torniamo insieme non sono mica matto
Non sono mica matto....
sono solo un uomo solo.

Mi pento
ma non svendo
non sono fatto così
Adesso ti prego torniamo insieme


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org