Lingua   

Ballo per l'onore (La ciociara)

Musicisti del Basso Lazio
Lingua: Italiano (Laziale ciociaro)



Quann ‘la ciociara va alla mola,
se n’farina tutta la vesta nova,
E quann la ciociara sè marita,
chi gli da gliu spag’ e chi la ciocia,
quann’ la ciociara è maritata,
gliu spag’ è rutt’ e la ciocia sfasciata,
gliu spag’ è rutt’ e la ciocia sfasciata,
ma po’ pè la ciociara vè la guerra,
Marrucchin’ n’coglie e faccia n’terra,
e pè n’n ce pensà a sta vergogna,
facem’ nà ballata cu la zampogna.

Gli Marrucchin’ passan’ gliu’ front’
che pozz’n’ piglià nà palla n’front’,
aspettavam la liberazion,
ma a chest ‘ infamità n’cè stea ragion’
e dop’ nov’ mis’ “na’ criatura”,
figlia d’ violenza e faccia scura,
ma tu riman semp’ nu beglie fior’,
n’n è stà n’famità a macchià l’onor’
tu n’hai nisciuna colpa la cosa è chiara,
si femmena d’onore si ciociara.
Si femmena d’onore si ciociara.

la guerra mo è fenuta cagna gliu vent’,
de ste storie se ne contano a cient a cient,
pè tutt’ gli paise a chiana e a mont’,
gli segn’ d’ la guerra pè tutt’ quant’.
gli segn’ d’ la guerra pè tutt’ quant’.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org