Lingua   

L'ultimo viaggio

Casa del Vento
Lingua: Italiano



Dove andiamo
La stella al braccio
Dentro a quel treno
Per questo viaggio.

Andrò lontano
Mio caro amore
Tre fiori stretti
Dentro al mio cuore.

Il quarto è nato
In mezzo al rumore
Sopra il binario
Dentro al vagone.

In un vagone
Chiuso e piombato
Ecco l’amore
Che ho coltivato.

Eugenio amore
Dammi la mano
Che questo treno
Va via lontano.

Ai nostri figli
Dovrò mentire
Dirò che il treno
Sta per tornare.

L’ultimo viaggio non sarà
Il treno a casa tornerà
L’ultimo viaggio non sarà
Il treno a casa tornerà.

Su questo treno
Abbandonati
Puzza di piscio
Dimenticati.

Dimenticati
In mezzo a una guerra
Nemmeno il braccio
Di dio per terra.

Secondo loro
Noi miscredenti
Le sacre colpe
Noi differenti.

La legge nera
Divide in razza
Ti ruba tutto
E poi ti ammazza.

Eugenio scappa
Corri lontano
Sulla montagna
Da partigiano.

Ai nostri figli
Dovrò mentire
Dirò che il treno
Sta per tornare.

L'ultimo viaggio non sarà
Il treno a casa tornerà
L'ultimo viaggio non sarà
Il treno a casa tornerà.

Quando quel giorno
Ritorneremo
Faremo festa
E ripartiremo.

Verso quel mare
Tra le risate
Nei giochi in spiaggia
Nell'estate.

Pensate al viso
Di vostro padre
Quando con lui
Al mare giocavate.

Lui che ogni giorno
Ogni mattina
Il suo sudore
Nell'officina.

L'ultimo viaggio non sarà
Il treno a casa tornerà
L'ultimo viaggio non sarà
Il treno a casa tornerà
L'ultimo viaggio non sarà
Il treno a casa tornerà.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org