Lingua   

La ruspa del piacere

anonimo
Lingua: Italiano



Lassu' in val Cenischia
Terra di sogni e di chimere
Un bel viadotto stona
Ma escon le boie pantere

Han la divisa scura
E una speranza in cuor
Mandarti giù in galera
A colpi di baston

Alle tre e mezza va
La ruspa del piacere
E nell'oscurità
c'è Sanna e vuol godere

Son botte a profusion
Son calci nel sedere
E questa è la canzon
Del carabiniere.

Il presidiante stanco
Scende la sierra martoriata
Ma anche Torino è affianco
Brucia la sua barricata

Dobbiamo ritornare
A prenderci Venaus
Invadere il cantiere
Cacciare i boia-faus

A mezzogiorno va
La manifestazione
Dai monti scenderà
Sui servi del padrone

Son grida di passion
Ciascuno vuol godere
E nell'oscurità
Torna il carabiniere.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org