Lingua   

Era una notte nera (Passa la ronda dei Garibaldini)

anonimo
Lingua: Italiano



Passa la ronda dei garibaldin
l'eco risponde “Un bicchier di vin!”

Era una notte nera, nera
soffiava il vento e la bufera
soffiava il vento e la bufera...
Garibaldin, riman lassù...

Piano, piano garibaldino
cerca di usare la precauzione.
Scendi a valle dai burroni
che il nemico ti sta ‘spettar.

Prestami la borraccia,
questo l'è il mio bicchiere
che noi vogliamo bere
se non vogliam morir!

Morir, morir, dovrete voi fascisti
questa è l'ultima vostra ora.
Dalle man garibaldine
l’è difficile scappar.

Dalle man garibaldine
l'è difficile scappar
L'è difficile scappar!


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org