Language   

Tarantelle

Orietta Berti
Language: Italian



Non è permesso vivere adesso
Senza rubare di qua e di la,
un assessore, senza rumore
la villa al mare così farà.
Società del duemila,
quanti sbagli che fai.
Disonesta e corrotta,
sei sempre più brutta
chissà dove andrai.
E i ragazzi son persi,
non capisco perché.
Questa droga dilaga,
diventa un’amica fa parte di te.
E tarantelle a palazzo no,
no non ballatene più,
la gente è stanca di perdere,
fate qualcosa di più.
E tarantella di secoli,
ma quanta polvere hai.
Quante promesse in politica,
che non si avverano mai.
E tarantella dai portami,
Dove si può sognare,
dove c’è ancora un giocattolo,
che un bimbo sa inventare.
Dove c’è un uomo dolcissimo,
a farmi innamorare,
dai tarantella convincimi,
che si può ancor cantare

Mentre un sindaco strano,
firma carte non sa,
che sta li fino a quando
fa il gioco degli altri e li arricchirà.
Queste cose la gente,
son sicura le sa,
si lamenta e protesta,
col tempo dimentica e li voterà.
E tarantelle a palazzo no,
no non ballatene più,
la gente è stanca di perdere,
fate qualcosa di più.
E tarantella di secoli,
ma quanta polvere hai.
Quante promesse in politica,
che non si avverano mai.
E tarantella dai portami,
dove si può sognare,
dove c’è ancora un giocattolo,
che un bimbo sa inventare.
Dove c’è un uomo dolcissimo,
a farmi innamorare,
dai tarantella convincimi,
che si può ancor cantare

E tarantella dai portami,
dove si può sognare,
dove c’è ancora un giocattolo,
che un bimbo sa inventare.
Dove c’è un uomo dolcissimo,
a farmi innamorare,
dai tarantella convincimi,
che si può ancor cantare.
E tarantella dai portami,
dove si può sognare,
dove c’è ancora un giocattolo,
che un bimbo sa inventare.
Dove c’è un uomo dolcissimo,
a farmi innamorare,
dai tarantella convincimi,
che si può ancor cantare.
E tarantella dai portami,
dove si può sognare,
dove c’è ancora un giocattolo,
che un bimbo sa inventare.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org