Lingua   

Libera terra (La forza)

Massimo Priviero
Lingua: Italiano



Sulle strade di sole di questa città
C’è un uomo che ti chiede chi mai si salverà
Dice “ho dato tutti i giorni della vita mia
Per tempo migliore non per questa follia”, dice

Libera libera libera terra, libera libera
Libera libera libera terra, libera libera

E nella luce che splende se tu chiamerai
Ti guarda e poi ti dice dimmi ora come mai
Ho perso il mio domani e non so’ più dove sia
Fottuto dai banditi e dall’economia

Libera libera libera terra, libera libera
Libera libera libera terra, libera libera

E nelle sere del mondo quando vengono giù
Generazioni perdute che non credono più
Dicono “meglio se corriamo in fretta via di qua
E insieme domani si resisterà”

Libera libera libera terra, libera libera
Libera libera libera terra, libera libera

Sotto le stelle cadute dentro agli occhi tuoi
Nella giostra che gira ognuno fa i conti suoi
C’è chi cade in piedi e chi ti chiede perché
Chi chiama il tuo nome e tu non sai mai chi è

Sulle strade di sole di questa città
C’è un uomo che mi chiede chi mai si salverà
Mi dice “dai la voce a chi voce non ha
Per libera terra, libera

Libera libera libera terra, libera libera
Libera libera libera terra, libera libera
Libera libera libera terra libera libera
Libera libera libera terra, libera libera


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org