Language   

Rosa Bianca

Alessio Lega
Language: Italian



Rosa, Rosa Bianca, dove sei svanita
son tornati i fiori sulla passeggiata
qui la vita intera sembra rifiorita
qui fra i rampicanti della risalita
fra tutti rimpianti c’è qualcosa in più
con tutti gli assenti manchi pure tu.
Vedi sono assente
canti una canzone
senti tutti i pianti
fin dal carrozzone
tenti tutti i canti, cosa fai? Ti muovi?
Cosa fai? Ti fermi e aspetti i tempi buoni?
Cosa fai? Ti fermi e resti bello stanco?
Cosa vedi quando guardi un uomo affianco?”.

Rosa Bianca, Rosa, bianca e coraggiosa
ti pareva il caso, ti sembrava cosa?
quanto poco tempo, tanto quanto amore
quando t’hanno detto qui chi ama muore
quanti fiori al vento, come fogli in volo
sopra i passi svelti dell’amore solo.

Se l’amore fugge
vallo ad inseguire
quando arriva il tempo
cosa vuoi capire…
Avrei preferito aspettare sera
per avere tempo per la primavera
pure mi son scelta d’essere così
pure sono fiera di esser stata lì…
Ora sopra il muro
proprio affianco al nome
passan gli studenti
vanno alla lezione.
Tornan gli studenti e se ne vanno a casa
e la luna bianca tinge il cielo rosa
e la luna stinge, poi si va posare
come un foglio bianco che non puoi strappare.

Oggi c’era un sole che mandava braci
c’eran due ragazzi che si danno i baci
c’era un cielo splendido e un ricordo amaro
m’è sembrato tutto, tutto molto chiaro
m’è sembrato chiaro, bello e senza età
come rose bianche della libertà.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org