Lingua   

Torrandi

Elena Ledda
Lingua: Sardo

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Cantu luxis
(Elena Ledda)
Tre madri
(Fabrizio De André)
Ses andau
(Elena Ledda)


[2010]
Scritta con la sorella Gabriela e con Mauro Palmas.
Album intitolato “Undas”, nella collana “Donne: stelle della Sardegna” edita dal quotidiano L’Unione Sarda.
Testo trovato sul sito della trasmissione “La lingua batte” di RAI Radio3.

elena ledda
Benit sa mala strasura
pruini e pampas portendi
braxa e cinixu lassendi
disassussegu e tristura

In custas terras drommias
funt morendi is isperas
in is frunzas cuas penas
feridas e timorias

Beni torrandi babbai
ai custas pedras antigas
ai custas leas chi istimas
beni torrandi a gherrai

Nara tui si s'ofesa
as a podi perdonai
e a custas terras torrai
onori, paxi e bellesa

Beni, torrandi a baddai
su badd''e is tribbuliaus
cun tui no si cansaus
beni torrandi a baddai.

inviata da Dead End - 12/3/2013 - 22:33



Lingua: Italiano

Traduzione italiana dal sito della trasmissione “La lingua batte” di RAI Radio3.
TORNA

Viene la perfida tempesta
portando polvere e fiamme
lasciando braci e cenere
sconforto e tristezza

In queste terre addormentate
muoiono le speranze
dentro le rughe nascondi
pene, ferite e paure

Vieni, torna, padre
a queste antiche pietre
a queste zolle che ami
vieni, torna a combattere

Dimmi tu se potrai
perdonare le offese
e a queste terre ridare
onore, pace e bellezza

Vieni anche tu a ballare
il ballo dei tormentati
con te non ci stancheremo
vieni, torna a ballare.

inviata da Dead End - 12/3/2013 - 22:34



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org