Lingua   

La storia ci insegna...

Manuel Miranda
Lingua: Italiano



Trento era a due passi; il confine
Era libero, fuori pioveva,
Ma saltare i fossati era dura,
Rischiavi la vita.
I tedeschi all'agguato, si fermano,
Scrutano la libertà,
La storia ci insegna...

...Mario era un po' comunista,
Un compagno, un partigiano,
Resisteva, soffriva, lottava
Per la libertà.
E tra i valichi i monti tendevano
Insidie feroci,
La storia ci insegna...

...E Giovanni attendeva ad Aosta responsi migliori,
Se la guerra finisce, se di lì si placavano furori,
E la neve copriva le teste, gli strapiombi, medaglie all'onore.

Ma la storia ci insegna anche a non fare del male,
La campana che suona in paese è foriera di speme,
E ti piace pensare che è tutto... Dimenticato,
Mentre fuori lì il mondo arranca comunque il suo giro.
Lascia stare, non è necessario consolarti ulteriormente,
Chi fa sbagli li paga, riceve, prima o poi se ne pente.

L'ufficiale in cima alla scala
Chiede a voce ferma i documenti,
Mario guarda, lo ferma, gli spara,
Nel mezzo del petto.
E poi fugge sui tetti di Trento
Verso mete a noi ignote,
Verso la libertà.

Ma Giovanni continua a combattere controffensiva,
I tedeschi e lontano rivede l'amato paese,
Poi c'è Eboli lì nella mente, tra gli spari nessuno la sente...

...Ma la storia ci insegna anche a non fare del male,
La campana che suona in paese è foriera di speme,
E ti piace pensare che è tutto... Dimenticato,
Mentre fuori lì il mondo continua comunque il suo giro.
Lascia stare, non è necessario consolarti ulteriormente,
Chi fa sbagli li paga, riceve, prima o poi se ne pente.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org