Lingua   

Questi sbirri chiedon scusa

Gian Piero Testa
Lingua: Italiano



Ohiohiohiohi i ruffiani
ohiohiohiohi i puttani

Questi sbirri chiedon scusa
questi sbirri chiedon scusa
ma han la testa un po' confusa
ma han la testa un po' confusa

Chiedon scusa per due palle
che una volta han raccontato
ma si scordan tutte le altre
che col mitra hanno sparato

Questi sbirri non li scuso
sta segnato ogni abuso
no davvero non li scuso
glieli sbatto contro il muso

Calci e pugni e le legnate
ragazzine violentate
caroselli con il morto
le fandonie nel rapporto

Il fumogeno alzo zero
per mandarci al cimitero
e se crepa un prigioniero
ogni volta รจ un gran mistero

Se le conto dal Cinquanta
dico solo dal Cinquanta
cencinquanta son le bare
che dovemmo sotterrare

I compagni sottoterra
per gli sbirri sempre in guerra
con la svastica sul braccio
e gli evviva a quel Mortaccio

Il bracciante per un campo
lo sfrattato senza scampo
l'operaio comunista
lo studente pacifista

che tu sbirro hai ammazzato
senza scuse dello Stato
a noi dicon di lottare
e di non dimenticare


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org