Language   

Tributo

Massimo Liberatori
Language: Italian



Alla fiera de S. Antogno le bestie erano tante
Ma ‘l somaro de richetto era la stella piu’ lucente
Lui l’aveva infiocchettato pe’ attiraje l’ attenzione
Pure monache e commari stavano li in ammirazione

Ma de botto la capezza che teneva l’animale
Se trovo’ sciorta chissa’, forse ‘l nodo era fatto male
Il somaro li penzo’ “mo’ se sciala pe’ davvero
‘na somara la trovero’, je fo’ passa’ ogni penziero”

Attenzione a quel somaretto, dopo nun diteme che ‘n ve l’ho detto!

Dalla cima de ‘na ripa il somaro giu guardava
Tante bestie differenti ma nessuna che rajava
Cosi’ se mise a corre tra il triste e l’ arrabbiato
Contro chi bestia ignorante da sempre l’ea chiamato

Sul somaro mo’ de storie se ne dicono parecchie
Sia al sindaco che al prete pare mozzico’ le recchie
Pure a li signori e al messo communale
Pure a li dottori e alla guardia municipale

Attenzione a quel somaretto, dopo nun diteme che ‘n ve l’ho detto!

Sventajanno co’ ‘lle recchie il somaro non parlava
Ma tra mozzichi e coppiole nessuno risparmiava
Cosi’ tanta gente se senti’ rappresentata
Dal somaro de richetto che giustizia avea portata

Una storia come questa ora avrete ricordato
Che da genova fabrizio la cantava su ‘n magistrato
Che tirato pe’ ‘na recchia da ‘n gorilla in mezzo a un prato
Gridava come chi a morte lui innocente avea mandato

E canzoni come questa contro il potere e il male
Vengon bene e non si rischia se l’eroe e’ un animale
Cosi’ fece col gorilla brassens con fantasia
E cosi’ oggi col somaro fa la gente a casa mia

Attenzione a quel somaretto………Attenti al gorilla!


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org