Lingua   

Tagliato fuori

Del Sangre
Lingua: Italiano



Vita stessa vita tutti i giorni
la sveglia a violentare i propri sogni
quelli in cui credevo adesso hanno chinato il capo
e mi hanno rotto il naso
Oggi un giorno vale la fila per sentirsi dire no
sono tempi duri per la gente giù al cantiere
tira un brutto vento
torno a casa dopo aver bevuto troppo
per stordire il male che sento dentro
una moglie e un figlio di tre anni che domani capirà
il mondo in cui credevo mi ha tagliato fuori

Vita da raschiare in fondo al pozzo
per chi la dignità l'ha licenziata
mi ricordo ancora le promesse fatte
portate via dal vento
ho buttato i miei trofei da pugile
finito un po' più in là in cassa integrazione
ora gli anni passano, ne ho trentacinque
giuro è come se gli anni miei migliori
li hanno presi loro

Vita stessa vita tutti i giorni
si ricomincia e non si sa la fine
ho puntato disperato un'arma alla mia testa
ma non ho avuto il cuore


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org