Language   

E’ finidi i bozzi boni

La Macina
Language: Italian (Marchigiano Iesino)



Oggi è l’ultimo giorno,
O che festa, che allegria!
El padró ce manna via, perchè bozzi non c’è più!

E’ finidi i bozzi boni,
c’è rimasti li doppioni;
Venga avanti ’sti padroni, li volemo saludà .

E’ finidi i bozzi boni,
c’è rimasti quelli tristi;
venga avanti ’sti ministri, li volemo saludà .

E alla giratora poi,
che la gira la filandra,
el padrone je domanda: e la seta come va?

E la seta la va bene,
a ’ste povere sottiere,
a ’ste povere sottiere, no’ le manna mai da ca’.

La provinatora poi,
che ne viene da Milano,
coi provini sulle mano, alle donne fa tremà .

E la piegatora poi,
che li piega li mazzetti,
e li piega stretti stretti, pe’ non falli comparì.

Il padrone a noi ci grida,
troppo tardi je venimo,
con maniere je lo dimo: ce sentimo poco be’!

E non giova medicine,
nostra bocca è tanto amara,
el calor de la caldara ce consuma notte e dì.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org