Language   

Canzone lieta

Cantacronache
Language: Italian




Voi mi chiedete una lieta canzone
Per rallegrarvi le ore di sera,
io senza troppa immaginazione
posso stasera cantarvi così:

Io lavoro alla miniera, tralalà
nei cunicoli più stretti, tralalà
mentre voi, oh poveretti,
tristi andate a passeggiar.

Io ritorno nella casa, tralalà
dove trovo solo acciughe e croste, tralalà
mentre voi con le aragoste
tristi andate a pasteggiar.

Io riparto in sul matino, tralalà
quando il sol non nasce ancora, tralalà
mentre voi in quell’aurora
tristi state ancora al bar.

La domenica riposo, tralalà
od abbraccio la mia moglie, tralalà
mentre con le vostre voglie
tristi discendete al mar.

Ma mi vado organizzando, tralalà
io preparo qualche cosa, tralalà
che non è bianca né rosa
non vi dico che cos’è.

Oh, così vi ho spaventato, tralalà
l’intenzione era piccina, tralalà
compilavo la schedina
arma mia domenical.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org