Language   

Per un sogno d'amore

Filippo Andreani
Language: Italian



Ho dato amore all'amore dell'uomo che avete ucciso
sappiate che il suo bel nome mi è già risorto sul viso
Sappiate che un giorno dove muore ogni fiore reciso,
il vento che tutto muore porterà un nuovo sorriso.

So che a provare paura è solo chi può farne a meno:
io l'alternativa l'ho persa e non mi stupisco se ora non tremo.
Di questo perduto amore il sangue non vi sia di vanto,
che la sua voce non muore e inseme alla mia diventerà canto.

I miei occhi senza più fiabe vi siano di ammonimento
che per ogni fiore strappato al campo dei sogni ne nascono cento
E graffiano i rovi del tempo, il meglio che può capitarmi è di evitarmi il peggio
Con meno incanto indosso la vita che, se quel che tuona piove,
sarà un sentiero in salita.

Sole che dai luce al grano per farlo crescere d'oro
ora costretto a dar luce a questa corona d'alloro
agli occhi chiusi di Gianni mostra la strada del cielo
del buio di Via Tibaldi vieni a sconfiggere il gelo.
A queste gambe incapaci di stare ferme in attesa
chiedo di correre ancora finché la salita non torni discesa.

Così corredo sul filo tra Camposanto e avvenire
da buoni consigli convinta, Milano mi vede partire.
Addio palazzi sorgenti dalla terra e al cielo elevati
ora tra cime ineguali da un Lago sporgenti rincorro il domani.

Il tempo passa e passerà su questa pelle di vent'anni fino a ricamar sentieri,
e finché passa il tempo avrò tempo da passare,
finché avrò niente avrò tutto da sognare.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org