Lingua   

Fiocchi di lana

La Lionetta
Lingua: Italiano



Fiocchi di lana sparsi intorno alla luna, domani pioverà.
Cadrà pioggia fine lungo questo confine
e chi ha una casa, dentro casa resterà.
E chi ha una tana, nella tana e i cani dei gendarmi alla catena.
Domani anche i doganieri non usciranno volentieri,
domani nessuna luna ci tradirà.

Forse il luogo più opportuno è la terra di nessuno
per parlare un po' di noi.
Noi che invece abbiamo fretta, c'è la Francia che ci aspetta,
discuteremo con calma nel primo bistrot.

Siamo gente di terra spesso figli della guerra, all'occorrenza marinai.
Sopra gusci di noce, sopra due legni in croce,
noi che il mare non l'avevamo visto mai.
Noi gente senza documenti, sempre con l'anima ben stretta in mezzo ai denti
perché non possa volare via, o non la trovi la polizia
anche se la polizia non la cerca mai.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org