Language   

Melissa

Il Parto delle Nuvole Pesanti
Language: Italian



I senti i pedi i senti i mani
i senti i pedi e ri mani ?
a Melissa tranne u conte
c’è ‘nu popolu affamato
a fatiga mmenzi i campi
non ha mai valut u fiato
pare strano però è vero
che le mani del contadino
danno il grano per il pane
danno l’uva per il vino
“marescia’ è soltanto terra incolta
se insistete però scatta na rivolta”
quant’è longu stu caminu
a ru passu i prucessione
fimmini omini e criaturi
para na rivoluzione
é arrivata la notizia
“hann ammazzato i contadini”
chi disgrazza pi sta terra
quantu sangue chi ruvina
gente povera ma u ci ni frica nente
sulu u focu detta legge a ru potente
ma Melissa è sulamente na finestra
che s’affaccia subbra a “porta i da ginestra”
corri subito ad occupare
i sogni la luna la terra ed il mare
perché ancora ci sono i padroni
che fanno la voce di tigri e leoni
basta finiamola cara contessa
tanto la storia è sempre la stessa
chi muore di fame e chi spreme i limoni
ci avete rotto già troppo i coglioni
...forza signori un altro giro di giostra...
...e la terra sarà vostra!


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org