Language   

Polvere

Dardo Moratto
Language: Italian



Musica: Il Vizènt. Testo: Gerry.

Questa canzone è stata inserita nell'album
"Pensieri di Guerra" progetto VicenzaLIVE per Emergency.
Poi nell'album "Primavera a gennaio"

 Primavera a Gennaio
Lo sai, lo sai, lo sai che non mi piace il vento
che soffia contro
i nostri volti.

L’aria è calda
come fuoco spento
brucia tutto ciò
che nasce dentro.

Raccontami di quando era bambino,
dei fiori nuovi, l’espressione del divino.

Io piango e vedo
che non puoi capire
Il dolore della gente mia,
il suo morire...

Ti aspetto stasera all’ombra del mare.
Diremo parole più alte, più chiare,
pensando che il tempo ci possa aiutare.
La guerra è solo polvere...
Da sollevare.

La vita che scorre,
la forza più antica,
non capiscono il senso di luoghi e profumi

che coprono adesso
con l’arma nemica
dei tempi futuri e dei nuovi padroni.

Ti aspetto stasera all’ombra del mare.
Diremo parole più alte, più chiare,
pensando che il tempo ci possa aiutare.
La guerra è solo polvere...
Da sollevare.

L’ultima guerra sarà, la prima terra per noi

Contributed by adriana - 2005/5/28 - 16:06



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org