Lingua   

Canzone urgente

Ishi
Lingua: Italiano



Compagno, è col tuono delle onde che canto dentro le notti più nere
Sulle spiagge vendute al cemento: false parole, false chiese
Dentro il sonno di lavoro operaio, nelle marce barriere
Io canto la morte nei cessi in stazione
Canto le mille africane sui tram
Vestite con un destino comprato a poco da un signore nascosto dietro ad
un finestrino
Comandando un mercato da solo, porta cristo e il vaiolo
Io canto la pace portata a Baghdad
Compagno, canto degli occhi di Franti seduto in mezzo a due sbirri
Mirafiori, Bovisa, Rebibbia, San Paolo del Brasile
Lo porto via, lo prendo per mano
Accendere un fuoco e poi sparire


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org