Sergio Cammariere

Canzoni contro la guerra di Sergio Cammariere
MusicBrainzMusicBrainz DiscogsDiscogs Italia Italia


Sergio Cammariereda http://utenti.lycos.it/cammarierefans/

Sergio Cammariere nasce a Crotone nel 1960. Diventa pianista quasi per caso a soli sette anni senza aver mai studiato musica, da puro autodidatta. Esordisce su un palco nel 1971 a Castrocaro come voce bianca del coro della sua città. Artista raffinato ed interprete coinvolgente, trae la sua ispirazione sia dalla musica classica, da Beethoven e Debussy, sia dalle sonorità sudamericane, interpretando il calore e l¹energia di autori come Jobim, Cartola e de Moraes. Notevole anche l¹influenza esercitata dal jazz, verso il quale la sua musica riconosce il debito più grande grazie ad artisti del calibro di Art Tatum, Peter Nero e Keith Jarrett.

Già verso la fine degli anni ottanta comincia a comporre una serie di canzoni che sebbene molto valide, rimangono inedite, eccezion fatta per i brani inseriti in un disco pubblicato nel 1993 con il cantautore Roberto Kunstler. "Sei bravo, ma uno come te non venderà mai dichi" gli dissero i discografici. Nel 1997 Cammariere partecipa al Premio Tenco, catturando l'attenzione di critica e pubblico. Poche note della sua esibizione bastano a far capire la sua statura artistica e la Giuria della manifestazione gli attribuisce all'unanimità il Premio IMAIE, come migliore esecutore e interprete della rassegna, consacrandolo ad autentica rivelazione dell'anno. Ben dieci minuti di applausi e dopo altri dieci i suoi dischi in vendita li in teatro erano stati tutti venduti.

Sulla scorta dell'interesse nato intorno alla figura di Sergio Cammariere, nel 1998 viene pubblicato "Tempo perduto" un Ep promozionale, sempre scritto in collaborazione con Kunstler, contenente tre brani suggestivi ed evocativi, sintesi espressiva di grande gusto ed equilibrio.

"Dalla pace del mare lontano" in uscita con l'etichetta Via Veneto Jazz, è il risultato di anni di collaborazione con il poeta e cantautore Roberto Kunstler. Anni che sono serviti a creare un'incredibile equilibrio armonico-emotivo, che fa delle canzoni contenute nell'album, delle piccole opere d¹arte. E' stato registrato in presa diretta con la collaborazione di giovani musicisti che il mondo del jazz già conosce per il loro talento. Luca Bulgarelli al contrabbasso, Amedeo Ariano alla batteria, Olen Cesari al violino, Fabrizio Bosso alla tromba e flicorno, Alex Britti alla chitarra e Simone Haggiag alle percussioni.

Sito ufficiale:
http://www.sergiocammariere.com/