Roberto Bignoli

Canzoni contro la guerra di Roberto Bignoli

Fin da bambino ha la passione per la musica, la sua carriera artistica comincia all'età di sedici anni, partecipa a varie manifestazioni canore e vari Festival di musica leggera, ha fatto da "spalla" ad alcuni "Big".

Ha cantato per le strade di città italiane ed estere raccogliendo approvazioni e pubblico.

Nel 1984 però grazie ad un'esperienza di fede molto forte, si è impegnato professionalmente ad intraprendere un nuovo discorso musicale proponendo, attraverso le sue canzoni di cantautore nuove tematiche di carattere sociale e religioso e quindi oltre che lavorare nei classici ambienti dello spettacolo ha cominciato a cantare nelle scuole, chiese, carceri, ospedali e comunità di recupero, raccontando la sua esperienza di vita travagliata da un'infanzia infelice dovuta alla malattia e le esperienze che lo hanno spinto sempre verso il vuoto e il buio, fino a quando una Luce si è accesa: quella della speranza nata attraverso la Fede. La sua testimonianza è semplice e consiste nell'esprimere, attraverso la musica e le parole,l'Amore di Cristo che può arrivare al Cuore di ogni uomo che desidera aprirsi a Lui. Ha al suo attivo diversi album di canzoni e dopo quattro anni di silenzio pubblica con le Edizioni Paoline "Tempo di Pace" un lavoro ricco di musicalità e di tematiche forti, dove c'è tutta la voglia di raccontarsi e raccontare i percorsi di una ricerca interiore di Cristo, fonte di infinita Pace, e insieme i drammi sociali che oggi sconvolgono la terra, da combattere con l'Amore vero. Una proposta di canzoni impegnate, nate dal vissuto e lontane da una facile retorica; spinta a vivere profondamente il messaggio evangelico, ad abbracciare con forza la fede in Dio e nella provvidenza per conseguire finalmente la pace tanto attesa: pace tra gli uomini e pace nel cuore di ogni uomo. Tra i brani che compongono la raccolta è compreso "Concerto a Sarajevo" dedicato ai bambini vittime delle guerre e dedicato in modo particolare a Mons.Tonino Bello in occasione della marcia della Pace tenutasi a Sarajevo insieme ai Beati costruttori di Pace.

Ha tenuto concerti oltre che in tutta Italia, Europa, Malta, Canada,Usa, America Centrale e Latina, Argentina. Molti mass-media tra Radio, Televisioni e giornali, sia cattolici che laici hanno parlato di lui, Roberto è stato promotore di Festival internazionali di musica cristiana e produttore artistico di compilations di musica cristiana internazionale, ha partecipato alla GmG di Parigi con tre concerti insiemi agli artisti dell'Ass. Magnificat Italia e alla GmG di Roma con un concerto a Tor Vergata per i volontari promosso dall'Ass. Nazionale "Il mio Dio canta giovane" Roberto è autore e interprete di "BALLATA PER MARIA " Sigla di Radio Maria Italia-America Centrale e Latina, e di "Concerto a Sarajevo" dedicata ai bambini vittime della guerra in Bosnia e a Mons. Tonino Bello. Nel 2001 per il suo cd "Ho bisogno di te" riceve a Washington 2 oscar (unity awards) come miglior artista internazionale dell’anno di musica cristiana contemporanea e "Ho bisogno di te" miglior canzone internazionale dell’anno.
Nel 2002 esce il suo video "Una voce per la speranza" edizioni Messaggero Sant’Antonio in collaborazione con Pater TV Broadcasting. E a Toronto durante la giornata mondiale della Gioventù (WYD 2002) canta alla giornata della vigilia dell' arrivo del Santo Padre Giovanni Paolo II.

Nel 2003 riceve "il Golden Graal" a Roma premio Oscar della musica cristiana contemporanea italiana. Attualmente sta preparando il suo nuovo cd.