Relative Minds

Canzoni contro la guerra di Relative Minds


Biografia spicciola estratta dal Myspace della banda brancaleonina

I Relative Minds sono al contempo il prodotto di innumerevoli ed innominabili influenze musicali e una delle tante risposte dell'agro nolano agli input del rock moderno. Questa rockeggiante sarabanda è tenuta in piedi da Flavio "material J." Cuccurullo, riccioluto chitarrista dai facili virtuosismi, Matteo "o'buzz" Renzi, bassista dalle facili stecche, Domenico "Friskezz" De Stefano, giovane batterista dal cuore d'oro e (last but not least) dal nostro Mario "Texas Captain" Manzi, che oltre ad essere vocalist e chitarrista è contemporaneamente la nostra bandiera, il nostro simbolo generazionale e il messaggio che i Relative Minds vogliono comunicare. Questi quattro eroi incrociano le loro strade all'interno di quel traumatico pellegrinaggio verso la maturità che è il liceo: Mario e Flavio contattato prima Matteo, che con i Relative Minds strimpellerà di tutto, corde vocali comprese, arrivando al basso dopo disastrose ed incomprensibili peripezie, e successivamente Domenico, giovane virgulto delle pelli, definendo, esibizione dopo esibizione, nome dopo nome, il loro genere musicale, qualunque esso sia, facendosi notare per il loro istrionismo sul palco, dai più scambiato per mero esibizionismo.