Gianni Milano

Canzoni contro la guerra di Gianni Milano

Gianni Milano
Giovanni Battista Milano (Mombercelli, 1938), noto come Gianni Milano, è un poeta e pedagogista italiano. Autore di diverse antologie poetiche e di saggi pubblicati su riviste pedagogiche, ha lavorato per quarant'anni come insegnante con bambini e adolescenti, conducendo, all'interno dell'istituzione scolastica, esperienze alternative e anticonformiste. In sintonia con le istanze educative del pedagogista francese Célestin Freinet, è tra i fondatori a Torino del MCE, Movimento di Cooperazione Educativa. Negli anni sessanta è stato una delle voci del movimento beat italiano.
Durante gli anni del movimento underground pubblica Off Limits (1966), Guru (1967), Prana (1968), King Kong (1973), Uomo Nudo (Tampax, 1975). È tra i fondatori della Pitecantropus Editrice[3]. Una sua intervista, all'uscita della scuola elementare in cui insegnava, è inserita nel documentario di Lino del Fra Come favolosi fuochi d'artificio (prod. Istituto Luce, 1967), dove viene definito "il maestro capellone".
Nel 1967 viene denunciato "per scritti contrari alla pubblica decenza", in riferimento ai testi di Guru (Pitecantropus, Torino 1967). Il processo durato alcuni mesi, creò un notevole clamore sui media nazionali e si concluse con la piena assoluzione dell'imputato. Tra i testimoni a favore di Milano: Fernanda Pivano, il critico d'arte Giulio Carlo Argan e il giornalista Piero Novelli.
Collabora alla rivista "Pianeta Fresco" (edita dalla East 128) diretta da Fernanda Pivano e in occasione del n.2/3 (Milano, 1968) scrive un lungo saggio sul Buddismo, intitolato "Om Mani Padme Hum" (dedicato ad Allen Ginsberg).
Nell'estate del 1968 si affianca alla comunità teatrale "Lo Zoo" creata dall'artista Michelangelo Pistoletto e partecipa ad alcune performance di strada della pièce L'Uomo Ammaestrato
Nel 1969 partecipa con alcune poesie inedite a "Hip", foglio di controcultura allegato al periodico Ciao 2001[8] a cui collaboravano anche altri noti personaggi della scena beat italiana, tra cui Aldo Piromalli e Carlo Silvestro.
Tra il 1969 e il 1974 collabora alla rivista psichedelica Paria.
Nel 1971 scrive i testi per il numero 3 di "Puzz", dedicato alla memoria di tutti i bambini violentati e uccisi da preti, generali, politici e genitori, con i disegni di Max Capa.
Per tre anni, dal 1976 al 1979 conduce Papà di Alice, un programma per bambini trasmesso da Radio Torino Alternativa.
Nel 1998 pubblica nella collana "millelire" dell'editrice romana Stampa Alternativa un'autobiografia dal titolo Il Maestro e le Margherite.
Nel 1999, prodotto da Giulio Tedeschi per Toast Records, viene pubblicato su CD/Audio Uomo Nudo, con testo letto dall'autore e musiche interpretate dal gruppo neo-psichedelico No Strange.
Insieme allo scrittore e giornalista Luigi Bairo cura Capitan Nuvola (2001, Stampa Alternativa), un manuale di pedagogia alternativa e Mi hanno allevato gli Indiani (2003, Edizioni Sonda) ispirato al filosofo nativo canadese della nazione Odawa Wilfred Pelletier.
Collabora con la band di rock italiano Timoria in occasione di "El Topo Happening" (17 dicembre 2001 al Leoncavallo di Milano) a cui partecipa con una performance live particolarmente visionaria
Nel 2001 decide di mettere a disposizione di Giulio Tedeschi il suo archivio personale (dal 1965 in avanti), per supportare un futuro, vasto lavoro di ricerca antologica. Nel giugno del 2009 viene pubblicata dallo stesso Tedeschi, in edizione privata e limitata, una prima raccolta di testi sparsi (1965/1968) intitolata "Un Beat con le Ali".

Opere principali

Guru (Pitecantropus, Torino 1967)
Prana (Pitecantropus, Torino 1968)
King Kong (Cooperativa Elettrika, Torino 1973)
Uomo Nudo (Tampax, Torino 1975)
Ai tre violini (Forum/Quinta Generazione, Forlì, 1988)
Omaggio alla nuova sposa (Edizione privata, Torino, 1996)
Il Maestro e le Margherite, (Millelire, Stampa Alternativa, Roma 1996)
Capitan Nuvola. Abecedario Libertario (Stampa Alternativa, Roma 2001)
Mi hanno allevato gli Indiani (Edizioni Sonda, Alba 2003)
Uomo Nudo (Terre Alte, Roma, 2010) edizione speciale curata per la rassegna “To Beat Parej” (Torino 08.12.10)

Raccolte
"Un Beat con le Ali, poesie sparse 1965/1968" (Tedeschi/Il Mio Libro, Roma 2009), selezione a cura di Giulio Tedeschi, introduzione di Poppi Ranchetti, note di copertina di Giulio Tedeschi

Discografia
Uomo Nudo (Toast Records, Torino 1999) - CD/Audio - musica dei No Strange
Uomo nudo performance live in "Generazione senza vento" dei Timoria (Polydor/Universal, 2003) - Doppio CD/Audio