Anton Virgilio Savona

Canzoni contro la guerra di Anton Virgilio Savona
MusicBrainzMusicBrainz DiscogsDiscogs Italia Italia


Anton Virgilio SavonaPianista, compositore, autore di testi, arrangiatore, componente del Quartetto Cetra
(Palermo, 21 dicembre 1919 – Milano, 27 agosto 2009)

A sei anni inizia a Roma gli studi musicali con la prof. Renata Paroni ; a otto canta nel Coro "Adelaide Cairoli" diretto da N. Pupilli Alemanni; a dieci debutta all’EIAR improvvisando un brano al pianoforte nel programma radiofonico "Il Giornalino del Fanciullo". Frequenta il ginnasio e il liceo prima al "Mamiani", poi al "Tasso" (dove tiene un concerto nell’Aula Magna) e poi ancora al "Visconti". Nel 1937 si iscrive al Conservatorio di Santa Cecilia, dove frequenta la classe di pianoforte del M° Renzo Silvestri: Si dedica anche alla saggistica e critica musicale collaborando al Giornale dello Spettacolo, Fronte unico, L’Eco del Cinema, ecc. All’inizio degli anni Quaranta scrive le sue prime canzoni per il gruppo editoriale Diapason-Onda-Radiomelodie. Nel ’41 entra a far parte del Quartetto Cetra. Nel ’44 sposa la cantante Lucia Mannucci, che tre anni dopo diventerà essa stessa componente dei Cetra. Scrive per il gruppo e per la Mannucci la musica della maggior parte delle canzoni e ne cura gli arrangiamenti vocali e le strumentazioni. E’ anche autore delle musiche originali di diversi programmi radiofonici e televisivi, spettacoli teatrali e film. Nel 1969 fonda con il M° Armando Sciascia "I Dischi dello Zodiaco" e ne cura per oltre un decennio parte della produzione, orientata verso la canzone socio-politica, la ricerca etnomusicologica e le opere di propedeutica musicale. Dal ’71 lavora per la TSI (Televisione Svizzera Italiana) come autore e sceneggiatore di vari programmi musicali di impegno culturale. Dal 1974 al ’78 collabora con l’etichetta discografica "Produzioni d’Essai" (Divergo) come pianista, arrangiatore, direttore d’orchestra e/o produttore: Nel ’75 dà vita, a Milano, al "Gruppo Sperimentale di Musica Popolare" , col quale realizza varie registrazioni. L’anno seguente inizia un’intensa collaborazione con Michele L. Straniero raccogliendo sistematicamente i canti popolari, sociali e politici del nostro Paese e pubblicandone accurate antologie per vari editori. Nel 1977/78 cura per i Dischi Cetra alcuni album per le serie "Regionale" e "Folk". Dal 1981 firma libri di ricerca scientifica sul canto popolare infantile, rispondendo alla crescente domanda di idonei strumenti di lavoro per l’educazione musicale nelle scuole. Nel 1982 compone , su commissione di Luciano Berio, l’Opera delle Filastrocche su testi di Gianni Rodari. La prima esecuzione ha luogo nel 1983 al Teatro della Pergola nell’ambito del 46° Maggio Musicale Fiorentino, con D. Lumini, L.Settimelli, C. Lawerence, il Gruppo Madrigale della Scuola di musica di Fiesole diretto da J. Pierini e il quartetto rock-jazz "Classic & Present". L’orchestra sinfonica è diretta dal M° Dini Ciacci, le scene sono di E. Luzzati, la regia di T. Conte. L’opera sarà replicata a Lugano, con varianti nel cast, nel Luglio’85 (per la TSI); e a Pesaro, nella versione curata dal "Gruppo Musicaparole", nel Marzo 1990 al Teatro Comunale. Nel 1985 allestisce nel Palazzo dell’Arengario a Milano, con M.L.Straniero , "Segno & Canzone " (Ottant’anni di Grafica, moda e costume nelle copertine degli spartiti di musica leggera) per l’organizzazione "Milano Suono". Dal 1988 collabora con il Gruppo Editoriale EdiCart, firmandone varie opere librarie di carattere divulgativo o didattico e curandone le colonne sonore delle relative musicassette. Per lo stesso gruppo, dal 1989 al ’91 elabora, i commenti musicali per una lunga serie di famose fiabe europee, abbinando a ciascuna di esse temi melodici popolari tratti dal rispettivo folklore. Nel 1991 scrive per l’editore Sperling & Kupfer un libro autobiografico dedicato ai Cetra. Sarà pubblicato nella collana "Supersound" diretta da M.Luzzato Fegiz. Iscritto dal 1942 alla SIAE, Sezione Musica, con successive estensioni alle Sezioni DOR e Lirica, ne viene nominato Socio nel 1956. E’ membro della Commissione per gli Albi Professionali dell’UNCLA (Unione Nazionale Compositori Librettisti Autori).

http://www.gol.grosseto.it/avvenimenti...