Ozzy Osbourne

Canzoni contro la guerra di Ozzy Osbourne
MusicBrainzMusicBrainz DiscogsDiscogs Stati Uniti Stati Uniti


Ozzy OsbourneOzzy Osbourne è stato, dall'anno dell'esordio (1970) e per un decennio, il cantante del gruppo musicale Black Sabbath. Fino alla firma del contratto con MTV veniva considerato il madman per eccellenza della musica heavy metal. Artista geniale e ispirato, si è sempre contornato di grandi musicisti come Jake E. Lee, Rudy Sarzo, Zakk Wylde, Bob Daisley, Tommy Aldridge, Randy Castillo e i grandissimi Randy Rhoads e Don Airey.

Nasce il 3 dicembre 1948 a Birmingham. La sua famiglia è povera, tant'è che spesso non ha nemmeno le scarpe e deve dormire in un'unica stanza con i suoi fratelli e sorelle. Comincia a lavorare come macellaio, e nel mentre forma il suo primo gruppo, gli Earth, di cui lui è cantante. In qualche mese la line-up degli Earth si stabilizza con Ozzy Osbourne alla voce, Tony Iommi alla chitarra, Geezer Butler al basso e Bill Ward alla batteria. Grazie ad un'idea di Geezer Butler cambiano il nome in "Black Sabbath", da un film di Boris Karloff. Incidono il primo album omonimo, è un successo, e subito cominciano a scrivere il secondo album: Paranoid. I Black Sabbath entrano nella storia grazie ai loro primi due album ed ai seguenti, tra i quali: Master of Reality, Sabbath Bloody Sabbath, Technical Ecstasy, Vol. 4, Sabotage, Never Say Die. Nel 1978, dopo varie discussioni con Tony Iommi e per problemi di droga, Ozzy decide di lasciare la band. Si rinchiude in una stanza d'albergo a Los Angeles e rimane lì per circa un anno, a scrivere le nuove canzoni per il suo primo album da solista. Quando esce incontra Randy Rhoads, chitarrista dei Quiet Riot, e nasce subito l'intesa. I due corrono a scrivere le canzoni per il primo album di Ozzy da solista. Il gruppo, composto da Ozzy alla voce, Randy Rhoads alla chitarra, Tommy Aldridge alla batteria e Rudy Sarzo al basso, si chiamerà Blizzard of Ozz, come anche il nome dell'album. Nasce subito dopo il secondo album, Diary of a Madman. Durante il tour di quest'ultimo muore il chitarrista Randy Rhoads in un tragico incidente aereo. Ozzy è in depressione, e trova come sostituto (non degno) Brad Gillis. Con lui fa il tour del 1983, da cui viene tratto il 3° album: Speak of the Devil. Brad Gillis viene allontanato e al suo posto ritroviamo Jake E. Lee, virtuosistico chitarrista. Jake E. Lee porta il glam nella musica di Ozzy, e con lui nascono gli album Bark at the Moon e The Ultimate Sin. Dopo il tour di The Ultimate Sin, Ozzy decide di creare un album in tributo a Randy. Esce nel 1987 e si chiama Randy Rhoads Tribute. Jake E. Lee se n'è andato e al suo posto è arrivato un giovanissimo Zakk Wylde. Tra Zakk e Ozzy l'intesa è altissima: viene subito registrato No Rest for The Wicked, con sonorità molto graffianti, alla Zakk Wylde, appunto. Viene pubblicato anche un mini-album del tour, Just Say Ozzy, contenente solo 6 tracce. Non si concedono un secondo di pausa che viene pubblicato No More Tears, bellissimo album in cui Ozzy collabora nella stesura delle canzoni con Zakk Wylde e con Lemmy Kilmister (Motorhead). Ne salta fuori un bellissimo tour mondiale, dal quale viene estrapolato un doppio CD, Live & Loud. Ozzy oramai è stanco, e si prende un paio d'anni di pausa per disintossicarsi e per rilassarsi. Nel mentre scrive Ozzmosis, un'album più leggero, ma comunque molto bello. In Ozzmosis c'è una canzone, My Little Man, dedicata a suo figlio Jack, nella quale Ozzy è accompagnata alla chitarra da un certo Steve Vai.... Nel 1997, un paio d'anni dopo, viene pubblicata la prima raccolta di Ozzy, The Ozzman Cometh. Dal 1997 al 2001 l'attesa è lunga, ma il ritorno è in stile Ozzy: Down To Earth è un'album molto forte, con sonorità mooolto Zakk Wylde. Viene fatto un album di una serata al Budokan di Tokyo, Live At Budokan. Nel mentre Ozzy firma un contratto con MTV per il reality Gli Osbournes. Il programma avrà moltissimo successo in tutto il mondo. Nel 2003 pubblica un doppio CD con tutto i suooi successi, The Essential Ozzy Osbourne, principalmente fatto per chi lo ha conosciuto attraverso la TV e vuole conoscere la sua musica. Nel 2005 esce un cofanetto, con moltissime rarità in 4 CD ed un book fotografico. Sempre nel 2005 esce Under Covers, il primo disco di sole cover fatte da Ozzy, in cui si possono ascoltare Sympathy for the Devil dei Rolling Stones e Changes dei Black Sabbath in versione 2005 cantata da Ozzy assieme a sua figlia Kelly.

http://it.wikipedia.org/wiki/Ozzy_Osbourne