Kalamu

Canzoni contro la guerra di Kalamu
MusicBrainzMusicBrainz Italia Italia

Dal sito del gruppo www.kalamu.org

In sintonia con una diffusa tendenza artistica improntata alla valorizzazione della tradizione e della cultura meridionale ci siamo dedicati, ormai da tempo, alla ricerca e alla riscoperta della nostra terra d'origine.
Nel 2000 nascono i Ventu Novu, improntato la loro musica nella tradizionale meridionale contaminata da Rock, Blues e Country, dando vita allo spettacolo TANTATARANTA: una rigenerazione storica e musicale della tarantella.
Nel 2002 viene pubblicato il primo CD "Donna Calabria" ...un viaggio attraverso il Sud e soprattutto un viaggio nella Calabria: sensazioni, stati d'animo, paure ma anche storia, piaceri, sole, mare... in una delle meravigliose terre del mediterraneo.
Parte il tour con date importanti quali il Ritmo Festival di Pagani SA. Nello stesso anno Luca Ferrari pubblica "Folk geneticamente modificato" in cui il gruppo viene inserito.
Nel 2003-04 esce il secondo album "Dalla terra dei Briganti", i testi si inaspriscono per raccontare una terra non facile che raccoglie storie di briganti vecchi e nuovi. L'album suscita grande interesse della critica e del pubblico arrivando in breve tempo alla ristampa. Lo accompagna un tour ricco di tappe , di incontri e scambi con artisti e nuovi amici. Oltre sessanta concerti tra cui più di 7000 persone presenti per il concerto della Fiera del Lavoro UNICAL CS; più di 5000 al Villaggio Globale di Roma, il cui concerto viene trasmesso su RADIO RAI STERO 1; più di 4000 a Scalea per il Laos Fest e ancora Festa della Primavera a Lancusi e Village at Fisciano Università di Salerno, fino al Cpa di Firenze e nell'estate del 2004 quasi tutte le sere in concerto.
L'entusiasmo della gente li spinge a proseguire...

Nel 2005 parte il nuovo progetto: Kalamu...musica calabra.
I colori del Sud prendono vita in ritmi, musiche e danze...
La Calabria torna protagonista in un'evoluzione di suoni contaminati del mondo che la circonda per dare voce ad una cultura antirazziale e senza frontiere;
prende così forma il desiderio di parlare al mondo, lontani dall'autocommiserazione, per raccontare una terra non facile ma capace di ironizzare sui suoi difetti e sui suoi problemi.
Una musica del passato che ritorna per rapire e travolgere le emozioni della gente.
Kalamu diviene voglia di divertirsi danzando e zumpando sotto la luna per abbracciare la fortuna, per raccontare...chista Kalamu che avimu dentro.

In marzo 2005 esce il singolo "Kalamu" che contiene 3 brani. Parte il nuovo tour che tocca tappe importanti quali il Villaggio Globale di Roma, il C.P.A. di Firenze e di grande rilievo il seminario musicato organizzato dall'Università della Calabria, il primo sperimentato dall'università, con grande successo.
Maggio 2005 esce l'album "Calafrica", prodotto dalla Sana Records di Milano e distribuito in tutta Italia dalla Audioglobe. Dodici tracce inedite che riscuotono fin da subito l'approvazione del pubblico; l'album denota una maturità del gruppo confermando ancora una volta la loro creatività e spontaneità musicale... lasciando un ottimo sapore in bocca. Sonorità etniche si mescolano alle più pure e semplici melodie del Sud Italia; una combinazione che riesce spontanea, quasi naturale.
Si parte dalla Calabria per abbracciare tutte le culture.