L'estorio Drolo

Canzoni contro la guerra di L'estorio Drolo
MusicBrainzMusicBrainz Italia Italia

Da:http://www.lacantarana.it/gruppi/2004/...

La "Storia Buffa" si struttura nell'agosto 1992, da un incontro fra musicisti delle valli di Cuneo al Festival Interceltico di Lorient. Fin dagli inizi il gruppo si qualifica per il suo approccio fresco e spontaneo alle musiche della tradizione, da una propensione più per le cantate e le suonate in strada o in osteria che per gli spettacoli sul palcoscenico, un modo di essere ben espresso dalla frase di introduzione al loro primo CD, riportata sopra. In questo senso L'Estorio Drolo costituisce una presenza esemplare, portatrice di un'espressività genuinamente popolare, cresciuta dal basso, generosa ed intensa, mai banale.
Un loro concerto ci riporta quindi allo spirito di convivialità e calore da cui la musica tradizionale nasce e a cui rimanda, arricchito da una sensibilità verso i valori sociali propri della realtà popolare, che nell'esperienza partigiana hanno trovato un momento esemplare di espressione, e che il gruppo ha valorizzato a modo suo nello spettacolo "Che anno era,cerchiamo di ricordarcelo", allestito nel 1995 in occasione del cinquantennale della Liberazione.
Al primo CD, "Pa mai de regret", pubblicato nel 1999, segue una seconda, recente, incisione, "Che ti trafiggo il cuore", che presenteranno a "Cantavalli 2004", singolare affresco sonoro che nasce nel segno dell'amicizia e vede la partecipazione di numerosi artisti popolari incontrati dal gruppo nel corso delle sue peregrinazioni musicali, come I Suonatori Terra Terra della Val di Sieve e i Cantori di Ollioules, fino al manipolo di amici che con i componenti de l'Estorio Drolo hanno dato vita all'ensemble festaiolo dei Troumbaire Gaire