Duo di Piadena

Canzoni contro la guerra di Duo di Piadena
MusicBrainzMusicBrainz DiscogsDiscogs Italia Italia


Duo di Piadenal Duo di Piadena è un gruppo musicale italiano di musica popolare composto da Delio Chittò e Amedeo Merli.

http://it.wikipedia.org/wiki/Duo_di_Piadena

Il duo nasce nel 1967 come scissione dal Gruppo Padano di Piadena (molto attivo da anni, soprattutto nell'ambito del Nuovo Canzoniere Italiano), al quale Chittò e Merli appartenevano dal 1962. Delio Chittò racconta che il tutto inizia con lo spettacolo Ci ragiono e canto diretto da Dario Fo, al quale deve partecipare il Gruppo Padano di Piadena. La partecipazione allo spettacolo prevede la presenza costante del gruppo per alcuni mesi, cosa impossibile per gli aderenti alla corale che hanno lavoro e famiglia. Si decide che andranno Chittò, che è disoccupato e Merli che vuole cambiare lavoro. Finito il periodo dello spettacolo i due restano vicini a Dario Fo che li mette in contatto con Enzo Jannacci, il quale li introduce nel mondo dello spettacolo milanese al Derby.
I due musicisti si separarono quindi dal Gruppo Padano per proporsi come cantanti professionisti e raggiungere così un pubblico più vasto, nel solco del folk revival che proprio tra gli anni sessanta e settanta stava diventando un fenomeno sempre meno d'élite, anche in rapporto al mercato discografico.

Tra i brani più noti del loro repertorio si trovano sia canzoni più prettamente folk, allegre e leggere, come Teresina imbriaguna (più conosciuta come L'uva fogarina), sia canzoni tratte dei repertori politico-sociali legati alla Resistenza, come Bella ciao e Fischia il vento, o alla prima guerra mondiale.

Nel 1974 hanno partecipato alla trasmissione televisiva Canzonissima, nel settore folk. Nel 1977 hanno preso parte alla versione televisiva di Ci ragiono e canto[5], il noto spettacolo di Dario Fo basato su canzoni popolari, allora giunto al terzo capitolo del suo percorso, e che già al suo debutto in teatro (1966) vedeva il Gruppo Padano nel cast.

Il duo si è sciolto nel 1991.

Nel gennaio del 2010, dopo quasi vent'anni, si è diffusa la notizia di un ritorno assieme di Merli e Chittò, in occasione della pubblicazione di un libro sulla loro storia scritto da Valter Galafassi.