Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Il 12 Ottobre e il Nazionalismo Spagnolo

Antiwar Songs Blog
articolo di Javier Segura, professore di Storia La parata militare dello scorso 12 ottobre a Madrid, giorno della Festa Nazionale, ha visto sfilare un migliaio di soldati più che nel 2016, insieme ad effettivi della Polizia Nazionale, che partecipava per la prima volta negli ultimi 30 anni, e un aumento sostanziale nello spiegamento di veicoli […]
Antiwar Songs Staff 2017-10-15 10:06:00
Video!

Anthem

(2012)
dall'album "Ringo 2012"
Scritta da Ringo Starr con Glen Ballard, importante produttore discografico artefice di numerosi dischi di successo del pop internazionale.

Un vero e proprio inno Peace & Love.
This is anthem, for peace and love
(continua)
25/9/2017 - 23:32
Video!

Kortatu: Mr. Snoid entre sus amigos los humanoides

[1985]
Parole di Robert Crumb (1943-), celeberrimo fumettista e musicista statunitense
Musica di Fermin ed Iñigo Muguruza
Dal disco d'esordio eponimo di questa seminale punk band basca, “Kortatu".

E infatti Mr. Snoid è uno dei tanti personaggi immortali di Robert Crumb, per intenderci, quello di “Fritz the Cat” (poi animato da Ralph Bakshi nel 1972) e della copertina di “Cheap Thrills” (1968), uno dei più noti album di Janis Joplin con la Big Brother and the Holding Company.

L'invocazione per una guerra termonucleare globale e purificatrice non è poi, di questi tempi, così peregrina... Donald! Kim! Razzi! (e non solo nel senso di Antonio...): fateci sognare!!!
Odio a todo el mundo
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/9/2017 - 23:23
Video!

Morte di un fiore

[1971]
Testo di Antonio Pagliuca
Musica di Gianpiero Reverberi e Aldo Tagliapietra
Album: Collage
Lyrics by Antonio Pagliuca
Music by Gianpiero Reverberi and Aldo Tagliapietra
Album: Collage

Nel 1971, in Italia, non si parlava certo di donne e ragazze morte ammazzate di violenza. Figuriamoci nelle canzoni, a parte, forse, l'assai metaforica e fiabesca Canzone di Marinella di Fabrizio De André; e ce ne sono voluti, di anni, prima di sapere la storia che ne era vagamente alla base. Bisognerà aspettare, appunto, il 1971, prima che in una canzone italiana, un brano progressive presente nel secondo album delle Orme (ma il primo, L'aurora delle Orme, del 1970, era passato quasi inosservato), se ne riparlasse, e in termini espliciti seppur “mediati” dal particolare e delicato e trasognato stile compositivo di Antonio Pagliuca, lo stesso -ad esempio- di Gioco di bimba che parla dello stupro... (continua)
Ti sei fatta ritrovare
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 25/9/2017 - 23:04
Video!

Hotel Monbar

[1986]
Parole e musica di Fermin e Iñigo Muguruza
Nell’album intitolato “El estado de las cosas”, con canzoni per la maggior parte in castigliano

Nella sua guerra contro lo Stato spagnolo, l’ETA basca si è resa responsabile di più di 800 morti, la maggioranza dei quali si registrarono dopo la fine della dittatura, nella stagione della cosiddetta “transizione democratica”, ed in particolare nel triennio 79-80.
Ma la guerra dello Stato spagnolo contro i baschi, prima e dopo Franco, non fu da meno quanto a ferocia, soprattutto perché venne articolata non solo in una reazione ufficiale ma in una “guerra sporca” che vide protagonisti prima i gruppi paramilitari di estrema destra tardofranchisti e poi, negli anni 80, durante il governo del socialista Felipe González, anche una formazione armata segretamente sostenuta e finanziata dal Ministero dell’Interno. I Grupos Antiterroristas de Liberación... (continua)
Ex combatientes de la batalla de Argel
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/9/2017 - 14:50
Video!

Maria Farandouri / Μαρία Φαραντούρη: Η μπαλάντα της σιωπής

I baláda tis siopís
Στίχοι: Μάγδα Παπαδάκη
Μουσική: Μάκης Αμπλιανίτης
Πρώτη εκτέλεση: Μαρία Φαραντούρη
"Mosaic", 2004
Versi di Magda Papadaki
Musica di Makis Ablianitis
Prima interprete: Maria Farandouri
"Mosaic", 2004"



...e se in un qualche giorno è la tua festa,
nasconditi il nome per non farti trovare...

Ψάχνεις τη ζωή σου [1]
(continua)
inviata da L'Anonimo Toscano del XXI secolo (che oggi compie circa 17 anni e hai visto bravo, sa già il greco) 25/9/2017 - 12:54

Eccidio di Modena 9 gennaio 1950

[1979]
Parole e musica: Canzoniere Il Contemporaneo (Modena)

Un'altra canzone sull'eccidio di Modena del 9 gennaio 1950, ripresa dal Deposito - Canti di Lotta. "Il 9 gennaio 1950, la polizia di Scelba apriva il fuoco premeditatamente, a sangue freddo, sugli operai che protestavano contro la serrata delle Fonderie Riunite di Modena.". Sull'eccidio di Modena si veda meglio L'eccidio di Modena. [RV]
Non parlare, non hanno più suono
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 25/9/2017 - 11:18
Video!

Dal cuore alle labbra

"La storia sbagliata" (2010)
La vicenda si intreccia nel periodo della rifondazione dell’Italia moderna , attraverso l’abisso della dittatura fascista, dell’occupazione nazista e delle distruzione della guerra con protagonisti lombardi. Luigi Canali, nome di battaglia Renzo Invernizzi poi Capitano Neri o semplicemente Neri, personaggio chiave della resistenza comasca tra i primi organizzatori delle bande di resistenti sui monti lariani da cui prenderà vita la 52^ Brigata Garibaldi, uno dei più importanti raggruppamenti della resistenza Armata Comasca. Incrocerà la sua esistenza con una giovane staffetta milanese “ Giuseppina Tuissi” nome di battaglia “Gianna” .

Da questo incontro prende vita una complessa e ricca vicenda di misteri, eroismi e probabili tradimenti definita , nella prefazione di Marino Severini, la storia di tutte le storie, l’amore della Gianna e del Neri, un amore al tempo... (continua)
Primo giorno: tre giri di chiave alla porta e un silenzio che è una preghiera.
(continua)
inviata da dq82 25/9/2017 - 10:19
Downloadable! Video!

Buonanotte luce

"La storia sbagliata" (2010)
La vicenda si intreccia nel periodo della rifondazione dell’Italia moderna , attraverso l’abisso della dittatura fascista, dell’occupazione nazista e delle distruzione della guerra con protagonisti lombardi. Luigi Canali, nome di battaglia Renzo Invernizzi poi Capitano Neri o semplicemente Neri, personaggio chiave della resistenza comasca tra i primi organizzatori delle bande di resistenti sui monti lariani da cui prenderà vita la 52^ Brigata Garibaldi, uno dei più importanti raggruppamenti della resistenza Armata Comasca. Incrocerà la sua esistenza con una giovane staffetta milanese “ Giuseppina Tuissi” nome di battaglia “Gianna” .

Da questo incontro prende vita una complessa e ricca vicenda di misteri, eroismi e probabili tradimenti definita , nella prefazione di Marino Severini, la storia di tutte le storie, l’amore della Gianna e del Neri, un amore al tempo... (continua)
Buonanotte luce che non sfuochi negli occhi suoi stanchi,
(continua)
inviata da dq82 25/9/2017 - 10:15
Downloadable! Video!

Equal Rights

IGUALDAD DE DERECHOS
(continua)
inviata da Stracci 25/9/2017 - 02:40
Video!

Peace Dream

(2010)
(Richard Starkey, Gary Wright, Gary Nicholson)
dall'album Y Not

con Paul McCartney al basso.

"Paul came to the house with his bass - that was a good sign, I played him Peace Dream, and he said, 'Sure, I'll play on it,' it had the John Lennon line, so it was natural."

In Peace Dream, Ringo sings: "Can you imagine all of this coming true/It's really up to all of us to do/Just like John Lennon said, in Amsterdam from his bed."

Ringo said: "For me to write that was a normal thing to do. I knew the man. And I really believe that if you, or anyone else, had written it, it would've been weird.

"I was around when he did all that. I also wrote a song for George (Harrison). So it's just part of it for me, they've been my friends for so long."

The Independent
Last night I had a peace dream
(continua)
24/9/2017 - 22:16
Downloadable! Video!

If I Had A Rocket Launcher

Se posso suggerire, la traduzione migliore per "rocket launcher" è lanciarazzi.
E' un' arma che serve per abbattere gli elicotteri ed è per questo che il protagonista della canzone la vorrebbe.
Il bazooka è un arma per cingolati.
E' solo una sfumatura , d'altra parte la traduzione è ottima.

cesare
cesare 24/9/2017 - 22:15
Video!

Los reyes son los padres

[1979]
Parole e musica di Quintín Cabrera
Nell'album intitolato “Un largo abrazo de agua”
Vamos a hablar, hijos míos,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 24/9/2017 - 21:23
Downloadable! Video!

Se non ora quando?

Chanson italienne – Se non ora quando? – Primo Levi – 1982
Musique d’Andrea Polini, interprétée l’Orchestra Bequadro
SI PAS MAINTENANT QUAND ?
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/9/2017 - 18:47
Video!

Canti di vita e d’amore: Sul ponte di Hiroshima

[1962]
Musica di Luigi Nono, per soprano, tenore e orchestra

Sui seguenti tre testi:
Günther Anders (1902-1992), “Sul punte di Hiroshima”, da “Essere o non essere. Diario di Hiroshima e Nagasaki” [titolo originale: “Der Mann auf der Brücke. Tagebuch aus Hiroshima und Nagasaki”, C.H. Beck, Monaco 1959], tr. it. di Renato Solmi, con una prefazione di Norberto Bobbio, Einaudi, Torino 1961;

Jesús López Pacheco, “Djamila Boupacha” [titolo originale: “Esta noche”, poesia del 1962];

Cesare Pavese, “Tu”, [titolo originale: “Passerò per Piazza di Spagna”, da “Verrà la morte e avrà i tuoi occhi”, 1950 (1951).

Testo trovato sull'Archivio Luigi Nono

La prima esecuzione di quest’opera avvenne il 22 agosto 1962 a Edimburgo. Le tre parti, dice Nono stesso, sono tre situazioni proprie del nostro tempo, diverse tra loro ma tutte riconducibili alla tematica della follia criminale e dell’oppressione... (continua)
I - Sul Ponte di Hiroshima
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 24/9/2017 - 17:03
Downloadable! Video!

Giunti, tubi, palanche e ska

JUNTAS, CAÑOS, TABLONES, SKA
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 22:14

Dove correte!

La versione di Carlo Credi.

B.B. 23/9/2017 - 21:05
Video!

The Torture Never Stops

Grazie, Jonas. E vero ciò che dici. Tanto ballare di architettura! Godetevi la musica di Zappa
23/9/2017 - 19:50
Downloadable! Video!

Bandito senza tempo

BANDIDO SIN TIEMPO
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 16:23
Video!

Roma

2017
Apriti cielo

Negli ultimi anni mi sono guardato attorno: basta girare per strada, specialmente nella mia città, Roma, per percepire un umore che si abbassa sempre di più, si fa strada il pensiero che non ce la si può fare, c’è un po’ di pesantezza… allora io so’ andato a cercà i colori. Sentivo proprio di dover far questo. 
E infatti se vedi la copertina parla da sola: ci sono tutte bandiere tagliuzzate, smembrate, che perdono di valore, di senso, rimangono solo i colori. Come dire: oggi giorno si costruiscono muri, si tracciano barriere, si alzano fili spinati… ma sopra ci sta un cielo che ci unisce tutti. Basta mettersi in cammino, questo è il senso. E il mio cammino ovviamente parte da Roma, che sta a pezzi.

Abbiamo preso delle bandiere, le abbiamo tagliate in tanti pezzi, e ci sono rimasti in mano solo i colori... quelli che si trovano in natura e non hanno nessun significato...
Vuoi sapere se ci siamo sentiti persi? No, forse ci siamo sentiti liberi, di sicuro felici!
Lo manna er Cielo e i Re de Roma
(continua)
inviata da Dq82 23/9/2017 - 13:52
Video!

Mujer Libérate?

2005
Patear juntos
Fuimos esclavas de una sociedad machista,
(continua)
inviata da dq82 23/9/2017 - 11:54
Downloadable!

This Heroes' Land

This Heroes’ Land
© Tony Smith 2017

During war time, Indigenous Australians have served gallantly in the armed forces. Until recently they were barely recognised. But an even greater injustice occurred when the children of some serving soldiers were forcibly removed to institutions.
Barney and Jess were teenage friends
(continua)
inviata da Tony Smith 23/9/2017 - 06:19
Video!

Nadie llorará por tí

TODA LA PUTA VIDA IGUAL
1993
Cuando vivas dentro de una prostituta
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 05:12
Video!

Johnny

HOY ES EL FUTURO
1993
Johnny coge el bombardero
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 05:08
Video!

Mis Riñones

Los Jubilados
1990
Estimado señor don,
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 05:00
Video!

Súbete los Pantalones

NO SOMOS NADA
1987
Súbete los pantalones, no te dejes dar
(continua)
inviata da sTRACCI 23/9/2017 - 04:55
Video!

Los Siete Enanitos

SALVE
1984
LOS SIETE ENANITOS
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 04:47
Video!

Delincuencia

lp SALVE
1984
Cargaros la delincuencia
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 04:39
Downloadable! Video!

Nazi Punks Fuck Off

NAZI PUNKS VAYANSE AL CARAJO
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 04:14
Video!

Ska-P: El gato Lopez

Album: El vals del obrero - Ska-P (1996)
Él nació en la calle, no pudo elegir
(continua)
inviata da Stracci 23/9/2017 - 02:23
Video!

Let's Lynch the Landlord

LINCHEMOS AL CASERO
(continua)
23/9/2017 - 01:57
Downloadable! Video!

Bleed For Me

SANGRA PARA MÍ
(continua)
23/9/2017 - 01:34
Downloadable! Video!

At My Job

EN MI TRABAJO
(continua)
23/9/2017 - 01:02
Video!

Hail to the Chief

(2017)

Il nuovo video dei Prophets of Rage è un violento attacco contro Trump ma soprattutto contro Mike Pence, il vicepresidente, considerato come il vero burattinaio dietro al grottesco #46 (come lo chiama chi non vuole fare il nome del 46mo presidente degli USA).

Pay Attention is what the Prophets Of Rage latest video is saying . Don't let a new Fascism appear wanted normal or sane. While TRUMPOTUS appears to be a parody and whipping of mass distraction. The Donald will either be impeached or bow out from his own trumped up reasons. VP Pence is not a clown. He's dead serious, the heir apparent who knows US governing and the law. The one to watch with the world in his hands. ... Pay Attention to the inevitable Hailing To The Chief #46. The SusPEnce of The Thief Of Peace .. and he didn't even .....Run - Chuck D
Hold it
(continua)
22/9/2017 - 23:37
Percorsi: Donald Trump
Downloadable! Video!

All Things Are Quite Silent

Nella versione interpretata da Shirley Collins in The Sweet Primeroses (pubblicato nel 1967 da Topic Records, che l'ha riedito in cd nel 1995) si ascoltano alcune varianti al testo. In particolare nel terzo verso della seconda strofa "seas" è sostituito da "wars". Il verso dice quindi così: "Saying: 'The king must have sailors, to the wars he must go'".
Riccardo 22/9/2017 - 23:00

Cuarenta lobos negros

[1977]
Parole e musica di Antonio Mata (1947-2014), cantautore andaluso, amico del poeta Juan de Loxa e del cantautore Carlos Cano, fondatore del collettivo “Manifiesto Canción del Sur”.
Nel suo unico disco solista, intitolato “... entre la lumbre y el frio”
Testo trovato su La Zamarra de Gustavo, lo splendido sito curato da Gustavo Sierra Fernández.

Antonio Mata scrisse per altri artisti molte canzoni importanti – come “Al-Andalus” per Miguel Ríos, “Del crepúsculo lento nacerá el rocío” per Triana e diverse altre per Carlos Cano – ma non ebbe mai la fama ed è oggi pressochè dimenticato (tanto da non avere nemmeno una segnalazione su es.wikipedia).
Yo vengo del silencio,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2017 - 22:15
Video!

My Mind Is for Sale

(2017)

Album: All the Light Above It Too

"I'm not trying to write an anti-Trump song," Johnson said. "I've heard people call it that. Maybe it's anti-some of his ideas. If anything, it's a pro-love song. I try to look at something and instead of only tearing the thing down, you want to replace it with something positive. So to me, walls that divide us aren't a good thing. So it's more about being proactive and how to include people."
Well, I heard the blinker's on
(continua)
22/9/2017 - 22:08
Percorsi: Donald Trump
Downloadable! Video!

Le dormeur du val

Serge Reggiani ne ha inciso una versione recitata con accompagnamento musicale (musica di Jean-Jacques Robert) come introduzione alla sua versione de Le Déserteur.

CCG Staff 22/9/2017 - 21:45
Video!

Mi general

[1994]
Parole e musica di Carlos Cano
Nel suo album intitolato “Forma de ser”
Testo trovato su Cancioneros.com

Quella che qui Carlos Cano ci canta è una storia curiosa, a suo modo contro la guerra, a suo modo contro la violenza sulle donne.
Quello della donna che, per difendere sé stessa dal mondo violento dei maschi o per cercare il suo amore partito per qualche guerra, si traveste da soldato è un tema molto percorso nella canzone popolare di tutte le epoche. Si pensi a canzoni, anche antiche, come La guerriera, La ragazza all'armata, La Lionetta, Pretty Young Soldier, Mary Read, La fille soldat, I Wish That The Wars Were All Over, A Maid That's Deep In Love, Banks of the Nile e Jackaroe, solo per citarne alcune, quasi tutte già presenti sulle CCG/AWS.

Ma questa raccontata da Carlos Cano è una storia davvero vera e anche piuttosto recente.

Maria Teresinha Gomes era nata nel... (continua)
¡Ep, ep, aro!
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2017 - 21:08
Downloadable! Video!

Day After Tomorrow

Spedita due giorni prima perché in 48 ore un soldato potrebbe anche morire, e quindi la lettera rimarrebbe l'unica testimonianza per chi lo aspetta a casa.
Valerio 22/9/2017 - 09:36

Preguntas

[prima del 1976]
Parole e musica di Carlos Cano
Non è inclusa in nessun suo disco dell’epoca ma si trova in una sua raccolta abbastanza recente (2004) dedicata al movimento musicale granadino cui anche Carlos Cano partecipava in quegli anni, il cosiddetto “Manifiesto Canción del Sur”
Testo trovato su Cancioneros.com
A veces yo pregunto
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2017 - 08:36

La muchacha

[1975?]
Parole e musica di Carlos Cano
Non è inclusa in nessun suo disco dell’epoca ma si trova in una sua raccolta abbastanza recente (2004) dedicata al movimento musicale granadino al quale anche Carlos Cano partecipava in quegli anni, il cosiddetto “Manifiesto Canción del Sur”
Testo trovato su Cancioneros.com
Y así la encontré una mañana de marzo.
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2017 - 08:26

El buitre

[1975?]
Parole e musica di Carlos Cano
Non è inclusa in nessun suo disco dell’epoca ma si trova in una sua raccolta abbastanza recente (2004) dedicata al movimento musicale granadino al quale anche Carlos Cano partecipava in quegli anni, il cosiddetto “Manifiesto Canción del Sur”

Testo trovato su Cancioneros.com
En mitad del campo hay un muchacho tenaz
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2017 - 08:19
Downloadable!

Wiradjuri Country

Wiradjuri Country
© Tony Smith 2013

I live on land in the Central Tablelands of New South Wales. The land was taken by force from the Wiradjuri people.
The song is my attempt to acknowledge the history of dispossession.
I used the tune to 'Joe Hill' after hearing Paul Robeson sing this union song.
The place I live in has a past
(continua)
inviata da Tony Smith 22/9/2017 - 02:48
Video!

Cristo nel cemento

[2013]
Parole di Umberto Palazzo
Musica di Umberto Palazzo e Santo Niente
Nell'album “Mare Tranquillitatis”
America, bella America
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/9/2017 - 22:26
Video!

No hay tanto pan

(2016)

Album; Domus

"È indecente, è indecente, gente senza casa e case senza gente". Una canzone con parole essenziali, che riprende Gallo rojo, gallo negro per parlare del dramma degli sfratti e in generale della situazione economica in Spagna.
Hay un gallo que llora y que grita,
(continua)
21/9/2017 - 22:18
Video!

En Granada

[1978]
Parole e musica di Carlos Cano
Nel suo album intitolato “Crónicas granadinas”
Testo trovato su Cancioneros.com

Sulla fine, la cacciata e le persecuzioni subite dai musulmani di Spagna si veda anche El bando
En Granada el agua
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/9/2017 - 21:48

Tutto è finito, la morte è ormai decisa

anonimo
Trovo questa versione più completa dal sito del Coro Ingrato di Milano, come tratta dal fondamentale volume di Santo Catanuto e Franco Schirone intitolato “Il canto anarchico in Italia” (prima edizione 2001?)
SACCO E VANZETTI
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/9/2017 - 20:50
Downloadable! Video!

The Ballad of Nick & Bart [Here's To You]

Novant'anni di Sacco e Vanzetti

Oggi, 23 agosto 2017, sono novant'anni dall'uccisione giudiziara – anzi, pregiudiziaria – di Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, emigrati negli Stati Uniti, anarchici, italiani.

È uscita la terza edizione del libro di Vanzetti, "Gridatelo dai tetti", curato da Alberto Gedda: sono le lettere e l'autobiografia scritte dal carcere. L'innocenza dei due è stata riconosciuta e dichiarata dal governatore del Massachussets mezzo secolo dopo.

Alcuni testi di Vanzetti sono stati letti da Lino Spadaro in uno spettacolo di Assemblea Teatro, la sera di ieri 22. Luca Zanetti, fisarmonicista, ha accompagnato con musiche originali, dolci e drammatiche, finissime, richiamando in sottofondo Nick and Bart, di Joan Baez, molto toccante.

Nell'ultima dichiarazione spontanea in tribunale, il 9 aprile 1927, Vanzetti dice tra l'altro: «Non soltanto sono innocente di tutte le accuse... (continua)
B.B. 21/9/2017 - 20:30
Downloadable! Video!

Recitativo [Due invocazioni e un atto di accusa] e Corale [La leggenda del re infelice]

Per Guna Sibilian: è possibile, è possibile, trattandosi di De André...che aveva una concezione del diritto d'autore tutta sua (diciamo così...)
Vito Vita 21/9/2017 - 14:34

Juste un Homme

Juste un homme

Chanson française – Juste un Homme – Marco Valdo M.I. – 2017

Petite notice récapitulative : il y a un certain temps, en deux temps en 2005 et en 2009, j’avais écrit, puis publié une chanson intitulée « Sto benissimo ! Je vais très bien ! ».Sto benissimo - Je vais très bienJe l’ai parcourue récemment et il m’est apparu qu’elle ne disait qu’une partie des choses ; je l’ai donc revue, j’y ai ajouté une dernière tranche et j’en ai fait une chanson nouvelle avec un titre nouveau « Juste un homme », qui n’est pas sans donner une réponse contemporaine à la question de Primo Levi : « Se questo è un uomo » Se questo è un uomo – « Si c’est un homme », car c’est la même question qui se pose ici ; et aussi, à son autre question « Si non ora, quando ? »Se non ora quando? – « Si pas maintenant, quand ? », qui doivent être réinsérée dans le courant du temps et être posées à tous les niveaux... (continua)
Très bien ! Très bien !
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 21/9/2017 - 14:12

El bando

[1978]
Parole e musica di Carlos Cano
Nel suo album intitolato “Crónicas granadinas”
Testo trovato su Cancioneros.com

Una canzone dedicata alla fine del “al-Ándalus”, della Spagna musulmana, con la caduta nel 1492 dell’ultimo emirato, quello di Granada, e la cacciata di tutti i moriscos per mano dei re cattolici Fernando II di Aragona e Isabella I di Castiglia. In realtà molti musulmani rimasero in Andalusia, nella regione storica della Alpujarra, fino alla definitiva cacciata nel 1570-72 quando, dopo una grande rivolta, il re Filippo II decise che la forte comunità musulmana andalusa era un pericolo e andava quindi “sfoltita” a fil di spada e ridislocata in gruppi più piccoli. La repressione della rivolta del 1568 e le seguenti deportazioni provocarono decine di migliaia di morti.
Por orden real,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/9/2017 - 13:32
Video!

Bataclan

[2017]
All'Italia

Un album che parla di emigrazione, un vero e proprio concept-album che omaggia storie di vita degli Italiani di ieri e di oggi, parlando di rinascita, di rinnovamento, di forza.

E’ una ipotetica mail che Valeria Solesin, giovane vittima innocente al Bataclan, scrive alla madre. Nulla della canzone è triste. Viceversa, c’è l’infinita tenerezza tra una madre e una figlia che fa un rapido quadro della propria giornata a Parigi. Nessun attentato è ancora compiuto, nessuna tragedia che il destino può far trovare dietro ad un angolo nel tempo che viviamo oggi, è ancora accaduta. Solo la dolcezza di chi si rivolge verso la propria mamma sorridendo ed evocando la propria infanzia ed il proprio legame. Infanzia di ieri che è diventata la vita adulta di una giovane donna italiana in una grande città europea.
Ciao mamma cara
(continua)
inviata da dq82 21/9/2017 - 12:16
Downloadable! Video!

E Roma è il mare

2015
La prima volta
feat. Sigaro

In E Roma è il mare (ospite Sigaro della Banda Bassotti) troviamo l’anima combat rock di Andreani in una canzone dedicata ad una Roma particolare, quella della Banda Bassotti, di Valerio Verbano, la Roma proletaria e di sinistra, la Roma che combatte e non si arrende.
(Giorgio Zito in storiadellamusica.it)
Io, tra Mazzola e Rivera, avrei scelto Vendrame
(continua)
inviata da dq82 21/9/2017 - 11:40




hosted by inventati.org