Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data
Video!

Queremos guerra

[1968]
Scritta da Jorge Ben e da lui interpretata insieme a Gilberto Gil e Caetano Veloso nel corso del IV Festival di musica popolare brasiliana
Nel secondo volume della raccolta “IV Festival da Música Popular Brasileira”, TV Record de São Paulo, 1968
Testo trovato su Caetano Veloso... en detalle
Guerra queremos guerra
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/7/2017 - 20:41
Video!

Guerra

[1968]
Scritta da Arnaldo Saccomani (1940-), compositore e produttore musicale brasiliano
Interpretata da Denise de Kalafe - cantante brasiliana poi radicatasi in Messico - nella formazione De Kalafe e A Turma.
Guerra, guerra, guerra
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/7/2017 - 20:02
Video!

Si la guerra es buen negocio invierte a tus hijos

[1968]
Parole di Humberto Monroy (1945-1992), bassista.
Nell'album intitolato “En el maravilloso mundo de Ingesón”, l'ultimo de The Speakers (o Los Speakers) di Bogotà, pionieri del rock in Colombia negli anni 60.


“Se la guerra è un buon affare, investici i tuoi di figli!
Canzone sgangherata, diretta e divertente, soprattutto nel finale con il bambino che canta il ritornello come una filastrocca...
Si la guerra es buen negocio invierte a tus hijos
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/7/2017 - 18:30
Downloadable! Video!

Facciamo l'amore non la guerra

Davide e Sara
Scritta da Marcello Minerbi (Los Marcellos Ferial) e tal Tommaso Biggero (info da Discogs)
B.B. 10/7/2017 - 18:12
Video!

Non voglio far la guerra

[1967]
Un brano da un oscuro gruppo beat italiano (emiliano? abruzzese?) capitanato da tal Franco Mimmo. Pare che avessero anche un nome inglese, “The Wampir Blue” (mentre Franco Mimmo restava Franco Mimmo...)
Lato B di un 45” intitolato “Aveva un occhio di vetro” (!), pubblicato dalla Dischi Roma nel 1967
Non voglio far la guerra
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/7/2017 - 18:01
Video!

Delenda Carthago

Non vorrei fare il guastafeste, ma vi segnalo che il testo italiano della canzone Delenda Carthago non è di Franco Battiatio, ma mio (Angelo Arioli); potete verifcarlo controllando sul CD. Inoltre, vi segnalo che nell'originale non c'è l'ultima parte in latino (Canticorum iubilo
regi magno psallite, psallite.
Iam resultent musica
unda, tellus, sidera
personantes organis iubilate, iubilate.)
E questo senza nulla togliere alla grandezza di Franco Battiato cui sono tuttora grato per avermi dato la possibiità di conoscerlo, frequentarlo e collaborare con lui, per un breve periodo di tempo, più di venti anni fa.
saluti
angelo arioli 10/7/2017 - 17:36
Video!

La complainte des mineurs

[1951]
Parole e musica di Paul Brunelle, pioniere del genere country in Québec.

Una canzone scritta in ricordo dei 12 minatori di una miniera d'oro di Malartic, nella regione di Abitibi-Témiscamingue, Québec, morti nel 1947 in un incendio sotterraneo.
Plut à la mort à mille pieds sous terre
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/7/2017 - 13:49

La complainte du corsaire

Attribuirei questa canzone al suo autore, Henri Contet (1904-1998), un protagonista della canzone francese degli anni 40 e 50.

Oppure al citato Armand Mestral, che mi risulta il primo ad averla incisa negli anni 50 ("Du haut du Sacré-Coeur", 1957) e comunque il suo più importante interprete (di Jean Denis, al contrario, non risulta nessuna evidenza particolare).
B.B. 10/7/2017 - 13:17
Video!

Brown-Eyed Children of the Sun

That's correct. The poem, "Brown Eyed Children of the Sun" was written by Pedro Contreras. It was published in "La Raza" newspaper during the late sixties early seventies.
David Saucedo and Sylvia Galán collaborated on putting the poem to music--Galán with the melody, Saucedo with the chordal arrangement.
David Saucedo 10/7/2017 - 00:59
Video!

Boy's Night Out for Wieners

Bob Rivers
Well, we went out to a cafe'
(continua)
9/7/2017 - 23:43
Downloadable! Video!

Fiume Sand Creek

SARDO / SARDINIAN - Marco (Hampsicora)
da Lyrics Translate
ARRIU SAND CREEK
(continua)
9/7/2017 - 21:40
Video!

Nu juorno buono

ES UN BUEN DÍA
(continua)
9/7/2017 - 20:23
Downloadable! Video!

La bala

LA PALLOTTOLA
(continua)
9/7/2017 - 20:04
Video!

Sleeping With the Telephone

I knew who he was
(continua)
9/7/2017 - 20:03
Video!

Somos anormales

(con qualche limitatissima correzione)
SIAMO ANORMALI
(continua)
9/7/2017 - 19:43
Video!

Aquí estamos

(2004)
Testo e musica di Rodolfo Parada
Dal disco collettivo registrato dal vivo "Canto por el cambio"
Que venimos de muy lejos
(continua)
9/7/2017 - 16:02
Downloadable!

Mutation

Caro B.B. ce ne sono altre di poesie di Apollinaire, nato romano Guillaume de Kostrowitsky.....figlio della nobile Angelica e di ufficiale borbonico, che parlano della guerra '15-'18. "Niente spada, onorata arcaicità, niente gladio, ma Speranza".Così sul momento mi viene in mente "Un oiseau chante" (...credo che sia la tua anima che veglia fra tutti i soldati da un soldo, il tuo canto tanto dolce ripetilo alla mitraglia funesta...)

Metamorfosi

Una donna che piangeva
Eh! Oh! Ah!
Dei soldati che passavano
Eh! Oh! Ah!
Un custode della chiusa che pescava
Eh! Oh! Ah!
Le trincee che biancheggiavano
Eh! Oh! Ah!
Delle granate che scorreggiavano
Eh! Oh! Ah!
Fiammiferi che non si accendevano
E tutto
E' così cambiato
In me
Tutto
tranne il mio Amore
Eh! Oh! Ah!
Flavio Poltronieri 9/7/2017 - 08:28
Video!

Le Déserteur

Una precisazione:
Gabriel Yacoub in questa canzone ha utilizzato come base un canto di crociata intitolato "Seigneurs, sachiez qui or ne s'en ira" di Thibaut le chansonnier, Comte de Champagne et de Brie et roi de Navarre, lo stesso che sarà molto tempo dopo utilizzato anche dai Tri Yann, per la canzone "Aloida" sul disco "Portraits" anch'essa presente nel sito. Recandovi là troverete le note di Riccardo. Thibaut fu uno dei grandi poeti e troubadours francesi del tredicesimo secolo.

Questo era il testo originale completo del canto in langue d’Oil:

Seignor, sachiés : qui or ne s’en ira
en cele terre ou Dex fu mors et vis,
et qui la crois d’Outremer ne penra,
a paines mais ira en Paradis.
Qui a en soi pitié ne ramembrance
au haut Seignor doit querre sa venjance
et delivrer sa terre et son païs.
Tuit li mauvés demorront par deça
qui n’aiment Dieu, bien, ne honor, ne pris.
Et chascuns... (continua)
Flavio Poltronieri 9/7/2017 - 08:26
Video!

Il topolino e la montagna

Chanson italienne – Il topolino e la montagna – Erica Boschiero – 2017

Librement adaptée de la lettre IV « Le rat et la montagne » d’Antonio Gramsci, c’est une chanson écologiste qui prend pour point de départ une fable rappelée par Gramsci dans une lettre, c’est une chanson « circulaire » ou acchiapparello (comme « à la foire de l’Est » ou même « Cioetta Cioetta »)


Lettre IV
Le rat et la montagne


Très chère Julie,

Peux-tu demander à Delio, de ma part, quel récit de Pouchkine il aime le plus. Moi vraiment, j’en connais seulement deux : Le Coq d’or et Le Pêcheur.
Je voudrais maintenant raconter à Delio une histoire de mon pays qui me semble intéressante. Je te la résume et tu la raconteras, à lui et à Giuliano (Delio et Giuliano sont les fils d’Antonio, qui vivent avec leur mère Julie à Moscou).
Un enfant dort. Il y a un pot à lait de lait prêt pour son réveil. Un rat boit le lait. L’enfant,... (continua)
LE PETIT RAT DE LA MONTAGNE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 8/7/2017 - 19:31
Video!

La nueva España

"Se volete, posso scrivere che Hernán Cortés era un CRIMINALE"

Era un IMPRENDITORE :-)

Che aveva messo su un'impresa illegale, tanto che cercarono anche di arrestarlo.

Poi visto il successo dell'impresa, cambiarono idea.
Miguel Martinez 8/7/2017 - 10:54

Nenia (dalla guerra dei trent'anni)

Beppe Chierici e Daisy Lumini
La cattiva erba (1970)


Autori: Anonimo, Daisy Lumini


La Cattiva Erba (Contro la guerra e le armi) è un album del 1970 di Beppe Chierici e Daisy Lumini che raccoglie 15 canzoni in italiano frutto di traduzioni e reinterpretazioni di poesie e canzoni che vanno da Archiloco e Lao Tsu ad Antoine attraverso più di 2500 anni di storia. Credo che il titolo piacesse particolarmente a Beppe Chierici, visto che lo ha riutilizzato recentemente per un album su Brassens.
Il tema della guerra, della sua inutilità, del dolore delle madri o delle mogli che attendono il ritorno è ricorrente, essendo alcuni brani molto antichi, non possiamo però attenderci invettive contro la guerra.

Il disco è purtroppo introvabile, se non fosse stato per Flavio Poltronieri che ce ne ha fornito una copia, con tanto di fruscii del vinile inclusi nei brani, perchè in vinile uscì l'LP... (continua)
Senti bambino come mugghia il vento
(continua)
inviata da Dq82 8/7/2017 - 07:35
Video!

Acid Rain

Bob Rivers
Acid rain is not a problem, said the businessman
(continua)
8/7/2017 - 05:25

Grabschrift 1919

La versione degli Environs di Stefano Giaccone e Lalli, risalente alla fine degli anni 80 ma pubblicata solo nel 2001, nella raccolta "Un pettirosso in gabbia mette in furore il cielo intero" (citazione da una poesia di Willima Blake) edita da Stella Nera / A - Rivista Anarchica.
EPITAPH 1919
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/7/2017 - 09:41
Video!

One Headlight

UN SOLO FARO
(continua)
6/7/2017 - 23:07




hosted by inventati.org