Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2017-4-6

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Cellblock Door

[2011]
Parole di Daniel “Mudcat” Dudeck
Musica di Daniel Dudeck, Eskil Wetterqvist, Joe Burton e Shannon Kirk
Nell'album intitolato “American Idle”
Testo trovato sul sito dei Mudcat su Bandcamp
It’s a cold feeling when they lock the cellblock door
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/4/2017 - 22:27
Video!

Commodicide

[2013]
Parole di Daniel “Mudcat” Dudeck
Musica di Daniel Dudeck, Eskil Wetterqvist, David Evans e Joseph Burton
Nell'album intitolato “You Better Mind”
Testo trovato sul sito dei Mudcat su Bandcamp
It’s all in the way
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/4/2017 - 22:12
Downloadable! Video!

Un capretto [Dona, dona]

A ripensarci bene, credo che tu abbia ragione Rick. Che rimanga a Herbert, la sua versione è del tutto speciale.
Salud
Krzysiek 6/4/2017 - 18:57
Downloadable!

La ballata delle morti bianche

2013
Uniko Neurone
Sono costretto a lavorare
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 13:35
Downloadable!

Signori della guerra

2013
Uniko Neurone
Voi non avete
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 13:33
Downloadable!

The Durham Light Infantry

1989 (Re-edition 1994)
Nee Gud Luck
When I was just a young lad
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 13:20

Going to the Mine

1998
Think Positive

(Johnny Handle)
Into the smoky morning
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 13:10
Downloadable!

One Soldier's Thoughts

2010
Reflections on War
I just called round to say farewell
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 12:59
Downloadable!

Soldiers of the Lord

2010
Reflections on War
Over ‘No Man’s Land’ march the Ghosts of Agincourt
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 12:58
Downloadable! Video!

A Hospital Ship at Tobruk

2010
Reflections on War

Inspired by 'A Hospital Ship at Tobruk', the memoirs of Effie Townend, a nurse from Selby, awarded the Royal Red Cross for her duty aboard HMHS Somersetshire; Nurse Effie, a painting by Beryl Trist; and comments by Chris Chambers.
Reading your memoirs transported me
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 12:56
Downloadable!

Somewhere at the Front, Somewhere

2010
Reflections on War
Somewhere at the front, somewhere
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 12:49
Downloadable! Video!

Bold as Brass

2010
Reflections on War
Sat in your uniform looking real class
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 12:47
Video!

Please Monsieur

2015
A Carousel for Fools

La preghiera di un militare di non essere amputato...
Please Monsieur a penny for mi’ keep sir
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 12:38
Video!

You Should Have Been There

2015
A Carousel for Fools
I well remember Martin Luther King
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 12:33
Video!

Богородица, Путина прогони

English Adaptation from Christophe Elie from the album Bridging Borders (2016)
PUNK PRAYER
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 11:52
Downloadable!

Workers Song (American Boy American Girl)

2011
Another dead end job
(continua)
inviata da dq82 6/4/2017 - 11:41
Video!

Antipatriarca

ANTIPATRIARCH
(continua)
5/4/2017 - 23:37
Video!

They Don't Care About Us

[1995]
Parole e musica di Michael Jackson
Nell'album “HIStory” (per esteso “HIStory: Past, Present and Future - Book I”

All'epoca di “HIStory”, Michael Jackson usciva dalla prima causa giudiziaria intentagli per presunti abusi sessuali su di un minorenne. L'accusa si rivelò essere soltanto un bieco tentativo di estorsione ma segnò l'artista per tutta la vita, una vera persecuzione che ebbe termine solo nel 2005 con la piena assoluzione. E nonostante questo ancora oggi è molto diffusa l'erronea opinione che Michael Jackson sia stato uno schifoso pedofilo... Il pregiudizio accompagnò anche questa canzone, che venne accusata addirittura di antisemitismo... Niente di più falso: l'uso delle espressioni “Jew me” e “Kike me” (Kike è un termine spregiativo per ebreo) era assolutamente chiaro nel contesto, cioè, “puoi picchiarmi, puoi odiarmi, puoi trattarmi da negro o da ebreo, ma non potrai mai... (continua)
Skin head, dead head, everybody gone bad
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 5/4/2017 - 22:28
Video!

Txoria Txori

Il testo da YT
PTAK PTAKIEM
(continua)
inviata da Krzysiek Wrona 5/4/2017 - 19:11
Downloadable! Video!

Chiedi chi erano i Beatles

Concordo con Alessandro67. I Beatles sono leggende pure.
Lady McCartney 5/4/2017 - 18:47
Downloadable!

SHE

2017
SHE

www.she.org.au

SHE is a not for profit organisation that provides specialist counselling services for women who are currently or have experienced family and domestic violence.
The lyrics of SHE the song are based on the words and stories of Tasmanian women who have suffered from domestic violence.
Oh he calls me a bitch and he calls me a whore
(continua)
inviata da dq82 5/4/2017 - 15:59
Downloadable!

Young Bosnia

2017
August 1914

Un concept album sulle guerre del XX secolo. La copertina è il dipinto "The Inexorable Flow of History" di Jakub Rozalski
They’ve burned the bridge outside our holdings
(continua)
inviata da dq82 5/4/2017 - 15:21
Downloadable!

Philistine

2017
August 1914

Un concept album sulle guerre del XX secolo. La copertina è il dipinto "The Inexorable Flow of History" di Jakub Rozalski
I don’t want to need you
(continua)
inviata da dq82 5/4/2017 - 15:19
Downloadable! Video!

Petrograd

2017
August 1914

Un concept album sulle guerre del XX secolo. La copertina è il dipinto "The Inexorable Flow of History" di Jakub Rozalski
Wildcat howling in the distant snow
(continua)
inviata da dq82 5/4/2017 - 15:16
Downloadable! Video!

We Are All Going to Die

2017
August 1914

Un concept album sulle guerre del XX secolo. La copertina è il dipinto "The Inexorable Flow of History" di Jakub Rozalski
Like before you never speak your pretty mind
(continua)
inviata da dq82 5/4/2017 - 15:13
Video!

Pezzi di cielo

2013
Portavérta

Una canzone antimilitarista, durante il servizio militare invece di suonare il silenzio, suona La Bamba
Sopra di noi spostano pezzi di cielo
(continua)
inviata da dq82 5/4/2017 - 14:59
Video!

Txoria Txori

Un soir, peut-être en 1968, je suis allé dîner dans un restaurant de San-Sebastian. Le poème, qui n'était pas encore paru, était imprimé sur les serviettes. C'était un acte de résistance contre l'interdiction faite par le régime franquiste d'utiliser la langue basque. Il m'a beaucoup plu. Quand nous sommes rentrés à la maison je l'ai mis en musique. Je crois qu'il m'a fallu très peu de temps
(Mikel Laboa)

J'avais 24-25 ans lorsque je l'ai écrit. Le thème de l'oiseau figure souvent dans nos vieux recueils de chant. Il m'a semblé que l'on pouvait l'assimiler à l'image de la liberté. Ici apparaît le dilemme de la liberté de la personne proche que l'on souhaite posséder.[...] Ou vous attachez la personne et vous la possédez comme un oiseau en cage, ou vous aimez la personne telle qu'elle est et alors, si elle souhaite partir, vous devez la laisser partir.
(Joxean Artze)

(da Hegoak. Une chanson basque), piccolo sito dedicato alla poesia di Joxean Artze che poi Mikel Laboa reintitolò “Txoria Txori” mettendola in canzone.
Bernart Bartleby 5/4/2017 - 13:38
Video!

Ellos nos han separado

Mar del Plata, la squadra dei desaparecidos che morì per il rugby



Non è facile portare su un palcoscenico teatrale touche e mischie di rugby. Tantomeno morte, dolore e tortura, la storia triste dell’Argentina della dittatura degli Anni Settanta.

Dove si moriva, anzi si scompariva, a 20 anni senza sapere perché. Claudio Fava, già sceneggiatore de “I cento passi”, è riuscito a farlo nel raccontare la vicenda del Mar del Plata: la squadra di rugby che nel 1978 – l’anno del Mundial de Fútbol – non si piego alla logica dello “show must go on”, ma sfidò il regime militare per amore della palla ovale e della libertà, pagando con la vita la propria passione.

Mar del Plata è la storia di una formazione di rugby, di un gruppo di amici, del campionato del 1978 che la formazione argentina finì decimata dagli omicidi politici. Il primo è quello di Diego, 17enne di talento che “giocava al rugby e... (continua)
dq82 5/4/2017 - 13:03
Downloadable! Video!

Apokalypsens svarta änglar

5-4-2017 11:04
GLI ANGELI NERI DELL'APOCALISSE
(continua)
5/4/2017 - 11:04
Video!

Il partigiano Ezio

Roberto e Lara Villani
2017
Testo: Roberto Villani, nipote di Ezio Villani, con la figlia Lara
Musica Gianluca Spirito e Marino Severini

La canzone è stata scritta da Roberto Villani nipote di Ezio Villani, presentata dal vivo il 2/4/2017 allo SCUP di Roma.
Il testo era stato inizialmente trascritto dall'ascolto del pessimo video. Grazie all'intervento diretto dell'autore, abbiamo inserito il nome corretto degli autori: Roberto Villani e sua figlia Lara, e il testo corretto.

Ezio Villani, da Pietro e Anna Baccillieri; nato il 10 gennaio 1892 a Galliera (BO). Meccanico. 
Iscritto al PSI.

Prese parte alla prima guerra mondiale. 
Trasferitosi a Ferrara nel 1906, nel 1920 fu eletto vice segretario della CCdL e nominato vice direttore de "La Scintilla", il settimanale locale del PSI. 
Il 20 dicembre 1920 fu arrestato con l'accusa di avere preso parte allo scontro che, in quel giorno, si era svolto tra fascisti... (continua)
È scesa la sera sopra a Galliera
(continua)
inviata da Dq82 4/4/2017 - 13:21




hosted by inventati.org