Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2016-2-24

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Era una notte che pioveva (La sentinella)

anonimo
La versione di Francesco Camattini:

Francesco Camattini 24/2/2016 - 16:28
Downloadable! Video!

Αρκαδία IV - ᾩδαί

Nuova canzone di Mikis (parole e musica), presentata ieri presso edizioni Eumaros, Atene.

https://www.youtube.com/watch?v=apXBKafKvlw
Andrea 24/2/2016 - 16:24
Downloadable! Video!

Sinàn Capudàn Pascià

Dal blog Fabrizio De André in English

"Sinàn Capudàn Pasciá" is based on the story of a Genoese mariner, Scipione Cicala, who at a young age was captured in a battle with the Ottoman Navy and taken to Constantinople in 1561. As a Christian, he had to choose between either death or converting to Islam and becoming a member of the Janissaries, which began in the 14th century as an elite corps of slaves recruited from young Christian boys that formed the Ottoman Sultan's household troops and bodyguards. Cicala chose conversion and then rose to the highest ranks, gaining favor from Sultan Mechmed II who bestowed on him the honorary title Pasha and eventually appointed him as Grand Admiral (Kapudan Pasha) of the Ottoman Navy (1591-1595). - Dennis Criteser
SINAN KAPUDAN PASHA
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2016 - 15:46
Video!

McGoohan’s Blues

[1969]
Parole e musica di Roy Harper
Nell’album intitolato “Folkjokeopus”

I was eighteen when I first heard Roy Harper sing this song live and it shook me. I’d never heard a song so packed with angst, insight and social commentary. There was so much to absorb.

‘And the bankers and tycoons and hoarders of money and art
Full up with baubles and bibles and full of no heart
Who travel first class on a pleasure excursion to fame
Are the eyes that are guiding society’s ludicrous aim’

It could have been written about now, couldn’t it?

Roy sang the whole 20 minute epic with passion and gusto and it hit me like a hammer. I had to listen time and again to internalise the information it was giving out. For me it was the most important song I had ever heard; a poem put to music. Roy was articulating the thoughts that were chasing around in my head.

I love songs stuffed with thought-provoking... (continua)
Nicky my child he stands there with the wind in his hair
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 24/2/2016 - 15:17
Downloadable! Video!

Princesa

Dal blog Fabrizio De André in English

"Princesa" is about Fernanda Farias de Albuquerque, who was born in Brazil in 1963 as a male but from the age of six years identified as female. She emigrated to Spain at the age of 25 and then to Italy, where she was a sex worker in order to pay for a sex change operation. She was incarcerated for the attempted murder of the madam of the brothel where she worked after the madam had stolen money from her. In jail, she met a Sardinian shepherd who had attempted a bank robbery. The two spoke about Brazil and Sardinia in a mix of languages. Another inmate, sentenced to two life sentences, undertook to write the story of Fernanda/Princesa, and after a year of collaboration the book was published in 1994, on which De André based this song. The happy ending of the song did not mirror what happened in real life - Fernanda/Princesa ended her life in 1999 without having completed the transition to being female. - Dennis Criteser
PRINCESS
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2016 - 15:15
Downloadable! Video!

Parlando del naufragio della London Valour

Dal blog Fabrizio De André in English



The shipwreck of the London Valour was an actual event that took place in Genoa in 1970. But the focus in this song is on the people who came out to the Genoa docks to rubber neck and watch the unfolding tragedy in morbid fascination. The lyrics are somewhat obtuse, with many possible references to political events and cultural figures from Italy's Years of Lead, (the late 1960's to the early 1980's), which were marked by tremendous social upheaval and terrorism. - Dennis Criteser
SPEAKING OF THE SHIPWRECK OF THE LONDON VALOUR
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2016 - 15:07
Downloadable! Video!

Ottocento

Dal blog Fabrizio De André in English

In "Ottocento," De André sings in the style of opera buffa and the song ends with Tyrolean yodeling, the idea being to describe 20th century society in 19th century style. He explains that "it's a style of singing falsely cultured, an approach suggested to me by the pomposity of a character who, more than a man, is a vacuum cleaner: he breathes in sweet sentiments, affections, vital organs and objects in front of him to which he displays a single mental attitude: the possibility of buying and selling them. . . . Here is painted a portrait of the bourgeoisie, in the exact moment of its affirmation of power: the world of the protagonist is dominated by money and by huge quantities of merchandise." The phrase "bronze of Versace" calls to mind the Riace Bronzes, a nice contrast between the superficial and fleeting beauty that pop culture craves and the more enduring beauty of past treasures of art. - Dennis Criteser
THE EIGHTEEN HUNDREDS
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2016 - 14:43
Downloadable! Video!

Ai preât la biele stele

Toda la tristeza y el profundo sentimiento religioso del pueblo friulano que sufrió en carne propia todo el dolor de la guerra. Sus hombres combatiendo en el frente, sus mujeres, las portatrice carniche sosteniendo el frente cada día llevando alimentos, municiones y bajando heridos y muertos.
Sufrieron el exilio y la invasión de sus casas, el dolor de la derrota, la victoria que fue amarga y muy costosa.
Los friulanos de Argentina honramos la memoria de nuestros padres y abuelos que sufrieron en la Primera y Segunda Guerra Mundial.
LE HE REZADO A LA BUENA ESTRELLA
(continua)
inviata da Eduardo Dino Baschera 24/2/2016 - 14:27
Video!

Laudate Hominem

Dal blog Fabrizio De André in English

De André once called "Laudate hominem" his final sermon of the album. "I need to, and I believe everyone's like me, consider Christ to be a man, and his story also a human one. Because if I consider him to be a God, he can't be imitated; if he's considered a man, yes, I can do it." - Dennis Criteser
PRAISE THE MAN
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2016 - 13:59
Video!

Himno de la Cruzada Nacional de Alfabetización


Da Forum insegnanti - pagina di resistenza

Scompare Fernando Cardenal, sacerdote protagonista della rivoluzione sandinista, della teologia della liberazione e di aspri scontri con le gerarchie vaticane, recentemente sanati da Papa Francesco. Vogliamo ricordarlo con alcune immagini della "Cruzada Nacional de Alfabetizacion" la straordinaria campagna, di cui padre Cardenal fu tra i massimi organizzatori, con cui il governo rivoluzionario del Nicaragua sconfisse un secolare analfabetismo. [Luca Cangemi]
Avancemos, brigadistas,
(continua)
inviata da adriana 24/2/2016 - 13:30
Video!

Uommene

2013
Uommene

Il testo è stato trascritto dal video, quindi non garantisco in alcun modo la grafia, però con i vari dialetti si capisce il senso generale

testo e musica di Gino Magurno

Il dramma della violenza fisica e psicologica sulle donne, i tanti casi di femminicidio sono temi che tristemente incontriamo ogni giorno sulle pagine dei giornali come in televisione, allo stesso modo anche le statistiche raccontano di un susseguirsi angoscioso di dati sempre più allarmanti, e ciò negli ultimi tempi ha riacceso i riflettori su un dramma sociale, le cui radici sono lontane nel tempo ed hanno come denominatore comune: la violenza, l’ignoranza, l’arroganza e la sopraffazione. A questo dramma di così grande rilievo sociale si è ispirato l’autore e compositore Gino Magurno, per la scrittura di “Uommene”, brano di grande intensità e dal testo particolarmente vibrante, che ha suscitato subito... (continua)
Uommene ca se pensano
(continua)
inviata da dq82 24/2/2016 - 11:37
Video!

Il migliore dei mondi possibili

2015
Massimo

Musica da We Take Care of Our Own di Bruce Springsteen

Ognuno difende il proprio particolare.
E pochi sentono davvero il bisogno di bene comune. Chi ha il culo protetto guarda chi non ce la fa. E’ questo che vuoi?
In quel caso ignora IL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI. In caso contrario, ascolta e vivi questa canzone. Ognuno di noi ha il dovere, per quel che gli compete, di far del suo meglio perché forse, un giorno, il nostro sia il migliore dei mondi possibili.” Massimo Priviero

Il concetto de "Il migliore dei mondi possibili" è un concetto filosofico di Gottfried Wilhelm von Leibniz.
In ogni giorno che viene di vita mia
(continua)
inviata da dq82 24/2/2016 - 10:28
Downloadable! Video!

La morte

Dal blog Fabrizio De André in English

"La morte" uses the music of “Le verger du roi Louis,” released in 1960 by the French singer/songwriter Georges Brassens, setting to music a 19th century poem by Théodore de Banville. The poem alludes to the "gardens of King Louis" - the parts of his forest that were reserved for those who were hanged, in "clusters never visited." De Andrè feared death, something he spoke about on several occasions, and death is a presence in many of his songs. The opening lines of De Andrè's lyric are quite similar to the first lines of Cesare Pavese's 1950 poem "Death Will Come and Have Your Eyes." - Dennis Criteser
DEATH
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2016 - 09:46
Video!

Marzo 1811

2012
Disperanza


Quel marzo 1811, quando i francesi chiusero le chiese
Scritto da Mirko Tassone

Il “decennio francese”, il periodo storico iniziato, nel 1806, con l’invasione napoleonica del regno di Napoli e concluso, nel 1815, con la cattura e la fucilazione di Gioacchino Murat, rappresenta, anche per la Calabria, un’epoca particolarmente densa di avvenimenti. Ogni angolo della regione venne investito da un generale stato di agitazione. Ad esacerbare gli animi, da una parte, l’oro inglese, dall’altra, gli agenti borbonici che dalla Sicilia alimentavano l’ansia di rivincita di re Ferdinando e della regina Carolina. A fare il resto lo sprezzante atteggiamento della soldataglia francese che, come ricorda Sharo Gambino, arrivava «in Calabria convinta di essere giunta tra i “savauges d’Europe”». Le continue vessazioni e gli oltraggi subiti scatenarono il risentimento di una popolazione... (continua)
Era lu misi di Marzu
(continua)
inviata da dq82 24/2/2016 - 09:39
Downloadable! Video!

Disamistade

Dal blog Fabrizio De André in English

"Disamistade" is about blood feuds, which until quite recently were common in Sardinia, and which are probably still bubbling under the surface there according to this article on a 2008 vendetta killing of a poet. In contrast with the other songs on this album, which portray different faces of solitude, this song is about a violence that can happen when people live in close proximity to each other, where envies and slights can fester and erupt into killings that continue in an unending progression as one spilling of blood must be avenged by another. "Disamistade" was translated to English and covered by the American folk/rock band The Walkabouts. - Dennis Criteser
BLOOD FEUD [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2016 - 08:37
Downloadable! Video!

La collina, o Dormono sulla collina

Dal blog Fabrizio De André in English

"The Hill" is the opening poem of The Spoon River Anthology and sets the stage for the book's 240 poems from 212 different characters that follow. - Dennis Criteser
THE HILL
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2016 - 06:29
Downloadable! Video!

Roberto Vecchioni: Figlia

Per Davide, se legge: l'inversione dei nomi dei poeti era voluta, si tratta di un artifizio che uso non di rado, una sorta di calembour che, in ultima analisi, affonda le sue radici nella "saga" di Fantozzi. Saluti.
Riccardo Venturi 23/2/2016 - 22:39

L’Araignée de l’Escurial

L’Araignée de l’Escurial

Chanson française – L’Araignée de l’Escurial – Marco Valdo M.I. – 2016
Ulenspiegel le Gueux – 30

Opéra-récit en multiples épisodes, tiré du roman de Charles De Coster : La Légende et les aventures héroïques, joyeuses et glorieuses d’Ulenspiegel et de Lamme Goedzak au Pays de Flandres et ailleurs (1867).
(Ulenspiegel – I, LXXXV)

Cette numérotation particulière : (Ulenspiegel – I, I), signifie très exactement ceci :
Ulenspiegel : La Légende et les aventures héroïques, joyeuses et glorieuses d’Ulenspiegel et de Lamme Goedzak au Pays de Flandres et ailleurs, dans le texte de l’édition de 1867.
Le premier chiffre romain correspond au numéro du Livre – le roman comporte 5 livres et le deuxième chiffre romain renvoie au chapitre d’où a été tirée la chanson. Ainsi, on peut – si le cœur vous en dit – retrouver le texte originel et plein de détails qui ne figurent pas... (continua)
Philippe le roi morne
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 23/2/2016 - 22:37
Downloadable! Video!

Io se fossi Dio

Cacchio, vedo adesso che mi tocca tradurre anche la versione no 2 del 1991. No, pietà!
Saludon general
Krzysiek 23/2/2016 - 22:23
Downloadable! Video!

Volta la carta

Dal blog Fabrizio De André in English

De Andrè and Bubola weave a story of a young girl who falls in love with an American pilot into strands of other references to pop songs (Angiolina, Madamadorè) and films ("a policeman fell in love with her" references Pane, amore e fantasia, for example). - Dennis Criteser
TURN THE CARD OVER
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 23/2/2016 - 19:12
Downloadable! Video!

Patriot Game

“The Patriot Game” è una irish rebel song scritta da Dominic Behan e dedicata a Fergal O’Hanlon un giovanissimo soldato dell’IRA morto durante l’operazione militare -o l’attacco terroristico per altri- (lui e i suoi compagni cercarono di far saltare con le bombe una caserma della Royal Ulster Constabulary nel villaggio di Brookeborough – contea Fermanang) nella notte di inizio del nuovo 1957. I “martiri” di quella notte furono in realtà due, ma più che commemorare l’azione militare in sè, Behan voleva riportare sulla bocca di tutti la questione irlandese e mettersi dal punto di vista dei combattenti dell’IRA che avevano continuato la loro lotta dopo il Trattato del 1921.

(tratto da Terre Celtiche)
IL GIOCO DEL POTERE
(continua)
inviata da Cattia Salto 23/2/2016 - 09:30
Downloadable! Video!

Difendi l'allegria

La poesia di Mario Benedetti è stata interpretata anche nell'originale spagnolo da Joan Manuel Serrat nel disco El Sur también existe interamente dedicato a poesie del poeta uruguaiano.

CCG Staff 22/2/2016 - 22:57
Video!

Sigonella

Libia, ok di Roma: Droni Usa partiranno da base italiana

Il governo italiano il mese scorso ha dato il via libera alla partenza di droni americani armati dalla base di Sigonella per operazioni militari contro l'Is in Libia e in Africa del Nord. Lo riporta il Wall Street Journal, parlando di "svolta" dopo oltre un anno di negoziazioni. La notizia viene poi confermata da fonti del governo italiano.

Repubblica.it
22/2/2016 - 21:31
Downloadable! Video!

Fragile

La canzone è stata inserita nel film-documentario The Panama Deception, riguardante l'invasione statunitense di Panama e premiato con l'Oscar al miglior documentario nel 1993.
Antonio 22/2/2016 - 19:28
Video!

L'infanzia di Maria

Dal blog Fabrizio De André in English

"L'infanzia di Maria" tells of the young childhood of Maria as recounted in the most famous of the apocrypha, the Gospel of James. - Dennis Criteser

Nota. Dennis Criteser non ha tradotto le citazioni dal "protovangelo di Giacomo" che non vengono cantate, ma fanno comunque parte del testo. Sono state quindi desunte dalla traduzione inglese di M.R. James, The Apocryphal New Testament, Translation and Notes, Oxford at the Clarendon Press, 1924 (reperibile su questa pagina) [RV]
THE CHILDHOOD OF MARY [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/2/2016 - 18:03
Downloadable!

The Black Cloud Of Islam

Credo che Borghezio c’entri molto poco con questa canzone…
All’epoca Roy Harper si attirò parecchie critiche, lo tacciarono di essere razzista e islamofobo, ma lui rispose che dopo la strage di Lockerbie, ordita da Gaddafi, e l’esecuzione in Iraq del fotoreporter britannico di origine iraniana Farzad Bazoft, arrestato per spionaggio, torturato, processato sommariamente e impiccato per ordine di Saddam Hussein, dopo questi episodi l’autore di “The Black Clouds of Islam” disse che l’aveva scritta perché si era rotto le palle, perché lui non era mai stato politicamente corretto e perché le religione è il più grave virus che ammorba l’umanità, tema questo costante nella poetica di Roy Harper e originato durante l’infanzia, quando viveva con il padre e la matrigna, ferventi seguaci dei Testimoni di Geova…

Piuttosto a Roy Harper obietterei che con i casi Lockerbie e Bazoft mi pare che l’Islam... (continua)
Bernart Bartleby 22/2/2016 - 13:23
Video!

Government Surplus

Aggiungo ancora che, proprio per la sua feroce critica al sistema, Roy Harper fu in quegli anni molto ostracizzato dai media, tanto che decise, provocatoriamente, di promuovere questo disco mandando a radio e testate giornalistiche delle demo firmate con identità fittizie, tutte anagrammi del suo nome ('Per Yarroh', compositore norvegese, 'Rory Phare', un designer alla moda, ed 'Harry Rope', un membro degli Hell's Angels). "... descendants of Smith" ebbe attenzione immediata, ma solo fino a quando i (re)censori scoprirono la beffa ordita dall'autore...
Bernart Bartleby 22/2/2016 - 12:02
Video!

October 12th

[1966]
Parole e musica di Roy Harper
Nel suo disco d’esordio, “Sophisticated Beggar”

“October 12th” is a poignant protest song dealing with religion, war, environment, and self. This is Harper’s “Masters Of War” or “Working Class Hero”, but unlike those masterpieces that blame the government, Harper blames himself: “I think you're all right and it's me that's all wrong.”
(da Almost Credible Reviews)
Why throw flowers on my grave when I'm dead?
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/2/2016 - 09:41
Video!

Maria nella bottega di un falegname

Alla friulàn

krzyś 22/2/2016 - 02:52
Downloadable! Video!

Brutta gente

Il testo di questa bella canzone e' chiaramente ispirato a una famosa poesia di Antonio Machado musicata da Joan Manuel Serrat:

He andado muchos caminos,
he abierto muchas veredas;
he navegado en cien mares,
y atracado en cien riberas.

En todas partes he visto
caravanas de tristeza,
soberbios y melancólicos
borrachos de sombra negra,

y pedantones al paño
que miran, callan, y piensan
que saben, porque no beben
el vino de las tabernas.

Mala gente que camina
y va apestando la tierra…

Y en todas partes he visto
gentes que danzan o juegan,
cuando pueden, y laboran
sus cuatro palmos de tierra.

Nunca, si llegan a un sitio,
preguntan a dónde llegan.
Cuando caminan, cabalgan
a lomos de mula vieja,

y no conocen la prisa
ni aun en los días de fiesta.
Donde hay vino, beben vino;
donde no hay vino, agua fresca.

Son buenas gentes que viven,
laboran, pasan y sueñan,
y en un... (continua)
Lorenzo 21/2/2016 - 22:26
Downloadable! Video!

La planta 14

Ho sempre amato molto questa canzone,vogliate gradire la mia traduzione,il più fedele possibile,con qualche piccolissima licenza,necessaria a rendere anche in italiano l'espressività del testo,
Alla pianta 14 del pozzo della miniera
(continua)
inviata da IVANA 21/2/2016 - 20:41
Video!

Il ritorno di Giuseppe

Dal blog Fabrizio De André in English

In "Il ritorno di Giuseppe," De André gives more weight to Joseph's journey home than is found in the apocrypha, and he softens the drama found therein upon Joseph's discovery that Maria is pregnant. - Dennis Criteser
THE RETURN OF JOSEPH
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/2/2016 - 20:05




hosted by inventati.org