Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2015-4-12

Rimuovi tutti i filtri
Video!

In The Army Now

The 2010 version isn't pro war, it is about wishing the safe return, "home for good", of the men and women who serve overseas.

It's also about helping those who return with injuries - http://www.helpforheroes.org.uk/ & helping keeping the morale up http://bff.org.uk/ these two charities got all the profits
alister troup 12/4/2015 - 22:33
Video!

Człowiek spotęgowany człowiekiem

Qua sotto riporto anche i celeberrimi versi nella loro lingua originale, ovvero l'inglese Hamlet, Act 5:

'Tis dangerous when the baser nature comes
Between the pass and fell incensed points
Of mighty opposites.
L'UOMO AUMENTATO DALL'UOMO
(continua)
inviata da Krzysiek 12/4/2015 - 21:08
Video!

Know Your Rights

(1982)
Album: "Combat Rock"

La canzone esordisce con la frase «This is a public service announcement...with guitar!» [trad. «Questo è un servizio di pubblica informazione... (eseguito) con la chitarra!»]. Dunque prosegue elencando ironicamente "i tre diritti" attualmente che sarebbero concessi ai poveri e ai diseredati. Lo speaker dell'annuncio ( che si evince essere come un funzionario malvagio ed che è "interpretato" da Joe Strummer ), sul finire della canzone specifica che non sono ammessi altri diritti oltre quelli elencati.

I diritti sono i seguenti:

Il diritto di non essere uccisi. ( L'omicidio è un reato - a meno che non sia commesso da un poliziotto o da un aristocratico ).
Il diritto di procurarsi i soldi per sfamarsi. ( Purché non ti dispiaccia l'essere investigati, umiliati e - magari - riabilitati ).
Il diritto alla libertà di parola ( Finché non ti viene tappata la bocca mentre stai provando a farlo ).
This is a public service announcement with guitar
(continua)
inviata da Andrea 12/4/2015 - 19:45
Downloadable! Video!

Gagarin

Erano altri tempi e la discografia italiana tendeva a limare tutto dalle grafiche degli album.
Per anni di alcuni dischi non abbiamo mai saputo chi ci suonasse o altre informazioni importanti.
Antonio Russo 12/4/2015 - 18:53
Downloadable!

Notti cilene

"The G8 summit in Genoa in 2001, and the anti-democratic methods used in the tortures in Bolzaneto and at the Diaz school, in the indiscriminate beatings of demonstrators, in the killing of Carlo Giuliani, and in the following misleading of the investigations, closely remind us of the Chilean nights and of the dictatorial policies in South America."
CHILEAN NIGHTS
(continua)
inviata da dq82 12/4/2015 - 17:15
Video!

27 marzo (Mai più/Ventisette marzo/Alla riscossa)

(G. Di Folco; G. Spirito)

Alessandro Mazziotti: flauti dritti soprano, contralto, tenore e basso, cornamusa in Do, piva in Sol, tin whistle in re, gaita in Re; Giovanni Di Folco: fisarmonica; Gianluca Spirito: banjo, mandola, bandurria, bouzouki, mandolino, ukulele; Mauro Munzi: rullanti
Registrato e mixato da Mauro Munzi @ 24 gradi recording studio, Roma, gennaio 2012
Produzione artistica Ned Ludd e Mauro Munzi
Prodottoda Ned Ludd

(Modena City Ramblers)

Il giorno della battaglia, musicato in un set di strumentali originali composti per commemorare quei momenti di ardore ed eroismo, ma anche di morte e distruzione
Strumentale
inviata da dq82 12/4/2015 - 16:55
Video!

Come un cammello in una grondaia

Come vivere in una condizione impossibile e scomoda. Tant'è che poi cerca un paio d'ali per abbandonare il pianeta. Battiato non può dire le cose semplicemente perché, come anche in questa canzone, riesce a racchiudere in 3 strofe tutto il disagio di un mondo impazzito, di sentirsi al di fuori, di vedere solo male intorno a noi. Genio. Maestro.
Valeria 12/4/2015 - 15:20

Il pullmann

[1975]
Testo e musica di Nadia Furlon e Mario Acquaviva
Album: Quarto Stato
Lyrics and music by Nadia Furlon and Mario Acquaviva
Album: Quarto Stato



"E' stato uno dei primi gruppi della Cooperativa L’Orchestra, l'etichetta musicale degli Stormy Six. Il loro disco, che prendeva il nome Quarto Stato, uscito nel 1975, ha avuto un certo ruolo nel campo della nuova musica politica, grazie alle numerose esibizioni, sostenute anche all’estero, soprattutto in Germania. Il disco era firmato dai due componenti del Quarto Stato, Nadia Furlon e Mario Acquaviva, che provenivano dalla Commissione Culturale del Movimento Studentesco, e si avvaleva del contributo di musicisti occasionalmente strappati al terreno jazzistico, Gaetano Liguori, Roberto Del Piano. C’erano alcuni pezzi che si elevavano sopra gli altri, Il brigante, Luca Marano (ripresi dalle tradizioni popolari del sud) e Non è tempo...... (continua)
Fazzoletti gialli e blu
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 12/4/2015 - 11:20
Downloadable! Video!

L'unica superstite

THE ONLY SURVIVOR
(continua)
inviata da ZugNachPankow 12/4/2015 - 01:06
Video!

Анархия

anonimo
Canzone diffusa in Ucraina durante la rivoluzione del 1917, guidata dagli anarchici di Nestor Makhno o "armata nera".

Dopo un iniziale successo la rivoluzione fu stroncata dall'armata rossa, ma già prima l'Ucraina Makhnovista mostrava le fondamenta di uno stato autoritario, e ironicamente forse sono stati proprio i bolscevichi a impedire che l'anarchismo trovasse un suo Stalin.

Considerazioni personali a parte, la canzone è attribuita da alcuni a Makhno stesso, ma la cosa è difficilmente verificabile.
Кони вёрсты рвут намётом,
(continua)
12/4/2015 - 00:36
Downloadable! Video!

Se 36 ore

Chanson italienne (Romanesque) – Se 36 ore – Ned Ludd – 2007
LES TRENTE-SIX HEURES
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 11/4/2015 - 23:41
Video!

Bandiera rossa (Pankrti)

(1984)

dal "Rdeči album" (l'album rosso, strizzando l'occhio al famoso White Album dei Beatles)

Una versione modernizzata nel testo e nella musica del famoso inno dei socialisti italiani.
Nonostante si tratti di un inno chiaramente comunista, non fu visto bene dall'establishment jugoslavo, i cui rapporti con l'italia non erano cordiali.

La sintassi non sarà proprio perfetta, ma si fa ascoltare.
Avanti popolo, bandiera rossa
(continua)
11/4/2015 - 21:27
Video!

Janez kranjski Janez

anonimo
Origine: forse epoca I guerra mondiale
In questa forma: 1943/45
Origin: maybe WW1 time
In this form: 1943/45

La canzone ha con tutta probabilità origine all'epoca della I guerra mondiale tra le truppe slovene nell'esercito austroungarico; da tenere presente che, all'epoca, “kranjski” (propriamente: “cragnolino, carnico”) valeva genericamente per “sloveno” e che Janez “Giovanni, Gianni” è, come in diverse altre lingue, la denominazione del “soldatino”, del soldato semplice. Durante la II guerra mondiale, e in particolare durante la Resistenza, la canzone fu adattata alle circostanze e divenne una sorta di simbolo della lotta partigiana slovena; è in quest'ultima versione che viene qui presentata.



The song originated most probably during WW1 among Slovenian troops in the Austro-Hungarian army; at that time, the word “kranjski” (in its proper meaning: “Carinthian”) was a generic term... (continua)
Janez, kranjski Janez
(continua)
11/4/2015 - 21:18
Video!

Going to a Town

Album: Release the Stars (2007)

Obviously, in retrospect, it seems obvious one would sing protest songs against the Bush government and the war in Iraq, and really put your neck out there and make a statement. But the truth of the matter is, nobody really was and the backlash against you if you did was so profound. This was the Dixie Chicks-era of getting booed off stage. When I wrote Going to a Town it was right in the storm of that period and I think it was an important song for that time attacking the American government directly for how they were acting."

Read more: Rufus Wainwright on the eight songs that defined him
I'm going to a town that has already been burnt down
(continua)
11/4/2015 - 20:56
Video!

22 ore

(A. Mazziotti)
Giovanni Di Folco: fisarmonica; Gianluca Spirito: banjo, mandola, chitarra acustica, bouzuki, mandolino; Alessandro Mazziotti: cornamusa in Do, piva in Sol, zampogna a chiave in Sol
Registrato e mixato da Mauro Munzi @ 24 gradi recording studio, roma, gennaio 2012
Produzione artistica Ned Ludd e Mauro Munzi
Prodotto da Ned Ludd

(Modena City Ramblers)

Dopo l'assalto al comando tedesco gli uomini di Tombola sfuggirono al contrattacco camminando per 22 ore verso l'Appennino. Meno di un mese dopo, il 23 aprile, i SAS di farran entreranno da liberatori a Modena e il giorno seguente i "gufi" e i "garibaldini" li seguiranno a Reggio
strumentale
inviata da Donquijote82 11/4/2015 - 20:43
Downloadable! Video!

Se 36 ore

Marco Valdo, ho aggiunto l'ultima strofa, così come cantats dal vivo e nel video ufficiale, sarebbe da aggiungere nella tua traduzione.
dq82 11/4/2015 - 20:19
Video!

Ain't Got No / I Got Life‎

Beh, visto che mancava una traduzione di questo testo testo, non potevo non provvedere....a mio modo e con i miei limiti. LoveUPals!
NON HO / HO UNA VITA
(continua)
inviata da Monica Pintucci 11/4/2015 - 18:42
Video!

Cura Robespierre

[2014]
Album:Bioscop
Volete Coca–Cola
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 10/4/2015 - 13:54
Video!

Uomini e soldi

[1972]
Parole e musica di Fausto Amodei
Nell’album intitolato “Se non li conoscete” pubblicato da I Dischi del Sole
Testo trovato su Il Deposito
Canzone interpretata anche da Rosa Balistreri all’epoca della sua partecipazione al Canzoniere Italiano, esperienza direttamente collegata al Cantacronache.
Son senza patria i soldi dei padroni,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/4/2015 - 10:59
Video!

Fabrizio De André: Creuza de mä

Ma dico, quale sia senso tradurre quel testo in altre lingue, fuori del genovese? Questa canzone ha senso solo nel genovese. E basta.

Basta che sia grande. E basta...
krzyś 10/4/2015 - 02:56
Downloadable! Video!

1984

L'ultimo verso della terza strofa sembra un riferimento al Mondo Nuovo
1984
(continua)
10/4/2015 - 00:06

Déclaration universelle des droits de l'âne

Versione polacca - Krzysiek Wrona - 9 aprile 2015
POWSZECHNA DEKLARACJA PRAW OSŁA
(continua)
inviata da krzyś 9/4/2015 - 21:58

Passapòrt dj'aristocrat

Chanson italienne – Passapòrt dj'aristocrat – Edoardo Ignazio Calvo – 1798-99

Vu le souvenir de Gian Piero Testa suscité par une récente intervention de Riccardo Venturi, je voudrais ici donner sa dignité autonome à une chanson, jusqu'à présent reléguée en commentaire au chant révolutionnaire français Ah ça ira!, et à un auteur qui plaisait beaucoup à notre GPT.

Edoardo Ignazio Calvo (1773-1804) fut médecin et poète et fut un ardent républicain, de l'époque jacobine, un libertaire et un anticlérical. Il vécut la Révolution française en direct et par la suite, il risqua plusieurs fois l'arrestation et la mort pour avoir embrassé et défendu ses idéaux. Mais il se rendit aussi compte que sur les baïonnettes françaises passées au-delà des Alpes ne brillaient pas toujours les flammes de la fraternité et de la liberté. Et lorsque il manifesta sa déception dans sa « Fàule moraj » fut contraint... (continua)
PASSEPORT DES ARISTOCRATES
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 9/4/2015 - 21:41
Downloadable! Video!

La Déclaration des Droits de l'Âme

(2014)

Dopo l'omonima Déclaration des droits de l'âme dei Muvrini e la fantastica Déclaration universelle des droits de l'âne del nostro Marco Valdo M.I. ecco un'altra dichiarazione dei diritti dell'anima completamente in tema con il nostro sito.
Préambule :
(continua)
inviata da CCG Staff 9/4/2015 - 21:37
Downloadable! Video!

Buttitta e Balistreri

Buttitta & balistreri
(continua)
inviata da dq82 9/4/2015 - 17:19




hosted by inventati.org