Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2014-4-19

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

אין אַלע גאַסן אָדער הײ, הײ, דאַלױ פּאָליצײ

anonimo
ABBASSO LA POLIZIA
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 19/4/2014 - 23:10
Video!

Jishapuniw Marichiweu

Homenaje al pueblo Mapuche
El corazón de los cielos
(continua)
inviata da adriana 19/4/2014 - 11:04
Video!

Campo di Fiori

Da "Poesie" di Czesław Miłosz
Adelphi
1983

Il testo trovato qui
CAMPO DEI FIORI
(continua)
inviata da Krzysiek Wrona 19/4/2014 - 06:12

Krieg

[1926]
Versi di Josef Luitpold (1886-1966), poeta e pacifista austriaco, legato al movimento operaio. Finì esule negli USA dopo il 1934.

Musica di Béla Reinitz (1878-1943), compositore ungherese.
Interpretata da Ernst Busch in “Es kommt der Tag”, ottava ‎pubblicazione della serie “Rote Reihe” dell’Aurora-Schallplatten.
Um die Mitternacht
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/4/2014 - 14:00
Downloadable! Video!

Le dormeur du val

La versione tedesca di Stefan George (1868-1933), grande poeta e traduttore scomparso l’anno stesso dell’avvento di Hitler.
In “Zeitgenössische Dichter. Übertragungen, Zweiter Teil, Gesamt-Ausgabe der Werke, Bände 16”, Berlino, 1929.

Fu Hans Krása - compositore ebreo ceco, collaboratore di Viktor Ullmann, con lui rinchiuso a Theresienstadt dove insieme scrissero tante opere, compresa la famosa anti-nazista “Brundibár”, entrambi ‎eliminati ad Auschwitz nel 1944 - a dare una musica a questa versione
In “Tři písně pro baryton, klarinet, violu a violoncello na verše Arthura Rimbauda”, 1943.
Le tre canzoni (Čtyřverší, Vzrušení e Přátelé) sono state recentemente proposte da Christian Gerhaher e Anne Sofie von Otter nel CD “Terezín – Theresienstadt”, Deutsche Grammophon, 2007.
DER SCHLÄFER IM TAL
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/4/2014 - 11:22

Der Zündschnüre-Song

Version française - CHANSON DES FUSIBLES – Marco Valdo M.I. – 2014
Chanson allemande – Der Zündschnüre-Song – Franz-Josef Degenhardt – 1972

« Zündschnüre » est avant tout le titre d'un récit – je crois autobiographique - de Degenhardt (1973), situé dans sa région natale de la Ruhr pendant les dernières année de la guerre, de la description de la vie quotidienne et des aventures de quelques enfants de familles ouvriers et antinazis, dont les pères ont fini tués ou en camp de concentration, qui participent à leur manière, souvent amusante, à la résistance contre le régime…
CHANSON DES FUSIBLES
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 17/4/2014 - 18:22
Downloadable! Video!

Um Comunista

Intervista a Caetano Veloso

[...]
"Di base farò in Italia lo stesso show che faccio in Brasile, è il mio brazilian show, con qualche piccola eccezione".

Eccezione? Per quale ragione?
"Beh, per esempio nell'utlimo disco c'è un pezzo che per me è molto importante, ma forse non è del tutto adatto a un concerto italiano. È il pezzo che si intitola Um comunista, dedicato alla storia di Carlos Marighella, un combattente ucciso dalla dittaura militare. Quando la canto in Brasile ci sono reazioni molto forti, la gente canta il ritornello, appalude, urla il nome di Marighella, è un pezzo che piace e il pubblico rispetta la storia che racconto, anche i giovani, trovano commovente raccontare di un comunista che guardava verso un sogno. Io non sono mai stato violento, ma quella storia mi piaceva, nel pezzo ci sono tutte le contraddizioni del caso, non l'ho mai incontrato e non sono mai stato vicino... (continua)
17/4/2014 - 09:44
Downloadable! Video!

Porta Romana bella

anonimo
L'intonazione e le parole, sono nei ricordi della mia infanzia,trascorsi in Lombardia,di cui conoscevo il dialetto.
Questi riemergono con l'età avanzata con un velo di nostalgia per qui canti ormai lontani nel passato, rievocarli è come ritornare bambini di allora, o com'eravamo chiamati ' GNARI '.
Calcagno Giampaolo 17/4/2014 - 07:27
Video!

Cannons

2014
Education, Education, Education & War
Look alive
(continua)
inviata da donquijote82 16/4/2014 - 17:32
Video!

Musi neri

Chanson italienne – Musi neri – Gang – 2014

Après la guerre de 1939-45, il y eut la « Bataille du charbon », on envoya les « gueules noires » sur le front de la mine... On croyait que c'était la paix, mais c'était la continuation de la Guerre de Cent Mille Ans. Les anciens et les nouveaux riches repartaient à l'offensive... Ils en appelaient comme d'ordinaire,à l'union sacrée, au sacrifice... Pour le progrès, cette fois. La patrie avait mis un autre masque. Il s'agissait d'aller au charbon... Quant à la fleur rouge dans la poitrine ou dans le cœur, elle s'appelle silicose... Elle tue juste plus lentement que le grisou, mais elle fait souffrir atrocement ; comme les gaz, elle étouffe.
Il y eut jusqu'à cent mille mineurs dans nos régions... Il n'y en a plus... Les enfants, petits-enfants de ceux qui ont fait la richesse sont chômeurs maintenant... Il y a d'ailleurs plus de chômeurs qu'il... (continua)
GUEULES NOIRES
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 15/4/2014 - 17:03
Downloadable! Video!

Sei minuti all'alba

Forse si potrebbe inserire questa bellissima canzone anche nel percorso sulla pena di morte, in fondo ricorda (cita?) i 25 Minutes to Go di Johnny Cash
Lorenzo Caccianiga 14/4/2014 - 17:35
Downloadable! Video!

Le Déserteur

Lettre au miraculé de la république - La Chorale des Chants de la Rue

Assises locales de soutien aux sans-papiers, à St Martin d'Hères, le 23 janvier (source : Inter-Peuples ; Bulletin du CIIP de Grenoble)
LETTRE AU MIRACULÉ DE LA RÉPUBLIQUE
(continua)
14/4/2014 - 16:06
Downloadable! Video!

B-Movie

[1981]
Singolo poi compreso nell’album “Reflections”

Un violento attacco all’America di Ronald Reagan, il cowboy col cappello ed il cavallo bianchi subentrato a John Wayne, quello che arrivava sempre sparacchiando sui cattivi e salvando tutti i buoni all’ultimo momento… Un paese nostalgico, incapace di guardare al presente e al futuro, scivolato tragicamente in uno squallido film di serie B…
Well, the first thing I want to say is: mandate my ass!
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 14/4/2014 - 15:23
Downloadable! Video!

Funeral Pyre

[1981]
Parole di Paul Weller
Musica de The Jam
Singolo poi incluso nell’EP “The Jam”

Sembra quasi di trovarsi in Germania nel 1933, durante uno dei “Bücherverbrennungen”, i roghi dei libri organizzati dai nazisti appena saliti al potere, e invece qui siamo nella Gran Bretagna della “Iron Lady” Margaret Thatcher, dove “il debole viene schiacciato e il forte è sempre più forte…”
Down in amongst the streets tonight
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 14/4/2014 - 14:47
Downloadable! Video!

Lulù e Marlène

Chanson italienne – Lulù e Marlene – Litfiba – 1985
LOULOU ET MARLÈNE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 14/4/2014 - 14:45
Downloadable! Video!

Talking at the Same Time

[2011]
Parole e musica di Tom Waits
Nell’album intitolato “Bad As Me”

“C’è sempre qualcuno che fa i soldi quando il sangue scorre per le strade…”
Get a job, save your money, listen to Jane
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 14/4/2014 - 13:47
Downloadable! Video!

Hang Me, Oh Hang Me

Traditional, arranged by Dave Van Ronk. Recently performed in the movie "inside Llewyn Davis" by Oscar Isacc
Hang me, oh, hang me, I'll be dead and gone
(continua)
inviata da Lorenzo Caccianiga 14/4/2014 - 11:40
Video!

Постой, паровоз

Ciao Krzysiek, alla fine come vedi il percorso lo abbiamo fatto, ora che abbiamo abbastanza canzoni. Pero' mi sembra che molte delle canzoni non si riferiscano specificamente ai gulag, io manterrei le cose separate e non trasformerei il percorso in un generico "crimini dello stalinismo".
CCG Staff 14/4/2014 - 10:43

Don Chisciotte

14/4/2014 - 02:44
Downloadable! Video!

Я помню тот Ванинский порт

Grazie per la tua traduzione, Lorenzo. Le cose stanno nell'aria, non importa Gorizia, Crimea o Weimar...una cosa è certa, Chopin esisteva e scriveva una buona musica :)
krzyś 14/4/2014 - 00:48
Downloadable! Video!

كلمتي حرة‎ (Kelmti Horra)‎

çeviri http://vinceverbatim.tumblr.com/ dan alınmıştır.
Özgür olanım ben ve asla korkmayan,
(continua)
inviata da zeynep 14/4/2014 - 00:05




hosted by inventati.org