Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2013-3-11

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Lucio Dalla: Il bambino di fumo

Chanson italienne – Il Bambino di fumo – Lucio Dalla – 1971
Texte de Paola Pallottino
Musique de Lucio Dalla
Arrangement de Guido et Maurizio de Angelis
Album: Storie di casa mia

La « chanson écologique » italienne des années 60 et 70 dépasse sans doute les thématiques pourtant vastes de ce site, même s'il serait sûrement intéressant de donner un coup d'oeil aux modalités selon lesquelles les thématiques ambiantales apparurent dans les chansons. En ces jours de « revival dalliano » sur les CCG, je ne pouvais cependant pas me passer de me rappeler cette chanson de 1971, provenant de « Storie di casa mia - Histoires de chez, moi ». L'album de 4 Mars 1943 ; et comme la plus célèbre chanson de de Dalla, le texte de celle-ci (qui est, vice versa, une des plus méconnues) est signé de Paola Pallottino. Une chanson surréelle, qui rappelle un peu « Miracle à Milan » et un peu un récit d'Italo Calvino,... (continua)
L'ENFANT DE FUMÉE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 11/3/2013 - 22:03
Video!

Never Was

This quiet song delivers a powerful punch. It's an anti-war song that doesn't preach– yet it powerfully illustrates an unnerving fact: war's true cost to humanity is far greater than we can know.
She was everything he needed, she made him feel loved
(continua)
inviata da Eric Wrobbel 11/3/2013 - 20:12
Downloadable! Video!

La prière [including Il n'y a pas d'amour heureux and Preghiera in gennaio]

Versione sarda di Elena Ledda della “Preghiera in gennaio” di Fabrizio De André, dal disco ‎collettivo “Canti randagi 2 – Omaggio a Fabrizio de André”, 2010.‎
PREGADORIA IN GENNARGIU
(continua)
inviata da Dead End 11/3/2013 - 17:10
Video!

Lettera del compagno Lazlo al colonnello Valerio

2010
edito su rockit.it

Settembre 2010
Da Rockit, Volume 21

Nei testi di Canali la politica ha un ruolo centrale, ma non per questo Canali deve essere considerato un cantante schiettamente ideologico, come invece poteva dirsi - almeno per quanto concerneva l'iconografia - dei CCCP Fedeli alla linea. Al contrario, lontano dalla lotta di palazzo, Canali parla di una politica respirata per le strade, vissuta sulla pelle dei più deboli o di chi, più semplicemente, non condivide derive autoritarie.

Si tratta di una visione politica piena di fierezza partigiana, anarchica, incendiaria, come espresso nella canzone Lettera del compagno Lazlo al colonnello Valerio, in cui viene citato un personaggio realmente esistito nella Resistenza, il Colonnello Valerio alias Walter Audisio, ovvero l'esecutore materiale della fucilazione di Benito Mussolini.
Il testo è incentrato sulla situazione creatasi... (continua)
Fischiava il vento
(continua)
inviata da PABLO 11/3/2013 - 17:08

Credo

‎‎[2009]‎
Versi di Roberta ‎Dapunt, poetessa della Val Badia, dalla raccolta “La Terra più del paradiso”, Einaudi, 2009.‎
Ambientazione sonora dei Fratelli Mancuso e del compositore ‎‎Marco Betta.‎
Nello spettacolo dei Fratelli Mancuso “Il viaggio dell’anima” (2011), con Enzo Mancuso (voce, ‎chitarra classica, violino, baglama, ghironda, sipsy), Lorenzo Mancuso (voce, chitarra classica, ‎armonium, darabouka), Elena Sciamarelli (violoncello), Ketty Teriaca (pianoforte) ed Egle Doria ‎‎(attrice, voce recitante).‎


Sulla scena con i fratelli di Sutera, poeti, compositori e musicisti impegnati a perpetuare la memoria ‎delle antiche ballate siciliane e che da anni si esibiscono con celebri formazioni classiche e ‎jazzistiche e con solisti d’eccezione come Stefano Bollani, Enrico Rava, Mario Venuti e Antonella ‎Ruggiero. Ieri, a Catania, erano con la pianista Ketty Teriaca, direttore artistico... (continua)
Credo nelle anime sante,
(continua)
inviata da Dead End 11/3/2013 - 15:35
Downloadable! Video!

Come potremmo fermarci ora?

[1972]‎
Album “Il vento ha cantato per ore tra i rami dei versi d'amore”‎



Testo reperito in questa pagina
Come potremmo fermarci ora? Come potremmo fermarci ora?
(continua)
11/3/2013 - 15:06
Downloadable! Video!

Troppo fredda la notte

[1972]‎
Album “Il vento ha cantato per ore tra i rami dei versi d'amore”‎



Dedicata all'anarchico Pinelli
Troppo fredda la notte
(continua)
inviata da Dead End -adriana -giorgio 11/3/2013 - 14:51
Downloadable! Video!

In cinque m'han legato le mani

‎[1972]‎
Album “Il vento ha cantato per ore tra i rami dei versi d'amore”‎
Canzone originariamente non inclusa e proposta su 45 giri. Ripresa nella ristampa dell’album su CD ‎nel 2011.‎

Una canzone che mi ha ricordato molto la trama di One Flew Over the Cuckoo's Nest [Qualcuno Volò Sul Nido Del Cuculo]… La canzone è precedente all’uscita ‎del film di Forman, ma gli anni sono quelli, gli anni in cui qui da noi Basaglia diventava direttore ‎del manicomio di Trieste e fondava “Psichiatria Democratica”…‎
In cinque m'han legato le mani
(continua)
inviata da Dead End 11/3/2013 - 10:36
Video!

Eccolo qui questo domani

‎[1972]‎
Album “Il vento ha cantato per ore tra i rami dei versi d'amore”‎

‎“Italia o morte!” ‎
(continua)
inviata da Dead End 11/3/2013 - 09:58
Downloadable! Video!

È diventato normale

‎[1972]‎
Album “Il vento ha cantato per ore tra i rami dei versi d'amore”‎



‎“A parer mio, questo è un disco veramente stupendo, assolutamente da ascoltare. Anche se di ‎davvero progressivo c'è solo il primo brevissimo pezzo (tra l'altro anch'esso molto bello), l'album è ‎composto da 13 canzoni perfette, senza età, dai testi intelligenti sia che parlino d'amore, sia che ‎affrontino tematiche più impegnate (vedi ad esempio l'ultima canzone, proveniente da un singolo ‎del 1973, che parla, con straordinaria lucidità e sensibilità, della malattia mentale). Tra delicati ed ‎elaborati intrecci di chitarre e voci, l'album snocciola 13 pezzi ricchi di fantasia e tecnica, riuscendo ‎a non annoiare mai l'ascoltatore.”‎

‎“Si sarà capito che F.G.T. rientra tra le preferenze assolute del blogger, e non mi sento di negare ‎questa tesi. Sebbene io conosca quest'album per intero solo da un paio di settimane... (continua)
Passare i cancelli
(continua)
inviata da Dead End 11/3/2013 - 09:46
Downloadable!

It's a Post-Industrial World

[2012]
Lyrics & Music by Gio Andollo
Album: Heliotropism

released 15 September 2012.Voice acting by Jessica Mendes & members of Occupy Raleigh
"I hope that Mickey Mouse doesn't come to break my knees".
There's a factory in China where toys are made
(continua)
inviata da giorgio 11/3/2013 - 09:01
Video!

Enzo Jannacci: Mario

[1979]
Testo di Danilo Franchi
Musica di Pino Donaggio
Nell’album “Foto ricordo” di Enzo Jannacci
Anche nell’album di Pino Donaggio “Certe volte...” (1976)



Beh, meno male davvero che Riccardo un giorno inventò gli Extra delle CCG/AWS, così ora posso approfittarne ancora una volta per proporre questa magnifica, dolorosa canzone scritta per Pino Donaggio da un oscuro paroliere e chitarrista che fu uno dei membri del trio “Franchi Giorgetti Talamo”, autore di un solo disco, “Il vento ha cantato per ore tra i rami dei versi d'amore» del 1972.

Cosa c’entra con la guerra? Nulla, ma forse c’entra con la nostra quotidiana guerra contro le tante povertà del mondo e anche contro le nostre personali povertà... E a volte, come nel caso di Mario, può venire in mente che sia anche meglio perderle queste guerre, una volta per tutte, tanto “chi la sente la povera gente? Son sempre gli stessi ad avere... (continua)
Mario
(continua)
inviata da Dead End 10/3/2013 - 23:28
Downloadable! Video!

Buone notizie

Version française – BONNES NOUVELLES – Marco Valdo M.I. – 2013
Chanson italienne – Buone notizie – Banco Del Mutuo Soccorso – 1981
Texte : F. Di Giacomo, V. Nocenzi])
Musique : V. Nocenzi, G. Nocenzi
BONNES NOUVELLES
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 10/3/2013 - 21:33
Downloadable! Video!

'A mugliera 'e Masaniello

Tommaso Aniello detto Masaniello nel 1647 guidò una rivolta popolare contro il governo vicereale spagnolo, che aveva aumentato le gabelle sugli alimenti. Divenuto eroe popolare, iniziò a frequentare insieme a sua moglie Bernardina la corte spagnola, vestendo abiti da nobile.
Il brano narra le sorti di sua moglie, dopo la morte di Masaniello, ridotta- pare- a "ricevere" i soldati presso casa sua....

da Scapulà dei Sancto Ianne
So' turnate li Spagnuole,
(continua)
inviata da DoNQuijote82 10/3/2013 - 17:43
Downloadable! Video!

Letters Home

[2005]
Lyrics & Music by Jordan Reyne
Album: Passenger
Mother
(continua)
inviata da giorgio 10/3/2013 - 12:20
Downloadable!

The Freeing of Baghdad

[2005]
Lyrics by Jordan Reyne
Album: Passenger

For the drifters and travellers who don't give up searching for meaning in the chaos of the world Passenger is a dark, melodic concept album set to a backdrop of urban industrial rhythms. A lyrical tale of searching for hope through nihilism..

Jordan Reyne
[Spoken:]
(continua)
inviata da giorgio 10/3/2013 - 12:15
Downloadable! Video!

So stato a lavorà a Montesicuro

anonimo
Nuovo Canzoniere Italiano, LP Ci ragiono e canto, Dischi del Sole, 1966
Interpretata anche da La Macina, Terramaris

Raccolto da L. Firrao a Montefiascone (Viterbo) nel 1966.
(Maria Rollero)

ildeposito.org

cirag


So stato a lavorà a Montesicuro
(continua)
inviata da DoNQuijote82 10/3/2013 - 08:27
Downloadable! Video!

Era bello il mio ragazzo

Scopro per caso che Agnetha Fältskog, la biondissima degli ABBA, fece una “cover” in svedese di «Era bello il mio ragazzo» della Identici. S’intitola “Dröm Är Dröm Och Saga Saga” (“Un sogno è un sogno, una storia è una storia”) e l’autore del testo - che non c’entra assolutamente nulla con quello bello e straziante di Preti - è Stikkan Erik Leopold Anderson, detto “Stig”, il manager degli Abba negli anni 70 e 80 e spesso indicato come il quinto membro del gruppo svedese...
Curioso che la canzone fu registrata nel novembre del 1971 (fa parte dell’album della Fältskog intitolato “När en vacker tanke blir en sång”), quindi tre mesi prima del festival di Sanremo in cui l’Identici presentò il suo brano...
Non sto a postare il testo, visto che con le CCG mi pare non c’entri proprio nulla...
Se volete, andate a leggervelo (in svedese e inglese) su YouTube
Dead End 9/3/2013 - 23:34
Downloadable! Video!

I-Feel-Like-I'm-Fixin'-To-Die Rag

con 4 lettere e 7 numeri hai detto tutto!!!
grande Joe!
Astrid 9/3/2013 - 21:38
Video!

Stornello per i compagni

Cari compagni del PCI, ― cari compagni del PCI,
(continua)
inviata da adriana 9/3/2013 - 16:00
Video!

Canto della Russia Bianca

STATE VERAMENTE MALE. ADESSO C'E' PURE QUALCUNO CHE RIMPIANGE LO ZAR. PURTROPPO A FURIA DI ATTEGGIARSI A TRADIZIONALISTI, CERTE PERSONE PARTONO DA EVOLA PER POI ARRIVARE, COME APPUNTO TOSCA, A DIFENDERE LO ZAR E PURE IL PAPA. LO SLOGAN SEMMAI DOVREBBE ESSERE: CREARE 10, 100, 1000 CALVARI.
QUANTO A PINO TOSCA IL SUO LIBRO "IL CAMMINO DELLA TRADIZIONE" E' UNA AUTENTICA PUTTANATA CLERICALE CHE NON MERITA LA MINIMA ATTENZIONE. VIVA LA GLORIOSA RIVOLUZIONE DI OTTOBRE. CREARE 10, 100, 1.000 EKATERINBURG. I RE VANNO SOPPRESSI PROPRIO IN QUANTO RE.
FILIPPO GHIRA
9/3/2013 - 15:34

Scade la ferma

[1971]
Pubblicata per i tipi di Lotta Continua all’inizio del 1972.
Testo trovato su Il Deposito

Se non fosse per il riferimento a Saragat (il Peppino della prima strofa) e a Fanfani (cui nel 72 fu poi preferito Leone), la canzone sarebbe di stretta attualità...
Scade la ferma
(continua)
inviata da Dead End 9/3/2013 - 14:53
Video!

Il castello

Calabuig Stranamore E Altri (1978)
E se passate fate piano
(continua)
inviata da DoNQuijote82 9/3/2013 - 14:50
Downloadable!

No Plane at the Pentagon

[2012]
Lyrics & Music by Tom Neilson
Album: Where Greenland Used To Be

Why was there no airplane debris at the Pentagon?
There are still a lot of questions about 911: too many whys..
Why are the sidewalks and streets intact ?
(continua)
inviata da giorgio 9/3/2013 - 12:20
Downloadable! Video!

The Ballad of Harry Bridges

Bloody Thursday, San Francisco, July 5, 1934
Dead End 9/3/2013 - 10:06
Downloadable! Video!

Wallflower

Meravigliosa e commovente (trattengo a stento le lacrime ogni volta che arrivo all'ultima strofa), un grande inno di solidarietà a tutti gli oppressi del mondo da un artista impegnatissimo nei diritti umani.
Qualche appunto di storia:
Peter Gabriel ha scritto questa canzone nel 1982 in onore ai desaparecidos nelle dittature sudamericane (notare il caratteristico suono "andino" del flauto di Pan). Il brano è stato eseguito al concerto per Amnesty International del 1990 (subito dopo la caduta del regime di Pinochet) a Santiago del Cile nello stesso stadio in cui i militari massacravano gli oppositori politici. Peter è solito riproporre questo brano nei suoi concerti in Cile accompagnato dal celebre gruppo cileno degli Inti Illimani (su YouTube le versioni del 1990, 1993 e 2009: http://www.youtube.com/watch?v=fARWPE9puGk; http://www.youtube.com/watch?v=tjjUF86uCJQ; http://www.youtube.com/watch?v=koj_XUXX1W0).
Stef-Mustafa 9/3/2013 - 09:50
Video!

Maquis

2013
99%

Col termine maquis (in francese letteralmente "macchia", nel senso di "boscaglia") s'indica il movimento di resistenza e liberazione nazionale francese durante la seconda guerra mondiale. I combattenti partigiani erano detti maquisards.

Lo stesso termine in Spagna indica il movimento di resistenza armata al franchismo che, dopo la fine della guerra civile spagnola, fu particolarmente attivo in Cantabria, sui Pirenei e in Andalusia.
Sentado en el bordillo del portal
(continua)
inviata da DoNQuijote82 8/3/2013 - 20:01
Video!

Alí babá

2013
99%
Eh papá, ¿Me vuelves a contar el cuento de alí babá?
(continua)
inviata da DoNQuijote82 8/3/2013 - 19:56
Video!

Se acabó

2013
99%
Desde el nacimiento el miedo te acompañara,
(continua)
inviata da DoNQuijote82 8/3/2013 - 19:53
Video!

¿Quienes sois?

2013
99%
¿Quiénes sois, aliados en la oscuridad,
(continua)
inviata da DoNQuijote82 8/3/2013 - 19:49
Video!

Africa agónica

2013
99%
Brillas como el sol envuelta de hermosura
(continua)
inviata da DoNQuijote82 8/3/2013 - 19:46
Video!

Gioco di bimba

Tradusă în româneşte de Riccardo Venturi
8 martie 2013

Ho letto da qualche parte, oggi, che una ragazza rumena di diciotto anni, già madre di una bambina, a Firenze, ha fatto arrestare i suoi sfruttatori, violentatori e torturatori. Non sono un gran sostenitore della festa dell'otto marzo, di tutto si ha bisogno fuorché di "feste" anche se conosco l'episodio che ha dato luogo a questa consuetudine. Però la cosa mi ha colpito, e allora ho deciso di scrivere questa canzone, terribile e delicata al tempo stesso, in lingua rumena. Dedicandola a chi, il male e la violenza, lo subisce ogni giorno; e anche a chi lo fa. [RV]
JOC DE FATĂ
(continua)
8/3/2013 - 19:30
Video!

Mi son chiesta tante volte

[1973]
Scritta da Gianni Guarnieri e Pier Paolo Preti
E’ la canzone che Anna Identici presentò durante al sua ultima apparizione al festival di Sanremo.
Mi son chiesta tante volte
(continua)
inviata da Dead End 8/3/2013 - 16:11
Downloadable!

Ci sono storie strane

[1972]
Nell’album “Apro gli occhi di donna su 'sta vita”
Ci sono storie strane nel mondo di un bambino:
(continua)
inviata da Dead End 8/3/2013 - 15:52

Se l'operaia non va in paradiso

[1972]
Lato A di un 45 giri del 1972. Sul lato B Il Fumo
Poi anche nell’album “Apro gli occhi di donna su 'sta vita”
Se l'operaia non va in paradiso, non va in paradiso è perché
(continua)
inviata da Dead End 8/3/2013 - 15:47
Downloadable!

Madman

[2011]
Lyrics & Music by Matthew Ellis
Album: Madman's Sanity [2013]

If sanity is for war, better a madman for peace..
Listen here to the words that I sing
(continua)
inviata da giorgio 8/3/2013 - 14:27




hosted by inventati.org