Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2012-3-16

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Ciamel amuur

Davide è un grande, racconta le storie della gemte vera, della provincia italiana, la realtà di tutti i giorni e l'avventura eccezzionale. Chi tenta di inquadrarlo in uno schieramento o in quello opposto non ha capito niente, perchè l'Italia non è questo o quello, ma l'uno e l'altro e lui canta tutta la gente, anche quella che non sembra eroica per alcuni, e questa canzone è un chiaro esempio. Grazie per la sensibilità con cui, in questa canzone, hai reso la profondità di un sentimento prettamente femminile che a volte (spesso) non è stato riconosciuto dall'altra metà del cielo
paola 16/3/2012 - 23:10
Downloadable! Video!

L'Empereur Tomato-Ketchup

[1986]
Celebre singolo, inno nelle proteste studentesche che paralizzarono la Francia quell'anno.
Poi nell'album "Abracadaboum" del 1987.

Nel 1986 la destra francese tornò in sella con Jacques Chirac, che si trovò a coabitare con il vecchio Mitterand.
Uno dei primi atti del nuovo governo fu la "proposta di legge Devaquet" con cui il ministro dell'istruzione che l'aveva battezzata avrebbe voluto introdurre l'autonomia e la concorrenza fra atenei e un feroce sbarramento all'ingresso per gli studenti. Questi non potevano esserne certo contenti ma Devaquet fece pure il grave errore di rivolgersi solo al corpo docente e ai ricercatori, ignorando completamente le organizzazioni e le istanze degli studenti, che gli dichiararono guerra.

Da questo momento gli studenti divennero solamente un problema di ordine pubblico.
Il ministro dell'interno Pasqua e il suo fido scudiero Pandraud diedero... (continua)
Avis à la Population !
(continua)
inviata da Bartleby 16/3/2012 - 21:50
Downloadable! Video!

(Walk Me Out In The) Morning Dew

Bonnie Dobson dichiarò che la sua "Morning Dew" le fu ispirata dalla visione da "On The Beach", un film del 1959 diretto da Stanley Kramer (con Gregory Peck, Anthony Perkins, Fred Astaire e Ava Gardner) e basato sull'omonimo romanzo distopico e fanta-apocalittico dello scrittore australiano Nevil Shute

Bartleby 16/3/2012 - 18:42
Downloadable! Video!

Et Hop!‎

‎[1987]‎
Album “Abracadaboum”
Les petites fleurs gazouillent
(continua)
inviata da Bartleby 16/3/2012 - 13:50
Downloadable!

Han' a Fascist on a Tree

[2008]
Lyrics & Music by Bob T. Guevara
Album: Live at the OpenAir Spontanz

"I'm a pacifist, so if someone makes me angry, I can't just punch him in the face. I still had to get rid of my anger somehow, so I wrote it down in a song ! "
Han' a fascist on a tree along the road
(continua)
inviata da giorgio 16/3/2012 - 12:21
Downloadable!

God Is Dead

God is going to die hideously in front of all of you, as you plead for more wars.. -What a man, what a God.
Jorsh S. 16/3/2012 - 11:12
Video!

Citizen Ship

‎[1979]‎
Album “Wave”‎
Scritta da Patti Smith e dal bassista Ivan Kral, rifugiato cecoslovacco negli Stati Uniti in seguito all'invasione sovietica.
Testo corretto da Patti Smith Collected Lyrics

Behold, you have driven me out this day from the face of the earth; and from thy face shall I be hid; and I shall be a fugitive and a vagabond in the earth - genesis 4:14

dedicated to ivan kral born in prague, czechoslovakia
nationality: stateless


“‘Citizen Ship’ is just a song talking about what it was like in 1968, when Ivan Kral escaped from Czechoslovakia to America and Patti Smith escaped from New Jersey to New York City. It’s when I met Robert Mapplethorpe ― I mean, it doesn’t matter what it’s about. We all have personal things from 1968, certain impressions ― at least some of us do… It’s just a reflection.
Patti Smith
It was nothing. It didn't matter to me
(continua)
inviata da Bartleby 16/3/2012 - 10:34
Downloadable!

Homeward Bound

[2008]
Lyrics & Music by Bob T. Guevara
Album: Live at the OpenAir Spontanz

"The chorus to that song I had in mind since we had to go on terrible exhausting marches in the army, years later I wrote a song around the chorus".
I've been far away
(continua)
inviata da giorgio 16/3/2012 - 08:35
Downloadable! Video!

If I Can Dream

Grazie grazie grazie ancora
16/3/2012 - 02:50
Video!

Feed the People

Questo brano è nel disco "Man Alive!" di Stephen Stills, non in un disco di CSN&Y.
(Enrico)

Grazie abbiamo corretto
16/3/2012 - 01:02

Partí

(habanera antimilitarista)
Album: "POR LA CAUSA" - 2006
Cutillas y los autónomos

Jesús Cutillas ha sido, y es, un militante activo de la insumisión –con todas sus consecuencias– y así lo deja claro en la "Habanera insumisa" a la que él y su hermano Pepe titulan "Partí".

Fernando Lucini
Partí una triste mañana
(continua)
15/3/2012 - 23:13
Percorsi: Disertori
Video!

Sott'à lu ponte

anche in Sardegna le canzoni popolari corse sono molto conosciute e cantate da numerosi cantanti. Tanto che si è creato un genere definito proprio ' alla corsicana'
Vittorio Falchi 15/3/2012 - 19:10
Video!

Lacrime del sole

Chanson italienne – Lacrime del Sole – Gang – 2006

Il fut demandé aux Gang de composer un hymne pour le syndicat paysan C.I.A. - Confederazione Italiana Agricoltori. Voici le résultat :

La culture paysanne a été pendant des millénaires une culture lié aux saisons, à une scansion du temps cyclique et pas historique. Dans l'histoire, elle est entrée depuis peu de temps, peut-être un demi-siècle, plus ou moins Et de fait d'avoir été hors de l'histoire, ne doit pas être perdu de vue , il ne doit pas être oublié, car il est dans cette culture et aujourd'hui, il doit être repris et réévalué. L'être est une part de l'univers. De ce qu'est la vie et qui à la fois nous appartient et en même temps nous dépasse. Aujourd'hui, chanter ce sentiment, cette religiosité nous permet de donner une réponse à ce que nous sommes et à qui nous sommes. Pour ce faire, nous l'avons retrouvé une chanson gaélique,... (continua)
LES LARMES DU SOLEIL
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 15/3/2012 - 17:00
Downloadable! Video!

Candles for Giordano Bruno

"Welcome to a dramatic play bleed in these
(continua)
inviata da DoNQuijote82 15/3/2012 - 15:47
Video!

Ghetto

[1969]
Scritta da Delaney e Bonnie Bramlett, Bettye Crutcher ed Homer Banks
Album "Accept No Substitute"
If you ever live in a ghetto
(continua)
inviata da Bartleby 15/3/2012 - 15:47
Downloadable! Video!

Get Ourselves Together

[1968]
Scritta da Delaney e Bonnie Bramlett e Carl Radle
Album "Accept No Substitute" del 1969
Interpretata anche da The Staple Singers e The Flying Burrito Brothers.
We got to get ourselves together
(continua)
inviata da Bartleby 15/3/2012 - 15:32
Downloadable!

Lebanon

[2007]
Lyrics & Music by Barry Moore (Luka Bloom)
Album: Tribe
Things are looking bad now
(continua)
inviata da giorgio 15/3/2012 - 13:10
Downloadable! Video!

Ma il cielo è sempre più blu

"Risposta" molto, molto ironica a È la pioggia che va ;)
Alberta 15/3/2012 - 09:44
Downloadable! Video!

È la pioggia che va

[1966]
Testo di Mogol
Musica di Bob Lind e Shel Shapiro

"... il denaro ed il potere sono trappole mortali che per tanto e tanto tempo han funzionato..."

"È la pioggia che va" è il singolo preparato dai Rokes e dai loro produttori per tentare di ripetere il grande successo di "Che colpa abbiamo noi". Forse per andare in qualche modo sul sicuro venne scelta ancora una canzone del cantautore americano Bob Lind, del quale era stata presa "Cheryl's Going Home" come base per il brano "di protesta" del 1966 (inventando di sana pianta un nuovo testo).
Anche in questo caso al brano originale ("Remember The Rain", una bella canzone d'amore) venne sovrapposto un testo "di protesta", ispirato agli ideali della Linea verde, che Mogol sosteneva attivamente, in quel periodo.
Notissima la cover di Caterina Caselli, sempre del 1966.
((da Musica & Memoria)
Sotto una montagna di paure e di ambizioni
(continua)
inviata da Bartleby 15/3/2012 - 08:58
Downloadable! Video!

Cercate di abbracciare tutto il mondo come noi

[1967]
Scritta da Sergio Bardotti, Giuseppe Cassia e Shel Shapiro
Dall'album "The Rokes" del 1968

La canzone hippy dei Rokes. Sulla scia di All You Need Is Love dei Beatles e di We Love You dei Rolling Stones, anche Shel Shapiro scrive una canzone sull'amore universale, per i "figli dei fiori" che conquistavano il mondo nella "summer of love" del 1966. E che in America avevano trovato i loro inni con i Jefferson Airplane ("Somebody To Love"), i Lovin' Spoonful ("Summer In The City"), Scott McKenzie ("San Francisco (Be Sure to Wear Some Flowers in Your Hair)").
Il brano è molto ambizioso e anche ben riuscito, e utilizza strumenti inconsueti e innovativi, già sperimentati ad esempio dai Rolling Stones in We Love You (il piano acustico usato in modo percussivo) e dai Beatles (una sezione fiati). Per dare un tocco finale alla svolta flower power dei Rokes la copertina del 45 giri era imbevuta da un profumo di fiori (solo per i primi che si affrettavano a comprarlo, ovviamente).
(da Musica & Memoria)
Riderà
(continua)
inviata da Bartleby 15/3/2012 - 08:35
Video!

We Love You

[1967]
Ai cori John Lennon, Paul McCartney (echi infatti di All You Need Is Love) e Allen Ginsberg.



La canzone, che è percorsa dai rumori dei passi e dei clangori di una prigione, fu scritta da Mick Jagger e Keith Richards in occasione dell'arresto per droga subìto dalle due "pietre rotolanti" da parte della polizia del Sussex... L'arresto giunse al culmine di una feroce campagna di stampa ordita contro i Rolling Stones (ma anche contro altri artisti di primo piano, come Donovan, Pete Townshend de The Who e Ginger Baker dei Cream) dal giornale scandalistico "News of The World", già, proprio quello al centro del recentissimo scandalo di "phone hacking" corredato da clamorosi suicidi ed arresti (quello della ex direttrice Rebekah Brooks è di qualche giorno fa) e che il patròn Rupert Murdoch ha definitivamente chiuso nel luglio del 2011...

"Non ci importa se ci perseguitate e ci imprigionate...... (continua)
We don't care if you’d only love "we"
(continua)
inviata da Bartleby 15/3/2012 - 08:26
Downloadable!

Diamond Mountain

[1994]
Lyrics & Music by Barry Moore (Luka Bloom)
Album: Turf
Voices cry out
(continua)
inviata da giorgio 15/3/2012 - 08:20
Video!

Sing

Album: "Yes, Virginia" (2006)
There is this thing that's like touching except you don't touch
(continua)
14/3/2012 - 23:04
Video!

Little Big Horn

Tam kde leží Little Big Horn je indiánská zem
(continua)
inviata da DoNQuijote82 14/3/2012 - 19:48
Downloadable!

Battle of Little Big Horn

Have you ever heard the story of the pride of Little Big Horn
(continua)
inviata da DoNQuijote82 14/3/2012 - 19:42
Downloadable! Video!

Curse You, Salem

Back in 1692
(continua)
inviata da DonQuijote82 14/3/2012 - 19:32
Percorsi: Streghe
Downloadable!

Stones Upon the Warlock

Dall'album Salem 1962

A dreadful wizard he be
(continua)
inviata da DoNQuijote82 14/3/2012 - 19:22
Video!

The Crucible and the Cross

Dall'album Salem 1692

(Salve, mortis, salve)
(continua)
inviata da DonQuijote82 14/3/2012 - 19:20
Percorsi: Streghe
Video!

Burn the Witch

Album: "Lullabies to Paralyze" (2005)

Altro riferimento al rogo delle streghe di Salem
Wikipedia

Holding hands
(continua)
inviata da DonQuijote82 14/3/2012 - 19:11
Percorsi: Streghe
Video!

Salem '76

This town's pretty cool around Halloween
(continua)
inviata da DoNQUijote82 14/3/2012 - 19:06
Percorsi: Streghe
Video!

Under a Killing Moon

The air my lungs first loved
(continua)
inviata da DonQuijote82 14/3/2012 - 18:58
Percorsi: Streghe
Downloadable! Video!

Child Soldier

[2007]
Album: Aviator

The use of children as soldiers has been universally condemned as abhorrent and unacceptable. Yet over the last ten years hundreds of thousands of children have fought and died in conflicts around the world.
Children involved in armed conflict are frequently killed or injured during combat or while carrying out other tasks. They are forced to engage in hazardous activities such as laying mines or explosives, as well as using weapons. Child soldiers are usually forced to live under harsh conditions with insufficient food and little or no access to healthcare. They are almost always treated brutally, subjected to beatings and humiliating treatment. Punishments for mistakes or desertion are often very severe. Girl soldiers are particularly at risk of rape, sexual harassment and abuse as well as being involved in combat and other tasks.
His parents died, shot in the head
(continua)
inviata da giorgio 14/3/2012 - 13:35
Downloadable! Video!

Nella mia ora di libertà

Vane, hai poi trovato Giuseppe Bentivoglio? Io lo sto cercando ancora, senza alcun risultato, se qualcuno di voi ne ha notizia, lo prego di scrivermi (roxelo@gmail.com). Giuseppe è una persona speciale.
Rox 14/3/2012 - 10:31
Video!

No Matter Where You Go, There You Are

[2005]
Lyrics & Music by Barry Moore (Luka Bloom)
Album: Innocence
I'll sing to you of a carpenter, a Muslim man
(continua)
inviata da giorgio 14/3/2012 - 09:11
Downloadable!

Peace on Earth

[2005]
Music by Barry Moore (Luka Bloom)
Album: Innocence

Instrumental song - dedicated to the children of Beslan
{~Instrumental~}
inviata da giorgio 14/3/2012 - 08:10
Downloadable! Video!

Das Lied von der Moldau

Chanson allemande – Das Lied von der Moldau – Bertolt Brecht – 1941-43

Inspirée du poème symphonique, La Moldau (Vltava), composé par Smetana en 1874, adaptée mélodiquement au chant par Hanns Eisler sur des paroles de Brecht, « Le Chant de la Moldau » apparaît dans l'opéra « Schveik dans la seconde Guerre mondiale » écrit en exil dans la période 1941-43.
Le chant a une forte connotation antiguerre, antinazi et révolutionnaire.

Reprise par une longue série d'artistes et de groupes (Katja Ebstein, Gisela May, Milva, Dagmar Krause, Barbez et en français, notamment, Pia Colombo), le très simple et splendide « Chant de la Moldau » reste un hymne exemplaire de ce que l'Art sait opposer aux desseins politiques des puissants et des tyrans.

La mélodie que Brecht a reprise à Smetana, est elle-même reprise d'une mélodie populaire italienne du XVIIème siècle, "La Mantovana".
LE CHANT DE LA MOLDAU
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 13/3/2012 - 18:40
Video!

Fortunes of War

[1998]
Album: Execution Tracks
The damage done to all these places
(continua)
inviata da giorgio 13/3/2012 - 18:38
Downloadable! Video!

Redemption Song

alcuni cantanti (o meglio alcune cantanti) dovrebbero semplicemente vergognarsi di scopiazzare motivi come questi e ..spacciarli come farina del proprio sacco.
alludo a "bruci la citta'" cantata da irene grandi e "scritta" (o meglio copiata") da un certo bianconi.
penso sia semplicemente vergognoso e direi quasi...blasfemo (per me redemption song e' un testo sacro, un meraviglioso testamento che il grande marley ha lasciato) e scopiazzarla cosi' e rivenderla come propria e' un vero insulto al grande estro creativo di questo immenso artista. il fatto di avere poi aggiunto alla linea melodica principale, delle varianti e' irrilevante, il plagio c'e' ed e' lampante. vergogna!!
braille.
GIORGIO BRAILLE 13/3/2012 - 16:07
Downloadable! Video!

Jasper

[2000]
Album "Objects in the Mirror Are Closer Than They Appear"

Con Still Alive (alla cui introduzione si rimanda), un'altra canzone sul feroce assassinio, motivato dall'odio razziale, del cinquantenne nero James Byrd Jr. avvenuto nel 1998 a Jasper nel Texas.

Nell'ultima strofa i riferimenti ad altre vicende sanguinose improntate all'odio, dal racconto di Billie Holiday in Strange Fruit, alla strage di Oklahoma City, agli omicidi dei medici che praticano l'aborto perpetrati dai fanatici cristiani fondamentalisti...
I can't believe what I read today
(continua)
inviata da Bartleby 13/3/2012 - 15:42
Downloadable! Video!

Still Alive

[2010]
Album "You're Not Home"

Nel 2009 il presidente statunitense Barack Obama ha firmato una legge federale, migliorativa della già esistente ma superata "1969 United States federal hate-crime law", per punire i cosiddetti "crimini d'odio" cioè quei delitti contro la persona motivati dall'odio verso una razza, una religione, un gruppo etnico o nazionale, un genere o verso l'identità o l'orientamento sessuale o verso la disabilità. Questa recente legge federale è intitolata a Matthew Shepard e James Byrd, Jr. , un giovane gay e un afroamericano di mezza età che nel 1998 furono entrambi vittime di "hate crimes" particolarmente efferati che sconvolsero l'opinione pubblica americana.

A Matthew Shepard sono state dedicate canzoni come American Triangle, And Saddness Will Sear e Scarecrow già presenti sulle CCG/AWS...
Questa di Matthew Mayfield, giovane cantautore bianco di Birmingham, Alabama,... (continua)
Birmingham, 1963…
(continua)
inviata da Bartleby 13/3/2012 - 15:13
Downloadable! Video!

Legende vom toten Soldaten

D'après la version italienne LEGGENDA DEL SOLDATO MORTO – Roberto Fertonani – 1971 d'une
Chanson allemande - Legende vom toten Soldaten – Bertolt Brecht – 1918

1918 : le jeune Eugen Berthold Friedrich Brecht fils d'un sévère dirigeant de quartier, a un peu plus de vingt ans. Il écrit des poésies. Pas seulement ; il les met en musique, seul, en écrivant les accords pour la guitare et avec une vieille guitare, il les joue pour les amis. Et l'année de la défaite de l'Allemagne du Kaiser, la première « année zéro » d'une Allemagne qui, plus tard, aura à en revivre une autre, plus terrible encore. Il vient alors à l'esprit du jeune Brecht, depuis toujours opposé à la guerre, d'écrire une ballade antimilitariste. Ainsi naquit la «  Legende vom toten Soldaten », le 13 août 1918. Une fois encore, il écrit la musique. À vingt ans, Brecht écrit celui qui sera sans doute le plus féroce texte antimilitariste... (continua)
LA LÉGENDE DU SOLDAT MORT
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 13/3/2012 - 14:02
Downloadable! Video!

Bury My Heart at Wounded Knee

Lyrics & Music by Barry Moore (Luka Bloom)
Album: Honor: A Benefit for the Honor the Earth Campaign [1996]

Remember the American Indians how they were virtually wiped out of the Americas - their ancestral homes - by the European newcomers! The simple-minded American Indians’ only crime was to honor their guests into their homeland. A short story is sufficient to tell the sad saga of this unfortunate people. A white American of European descent once taunted an American Indian by saying, "O Indian, what do you have to say, how we wiped you out?" The Indian did not reply. The white man taunted him again saying: "You must feel awful, how we took your land, killed your men, raped your women, brought pox, syphilis and gonorrhea to your people, burned your villages, took your cattle and crops." Still, the Indian remained unperturbed. This calmness of the Indian further infuriated the... (continua)
When the river runs to the mountain
(continua)
inviata da giorgio 13/3/2012 - 08:25

Poesia scritta sul traliccio

Poesia-canzone composta il 5 marzo 2012 alle 9, Val Clarea, traliccio di Luca
Luca sul tuo traliccio
(continua)
inviata da adriana 13/3/2012 - 07:56
Video!

Campaigner

ATTIVISTA
(continua)
12/3/2012 - 22:45




hosted by inventati.org