Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2011-7-5

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Riot Dog

[2011]
Testo trovato qui

Thodoris detto Louk, abbreviazione per Loukanikos (da “λουκάνικο”, ossia “salsiccia”) è il cane mascotte dei manifestanti di Atene, in particolare dei ragazzi di Exarchìa, il quartiere universitario (ed anarchico) cuore della grande rivolta contro la classe dirigente ed i capitalisti nazionali e internazionali che con le loro politiche e speculazioni vorrebbero mettere in ginocchio la Grecia.
Louk, che partecipa in prima linea a tutte le manifestazioni, è l’erede del grande Kanellos (da “κανέλλος”, ossia “cannella”) il primo “riot dog” a comparire sulla scena, ospite del Politecnico ateniese e morto di vecchiaia nel 2008.
Kanellos e Louk hanno una miriade di video su YouTube e ora anche un paio (e forse più) di siti dedicati:
Kanelos
Rebel Dog
Lots of folks are revolting
(continua)
inviata da Bartleby 5/7/2011 - 16:02
Downloadable! Video!

Neppure una Topolino

[1973]
Da “I canti della baracca di Piazza Maggiore”
Testo trovato su Il Deposito accompagnato dalla eguente nota: “La canzone si riferisce ad un episodio avvenuto nella Fabbrica Macchine Sant' Andrea, di Trieste. Il testo fu scritto da Fulvio Bozzetta, già nel Canzoniere Triestino.”

Propongo questa canzone nel giorno in cui i media strombazzano, come se si trattasse di un grande successo (“lo storico traguardo raggiunto”, scrive La Repubblica), che i morti sul lavoro sono stati nel 2010 “SOLTANTO” 980 contro i 1.053 dell’anno precedente…

Ma è anche il giorno in cui il coraggioso procuratore di Torino Raffaele Guariniello, dopo aver introdotto la fattispecie dell’omicidio volontario con dolo eventuale per i responsabili della tragedia alla ThyssenKrupp di Torino, ha chiesto vent’anni di galera per il barone belga Louis de Cartier e per Stephan Schmidheiny, rispettivamente proprietario... (continua)
15 marzo scorso
(continua)
inviata da Bartleby 5/7/2011 - 15:04

Bella Calabria

[1971]
Dall’EP intitolato “Le mani a te padrone, io no, non te le bacio”

La prima di quattro canzoni (di cui due già presenti sulle CCG: Reggio la rabbia esplode e Chi non vuol chinar la testa) dedicate ai “Fatti di Reggio” del 1970/1971, quando neofascisti e ‘ndrangheta cercarono di cavalcare la protesta popolare scoppiata sì per il trasferimento del capoluogo da Reggio Calabria a Catanzaro ma motivata in realtà dalle pessime condizioni di lavoro e di vita dei braccianti, degli operai, della gente. Vi furono morti negli scontri con la polizia, vi furono morti negli attentati dinamitardi ai treni, marchio di fabbrica degli stragisti neri, morirono anche in un misterioso incidente cinque giovani anarchici che avevano raccolto prove e documenti sulle responsabilità di fascisti e mafiosi che da una parte erano riusciti a strumentalizzare la piazza a fini eversivi e dall’altra procedevano a... (continua)
Bella Calabria lunga nel mare
(continua)
inviata da Bartleby 5/7/2011 - 13:10
Downloadable! Video!

L'italiano medio

"Ancora baciamo la mano, che bel miracolo italiano..."
Io mi ricordo collette di natale
(continua)
inviata da Luca 'The River' 5/7/2011 - 13:10
Downloadable!

L'abito della sposa

violenza non necessita fisico stupro,a volte semplice lingua a lama,resecante più di mille spade.la solitudine delle piccole cose ,vera violenza.
4/7/2011 - 23:37
Downloadable! Video!

A Hard Rain's A-Gonna Fall

Tra l'altro questa splendida canzone nella versione di Edie Brickell fa parte del film "Born on the Fourth of July" ("Nato il 4 luglio")

DonQuijote82 4/7/2011 - 18:20

Sui letti sui tetti

Aggiungo il ritornello di "Come i Beatles" della Bandabardò, quando ho scritto il brano ancora non era uscita la canzone.
Ci volete sotto i ponti
(continua)
4/7/2011 - 13:43
Downloadable! Video!

Siamo briganti

[2011]
Testo e Musica di Mimmo Cavallo, Leo Tenneriello e Andrea Simiele
Album: Quando Saremo Fratelli Uniti

E mi ha detto che eran brutti e cattivi e sporchi e storti,
e che non se ne stan buoni fino a che non sono morti.
(Paolo Pietrangeli, Il figlio del poliziotto)



Al Sud c'erano i briganti; i piemontesi li eliminarono (grazie, nè?). È quello che avevo sempre creduto e mi era stato insegnato, ma quasi di sfuggita e malavoglia, pure a scuola, come non fosse il caso di rinnovare un'antica vergogna. E non mi dispiaceva: avevo visto le foto seppiate dei cadaveri di malandrini e delle loro donne, nudi come selvaggi (ma denudati dai civilizzatori); le teste mozzate da inviare a lombrosiani ricercatori di caratteri e fisionomia del perfetto delinquente (meridionale, ovvio, per natura). Nel film ci era toccata la parte del cattivo. Avvertivamo, noi studentelli del Sud, il fastidio di aver... (continua)
Sono solo un mercenario
(continua)
inviata da giorgio 3/7/2011 - 09:06
Downloadable! Video!

Άρνηση [Στο περιγιάλι το κρυφό]

volevo segnalare un errrore nell'attribuzione del video colllegato al titolo e precisamente la canzone
Interpretata da Frangoulis non Manolis ma in realtà Mario
3/7/2011 - 05:53
Downloadable! Video!

All Good Soldiers

ALLE GUTEN SOLDATEN
(continua)
inviata da DonQuijote82 2/7/2011 - 03:40
Downloadable! Video!

Fratello poliziotto

PUNKREAS: COSA E’ SUCCESSO QUESTA NOTTE!

Stendiamo il presente comunicato per rendere pubblica la gravissima situazione che ci ha visto involontari protagonisti nella notte tra il 29 e il 30 giugno 2011 presso l’Euro Hotel di Nichelino, alle porte di Torino.

Dopo il concerto dei Punkreas tenutosi presso il Free Music Festival di Nichelino, ci dirigiamo verso l’albergo insieme alla crew e ai rapper Anti L’Onesto e Dj Noko che hanno chiuso la serata e che viaggiano con noi. Arrivati sul posto, attorno alle ore 02:00 constatiamo la presenza di militari in divisa – carabinieri – che presidiano l’entrata e immediatamente ci si approcciano con modi poco amichevoli. Veniamo inoltre a conoscenza del fatto che l’albergo ospita un alto numero di carabinieri (70-100), presumibilmente destinati a servizio di O.P. in Val di Susa, dove il giorno precedente si sono avuti duri scontri con ampio uso di... (continua)
adriana 1/7/2011 - 09:26

Canzone lieta

Version française – CHANSON JOYEUSE – Marco Valdo M.I. – 2011
Chanson italienne – Canzone lieta – Cantacronache – vers 1960
Paroles : Emilio Jona – Musique : E. Tretti
CHANSON JOYEUSE
(continua)
inviata da m 30/6/2011 - 12:30

Sonate au clair de Lune

Petite modification à la canzone. Du fait que finalement, comme me le fait remarquer Lucien l'âne mon ami,le destrier de Lady Godiva n'était pas un mâle, du fait que Coventry est une ville et donc, comme Paris, Londres, Ouagadougou, Oslo, Rio, Bruxelles, Singapour, Rome, Florence, Pékin... doit s'accorder d'un féminin... J'ai modifié le quatrain où il est question de tout cela, comme suit :

Par les rues de la cité, pâle sur sa blanche haquenée
Nue sous ses cheveux, Lady Godiva avance
Personne ne regarde, Coventry se tait effondrée
Victime incrédule d'une effroyable démence.

Ainsi parlait Marco Valdo M.I.
Marco Valdo M.I. 30/6/2011 - 11:34
Downloadable! Video!

I'm So Military

Onision
Let me stand up straight for you.
(continua)
inviata da anonymous 30/6/2011 - 04:08
Downloadable!

A Torino, piazza San Carlo

anonimo
Da bravo torinese, ho fatto qualche ricerca a partire anche dalle note inserite su Il Deposito evidentemente dopo che Riccardo aveva scovato il testo di questa canzone.

L’autore è Angelo Brofferio che probabilmente la scrisse nel 1831, all’epoca della sua adesione alla carboneria dei Franchi Muratori.
E la canzone racconta dei moti carbonari del 1821, quelli di Santorre di Santarosa, quelli traditi dal principe Carlo Alberto di Savoia, il “re tentenna” che in un primo momento aveva appoggiato i rivoluzionari, quelli poi repressi nel sangue dagli austriaci chiamati dal di lui fratello Carlo Felice….
Bartleby 29/6/2011 - 11:23

1871

1871
(continua)
inviata da Bartleby 29/6/2011 - 10:43
Video!

La canzone della classe dirigente

Version française – LA CHANSON DE LA CLASSE DIRIGEANTE – Marco Valdo M.I. – 2011
Chanson italienne – La canzone della classe dirigente – Cantacronache – vers 1960
Paroles et musique : Fausto Amodei
LA CHANSON DE LA CLASSE DIRIGEANTE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 28/6/2011 - 19:59

No trivelle di Susa

Alessio Meyer – Raul Majero
Gennaio 2010, presso autoporto di Susa
guida sicura…a bassa velocità!

Canzone del Presidio NO TAV

Sull’aria della canzone dei contrabbandieri
A l’è partito un treno da Roma,
(continua)
inviata da adriana 28/6/2011 - 07:42
Video!

Cima Vallona

sig Rescigno, mi chiamo Piersergio Piva e sono nipote dell'alpino ARMANDO PIVA di anni 22 non ancora compiuti al momento del suo assassinio, io avevo solo 4 anni e non ricordo nulla di quei tristi giorni pero' mi raccontano di un ragazzo molto buono d'animo che mi portava le caramelle quando veniva a trovarci...mi puo' dire esattamente per che periodo lo ha frequentato?
Ringrazio fin d'ora per una sua cortese risposta.
27/6/2011 - 19:36
Downloadable!

La Santa Caterina dei pastai

La musica però dovrebbe essere opera del Gruppo Padano di Piadena ("utilizzando ed elaborando inconsapevolmente un motivo popolare di autore ignoto") che la incise pure per i Dischi del Sole nel 1962.
Bartleby 27/6/2011 - 14:34

Canto del bastone

[composta tra il 1958 e il 1962]
Parole di Franco Antonicelli
Musica di Fausto Amodei
Testo trovato su “Cantacronache – Un’avventura politico musicale degli anni 50”, a cura di Emilio Jona e Michele L. Straniero, CREL Scriptorium 1995.

Dedicata a Turi Vaccaro, Alberto Perino e le centinaia di attivisti NO TAV che questa mattina hanno cercato di resistere all’ennesima aggressione degli sgherri del Potere il quale, timoroso di non riuscire più a mettere le proprie grinfie sulle centinaia di milioni di euro dell’Unione Europea, ha “risolto” la questione alla solita maniera, con la violenza.
Ma non è ancora finita…
“A SARÀ DÜRA!”
Su, cittadini, non stateci a guardare
(continua)
inviata da Bartleby 27/6/2011 - 14:01

Ode al Passannante

Straziante; ancora un`ennesima volta alla mia età di sessantacinque anni, scopro un altra sporca storia contro la mia gente del sud. Mi sono sentito strappare il cuore dal petto.

Giovanni Santtannante!
Per il resto dei miei giorni! Ti SEGUIRO`
pizzi rosario(patriota) 27/6/2011 - 13:30




hosted by inventati.org