Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2010-8-30

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Construção

Un'opera d'arte ed ogni volta che gli si attribuisce un significato si finisce per costringerla in un vestitino troppo piccolo.Direi che ci si dovrebbe spingere ad interpetrarla oltre l'evento,comunione impossibile tra mondo umano,dei sentimenti,delle passioni,delle speranze e modernità tecnologica.
C'è però una cosa incomprensibile nel vostro commento,dite:lacrime napulitane ....... come sono le lacrime napulitane?
Vorrei ricordarvi che più di cento anni fa c'era un napoletano,Raffele Viviani,che scriveva poesie sullo stesso tema.A Napoli il problema era già chiaro,ma il malcostume italiano ha cancellato ogni identità e sensibilità della nostra gente per lasciar spazio ai luoghi comuni delle lacrime napulitane.
A voi una versione abbastanza recente:


(Lucio)

Caro Lucio, con "lacrime napulitane" ci si voleva riferire alle lacrime abbondantemente versate dal presidente Napolitano per i morti sul lavoro, lacrime seguite da ben pochi fatti. [CCG/AWS Staff]
30/8/2010 - 22:54

Ode al Passannante

[1998]

Mi sono imbattuto nella figura di Giovanni Passannante mentre discutevo e scrivevo e riscrivevo l’introduzione all’“Inno a Oberdan. Ma – lo dico ancora una volta – l’irredentista Oberdank non ha nullla a che vedere con l’anarchico Passannante. Però mi sarebbe dispiaciuto che non ci fosse una canzone anche su di lui… per fortuna l’ho trovata, scritta da Carlo Ghirardato, cantante lirico e musicista innamorato di Fabrizio De André.


Era nato a Salvia di Lucania nel 1849, ultimo di dieci figli, in una famiglia poverissima. Era stato costretto a lavorare fin da bambino come bracciante e pastore. Più tardi un ufficiale dell’esercito, un suo concittadino, lo prese a servizio e ciò gli consentì di riprendere gli studi interrotti troppo presto. Conobbe così il pensiero del Mazzini e divenne repubblicano. Prima a Potenza, poi a Salerno lavorò come cuoco e politicamente si avvicinò sempre... (continua)
Una giacca di velluto
(continua)
inviata da Bartolomeo Pestalozzi 30/8/2010 - 16:32
Video!

El pirquinero

Esta canción la escribí el año 1994, cuando llega a Santiago la noticia que en Curanilahue habían muerto 21 mineros del carbón en una explosión de gas grisú, a las poco tiempo 200 trabajadores de Enacar deciden ir a la huelga y se toman la mina para exigir mejoras salariales y mejores condiciones de seguridad en su trabajo, este movimiento duro varias semanas, incuso los trajo a negociar hasta Santiago. Finalmente como todos ya lo sabemos las minas de Lota fueron cerradas con las consiguientes consecuencias de cesantía y una reconvención laboral que nunca llego.
Fonte :pagina you tube dell'autore
En Lota la noche aclara
(continua)
inviata da adriana 30/8/2010 - 14:15
Downloadable! Video!

Τα κατά Μάρκον

Trovati altri link recenti per le canzoni di questo disco:

Il ballo delle Cicladi: http://www.youtube.com/watch?v=sQ8k86VLC6c
Gli astrologi: Οι αστρολόγοι: http://www.youtube.com/watch?v=Z0qryJev418
Datemi un'identità: Δώστε μου μια ταυτότητα http://www.youtube.com/watch?v=8sxxx71yNKw
I primi e gli ultimi: Οι πρώτοι και οι δεύτεροι http://www.youtube.com/watch?v=XhTilQbUlqs
I vecchiacci: Τα γερόντια http://www.youtube.com/watch?v=34FB32Wek_c
Una lingua una patria: Μια γλώσσα μια πατρίδα http://www.youtube.com/watch?v=34FB32Wek_c
Il ballo delle Cicladi e Dietro ferri anneriti, prove d'incisione con Stavros Xarhakos e Yorgos Dalaras: Πίσω από μαύρα σίδερα http://www.youtube.com/watch?v=8tC4vVMtLYE
Gian Piero Testa 30/8/2010 - 14:10

Il cacciatore


Condor, pitoni, orsi e antilopi. Il business degli animali esotici
Un giro di affari che vale due miliardi ogni anno. Per il contrabbando in Italia spesso si rischia solo una multa, e così nel nostro Paese si ritrovano i maggiori collezionisti di specie selvagge.

Foto di Patrick Brown / Panos

Inchiesta di Corrado Zunino per La Repubblica del 27 agosto 2010

ROMA - Padre Fedele riuscì a portare un cercopiteco nella curva del Cosenza. In mezzo agli ultras. Rosso e blu come la squadra del cuore e con il muso bianco, sfumatura che al religioso non interessava. Padre Fedele Bisceglia missionario in Congo prelevò dai bacini della foresta tropicale la scimmia, la sistemò in una scatola degli attrezzi, saltò la dogana francese in partenza, la dogana italiana allo sbarco, e la domenica mostrò il cercopiteco agli amici del Cosenza calcio. Il suo trofeo. Si prese, rapido, una denuncia per "detenzione... (continua)
Bartolomeo Pestalozzi 30/8/2010 - 13:58
Downloadable! Video!

La planta 14

En la planta catorce del pozo minero
(continua)
inviata da adriana 30/8/2010 - 07:33
Downloadable! Video!

Tammurriata nera

A proposito di quanto scrive Mario nell'ultimo commento, giusto due giorni fa stavo cercando di capire il significato di questa strofa. e credo di esserci riuscita. Premetto che non sono napoletana, ma mi sto appassionando alla cultura, alla storia e alla lingua di questa straordinaria citta'. Ho cercato dappertutto la trascrizione di questi versi cantati dalla NCCP, ma non ho trovato nulla. E alla fine sono arrivata a questo:
i quattro versi sono la napoletanizzazione (ancora!) di una strofa della gia' citata piu' volte "Pistol Packin' Mama". Una napoletanizzazione e una deformazione che nella canzone vogliono rappresentare il fatto che veniva cantata storpiata dai napoletani, che l'avevano solamente ascoltata dagli americani, e non ne conoscevano le parole.
Allora la strofa originale e':

Drinking beer in a cabaret
and was I having fun
Until one night she caught me right
and now I'm... (continua)
Elena 30/8/2010 - 01:23
Downloadable! Video!

Alla mia età

Chanson italienne – Alla mia età – Lello Vitello
À MON ÂGE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. (et fier de l'être) 29/8/2010 - 21:34
Downloadable! Video!

A la mina no voy

A San José, nel nord del Cile, i minatori intrappolati a oltre 700 metri di profondità sono riusciti a mettersi in salvo in un rifugio d'emergenza. Una sonda li ha raggiunti e ha trasmesso al mondo le prime immagini della loro incredibile, infernale avventura: YouTube

Intanto è arrivata sul posto una trivella speciale, la Xstrata 950, con cui gli esperti ritengono che si possano liberare i minatori in... TRE O QUATTRO MESI!!!

Gli Inti Illimani, nella loro formazione storica degli anni 70, hanno tenuto un concerto a San José per portare conforto alle famiglie dei minatori prigionieri nelle viscere della terra.
Bartolomeo Pestalozzi 29/8/2010 - 21:03
Downloadable!

La Pierina voleva pisciare

Chanson italienne – La Pierina voleva pisciare – Lello Vitello – 2010

Tirée de « Effetto Domino » de Riccardo Venturi

« Ne vous laissez pas tromper par le titre apparemment facétieux; cette chanson parle de rien de moins que de la fin du monde ! »

Elle rappelle aussi la fragilité de notre existence et que nous pouvons disparaître à l'instant seulement pour une pissade; l'inspiration de cette histoire vient d'une aventure vécue en personne par mon [notre] ami Riccardo Venturi.

Quand il me la raconta, nous élaborâmes cette dramatisation extrême, dont il tira l' « Effetto Domino » [voir son excellent blog : Blogue-toi toi-même], tandis que moi, je promis d'en tirer une chanson. La voilà; je me suis permis d'y insérer facilement reconnaissables deux citations de personnes qui écrivent beaucoup mieux que moi ».
(Lello Vitello, dal suo sito ufficiale)

Ajout de R.V. : Les faits rapportés dans... (continua)
LA PIERINA VOULAIT PISSER
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. (et fier de l'être) 29/8/2010 - 17:08
Downloadable! Video!

I kan ikke slå os ihjel

The song is written by Tom Lundén (1975), and performed by "Det Internationale Sigøjnerkompagni", which consists of Bifrost playing and Anisette, Poul Dissing and Sebastian singing.
I har slået med knipler
(continua)
inviata da J Russel 29/8/2010 - 00:32
Downloadable! Video!

Cristo al servicio de Quien?

Cristo al servicio de Quien?
(continua)
inviata da adriana 28/8/2010 - 12:57
Downloadable! Video!

Cadenas

No hay libertad sin cadenas
(continua)
inviata da adriana 28/8/2010 - 08:44
Downloadable!

Estado Violência

[1986]
Album “Cabeça dinossauro”
Scritta da Charles Gavin
Sinto no meu corpo
(continua)
inviata da Bartolomeo Pestalozzi 27/8/2010 - 13:27
Downloadable! Video!

A guerra é aqui

[2003]
Album “Como estão vocês?”
Essa noite uma bomba vai explodir
(continua)
inviata da Bartolomeo Pestalozzi 27/8/2010 - 13:25
Downloadable! Video!

Universal Soldier

Tanto per rendere l'idea del clima di profonda divisione che si viveva negli USA nei primi anni della guerra in Vietnam, ho pensato di condividere quel che ho appena letto sul bel music blog Any Major Dude With Half A Heart.
Evidentemente "Universal Soldier" fece così incazzare i "buoni americani", fascisti, conservatori e destrorsi di varia specie, convinti che gli USA dovessero essere la barriera d'acciaio contro la diffusione del comunismo nel mondo, che nel 1965 affidarono al popolare duo surf "Jan and Dean" il compito di rispondere "per le rime" a Buffy Sainte-Marie e a tutti gli odiati hippies pacifisti come lei.

La canzone si intitolava "Universal Coward". Ecco l'agghiacciante testo scritto da Jan Berry (Il destino però gli rese la pariglia per questa orrida canzone: Berry, pochi mesi più tardi, rimase coinvolto in un terribile incidente automobilistico da cui uscì sminchiato per... (continua)
Bartolomeo Pestalozzi 27/8/2010 - 13:10
Video!

Ohio

Salve,
scrivo solo per segnalare che l'indirizzo del video non funziona.

A parte ciò, compliemnti per il sito, molto bello
Franco 27/8/2010 - 12:03
Downloadable!

World News

[2002]
Lyrics and music by Kjell Moberg
Album: Punishment Park
http://www.antiwarsongs.org/img/upl/park.jpg

"Just the need to make a good punk rock song.."
I read in the paper today
(continua)
inviata da giorgio 27/8/2010 - 08:50
Video!

If You Tolerate This Your Children Will Be Next

YOUR CHILDREN WILL BE NEXT
(continua)
inviata da giorgio 27/8/2010 - 08:39
Downloadable!

Ci vuole altro che un fiore

Chanson italienne – Ci vuole altro che un fiore – Lello Vitello – 2009

Certes, certes, mon ami Lucien l'âne, Lello Vitello n'est pas ce qu'on appelle un chanteur de charme, ni un poète romantique et ses chansons sont, pourrait-on dire, dans une tonalité assez leste. D'un autre côté, si j'ose évoquer un pareil concept, Lello Vitello est un chantauteur populaire (pas populiste pour un sou), simplement populaire. Ici, il fait une chanson – en fait une parodie, dans la meilleure des traditions de la parodie, qui je te le rappelle est le mode le plus répandu de création de chansons populaires. Une chanson qui rappelle les comptines enfantines et les raisonnements d'une logique d'autant plus abrupte qu'elle enchaîne des éléments qui habituellement, entretiennent entre eux de lointaines relations.

Oui, je vois bien de quoi tu causes, Marco Valdo mon ami, le chien prend le chat, le chat prend... (continua)
IL FAUT AUTRE CHOSE QU'UNE FLEUR
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. (et fier de l'être) 26/8/2010 - 23:51
Downloadable!

Canzone per Ion


Navtej, un anno dopo: ecco l’indiano a cui diedero fuoco
di Paola Zanca
“Il Fatto Quotidiano” del 7 gennaio 2010

Navtej Singh Sidhu

Quando gli racconti che a Venezia è successa la stessa cosa che hanno fatto a lui, Navtej Singh Sidhu chiede solo una cosa: “È vivo?”. Navtej è l’indiano che un anno fa è stato bruciato mentre dormiva alla stazione di Nettuno. La storia si è ripetuta due giorni fa a Venezia. Le indagini su chi ha tentato di ammazzare Marino Scarpa, 61enne senzatetto, si stringono attorno a una baby gang. Anche a dare fuoco a Navtej sono stati dei "ragazzini". Uno, minorenne, ha scelto il rito abbreviato ed è stato condannato a 9 anni e 4 mesi. Altri due – 19 e 29 anni – sono ancora indagati per tentato omicidio.

Navtej, invece, di anni ne ha 36, anche se per lui quest’anno immobile non conta. Sta lentamente ricominciando a camminare, ma i piedi gli fanno ancora male,... (continua)
Bartolomeo Pestalozzi 26/8/2010 - 22:48
Downloadable! Video!

I partigiani Santi e Salvatore

Chanson italienne – I partigiani Santi e Salvatore – Casa del Vento – 2004


SANTI ET SALVATORE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. (et fier de l'être) 26/8/2010 - 16:28
Downloadable! Video!

I cinque fiori della speranza

Version française – LES CINQ FLEURS DE L'ESPÉRANCE – Marco Valdo M.I.– 2010
Chanson italienne – I Cinque Fiori della Speranza – Casa del Vento – 2004

C'est au moment de l'insérer que je me suis rendu compte que j'avais déjà traduit cette chanson. C'est là aussi que j'ai compris une fois de plus qu'on peut voir un texte de bien des façons, de le trouver à nouveau aussi intéressant et de le traduire bien différemment... La nouvelle version ci-après me paraît meilleure, mais peut-être n'est-ce là qu'effet de sa nouveauté...

Ainsi Parlait Marco Valdo M.I.
LES CINQ FLEURS DE L'ESPÉRANCE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. (et fier de l'être) 26/8/2010 - 13:22
Downloadable!

Kyrie


"Niente e nessuno mi potrà impedire di servire Gesù Cristo e la sua chiesa, lottando insieme ai poveri per la loro liberazione. Se il Signore mi concedesse il privilegio - che non merito - di perdere la vita in questa impresa, io sono a sua disposizione."
Padre Carlos Mugica, 1971.

Carlos Francisco Sergio Mugica Echagüe era un sacerdote impegnato nel "Movimento dei Sacerdoti per il Terzo Mondo" che propugnava il rinnovamento della chiesa cattolica inaugurato dal Concilio Vaticano II. L’analisi di Mugica, e dei preti che come lui negli anni 60 e 70 svolsero la propria missione sacerdotale nelle “villas miseria” e nei barrios operai, era molto semplice: la povertà in cui versa gran parte della popolazione nei paesi del terzo mondo - e non solo - è dovuta al sistema di sfruttamento che le grandi multinazionali attuano con l’avallo ed il sostegno dei governi e delle classi dirigenti nazionali.... (continua)
Bartolomeo Pestalozzi 26/8/2010 - 10:35
Downloadable! Video!

Gloria


"Niente e nessuno mi potrà impedire di servire Gesù Cristo e la sua chiesa, lottando insieme ai poveri per la loro liberazione. Se il Signore mi concedesse il privilegio - che non merito - di perdere la vita in questa impresa, io sono a sua disposizione."
Padre Carlos Mugica, 1971.

Carlos Mugica

Carlos Francisco Sergio Mugica Echagüe era un sacerdote impegnato nel "Movimento dei Sacerdoti per il Terzo Mondo" che propugnava il rinnovamento della chiesa cattolica inaugurato dal Concilio Vaticano II. L’analisi di Mugica, e dei preti che come lui negli anni 60 e 70 svolsero la propria missione sacerdotale nelle “villas miseria” e nei barrios operai, era molto semplice: la povertà in cui versa gran parte della popolazione nei paesi del terzo mondo - e non solo - è dovuta al sistema di sfruttamento che le grandi multinazionali attuano con l’avallo ed il sostegno dei governi e delle classi... (continua)
Bartolomeo Pestalozzi 26/8/2010 - 10:33
Downloadable! Video!

The Good Die Young

Realizzata con Tarja Turunen(ex cantante dei Nightwish)
Watch the world go ’round
(continua)
inviata da Juliet 26/8/2010 - 10:28
Downloadable! Video!

Creek Mary's Blood

Presto io non sarò più qui
(continua)
inviata da Juliet 26/8/2010 - 10:13
Downloadable! Video!

10th Man Down

Oggi ho ucciso, era solo un ragazzo
(continua)
inviata da Juliet 26/8/2010 - 10:11
Downloadable! Video!

Dove l'aria è polvere

Quando è uscito questo album, ricordo che era quasi impossibile ascoltare questa canzone in pubblico...tutti erano favorevoli alla causa americana(e noi italiani che come cagnolini ci andavano dietro)...e ora? ora tutti si chiedono quando si smetterà di sacrificare esseri umani..e la risposta è mai, perchè quegli esseri umani non sono politici, sono persone di poco conto, che non valgono nulla..e del resto canta bene Laura quando dice che "non si può credere ad una bandiera se è il sangue a vincere"!!
Juliet 26/8/2010 - 10:06
Downloadable! Video!

No More Wars

[2002]
Lyrics and music by Kjell Moberg
Album: Punishment Park

"Great pop punk rock song with female lead vocal".
1939 Hitler was on tour
(continua)
inviata da giorgio 26/8/2010 - 10:06
Downloadable!

Helt blind med et sykt sinn

[2002]
Tekster og musikk av Kjell Moberg
Album: Punishment Park
Vi ble banket opp på voss ingenting hadde de til overs for oss
(continua)
inviata da giorgio 26/8/2010 - 09:33
Downloadable!

Historien gjentar seg selv

[2002]
Tekster og musikk av Kjell Moberg
Album: Punishment Park

Was Saddam another Hitler?

History, though, has repeated itself in the sense that Saddam was the latest in a long line of rulers, going back millennia, who, after establishing and entrenching their positions in the region through violence, were themselves overthrown by violence.

"As two ... sitting senators who served in World War II, we see the next Hitler in Saddam Hussein." So write Ted Stevens and John Warner in a Washington Times column titled, "Hitler's Disciple in Baghdad." And they recall for us the history of the run-up to that war:
"Hitler ignored the surrender agreements after World War I. He flaunted (sic) the Versailles Peace Treaty and the League of Nations, which was formed to maintain world peace."
A modest dissent: Germany did not surrender in World War I. She agreed to an armistice on Wilson's 14 Points,... (continua)
Saddam Hussein er sprø
(continua)
inviata da giorgio 26/8/2010 - 09:11
Downloadable!

Sunshine and Shade

[2006]
Lyrics & Music by Neil O'Brien and John Purcell
Yes, it's a beautiful morning - and summer's on its way
(continua)
inviata da giorgio 26/8/2010 - 08:49
Downloadable! Video!

Pra não dizer que não falei das flores

Trovo la versione italiana di Endrigo abbastanza fedele all'originale.Lo spirito c'è,la sensibilità pure.
Non ha senso una disputa sulla linearità della traduzione. Lo spirito di Vandrè è stato rispettato,questo conta.
Dobbiamo inoltre considerare quanto sia difficile una traduzione dal portoghese all'italiano.La struttura della lingua è completamente diversa,uno sforzo improbo.Non è come tradurre in italiano una frase di Pessoa.
Qualcuno conosce Trova do vento que passa di Adriano Correja de Oliveira?Bene,provasse a impostare una traduzione di questa magnifica canzone in italiano.Ho i miei dubbi sulla riuscita.
giampaolo 26/8/2010 - 07:43

Ta-ta-ta-tartagliando

Chanson italienne - Ta-ta-ta-tartagliando – Lou Amaro

En direct de la Lou Amaro production Inc. Dans la catégorie « Violences sur Premiers Ministres », une petite parodie sans prétention. Plus qu'une parodie, une réécriture. La chanson a été produite quand l'auteur a été inspiré par les événements du 13 décembre 2009, lorsque le Cavaliere (Berlusconi) a été frappé par une église volante (même au Vatican est arrivée la technologie). L'histoire est racontée sur la musique du très beau « Le mauvais sujet repenti » de Georges Brassens. Les paroles sont de Lou Amaro, la musique de Georges Brassens.

Tu vois, Lucien l'âne mon ami, voilà une chanson qui relate un fait divers assez exceptionnel. Imagine bien ce dont il s'agit : un pékin a été frappé par une église volante. Autre chose qu'une simple soucoupe... le fameux Dôme de Milan et en pleine face... Il en a été quitte pour un sparadrap sur... (continua)
TARATATA TARTAGLIA
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. (et fier de l'être) 25/8/2010 - 23:35
Downloadable! Video!

Enola Gay

gli americani sono il simbolo dell'avidita' sulla terra e lasciano solo miseria dove passano.
In questa vita gia' stanno pagando il prezzo(sono i piu' grandi consumatori di psicofarmaci e droghe nel mondo) o nell'aldila' pagheranno tutto.
marco 25/8/2010 - 21:49
Downloadable! Video!

When This Lousy War Is Over

anonimo
When This Lousy War Is Over appears in the play Oh, What a Lovely War! created by Joan Littlewood and her Theatre Workshop in 1963. The Play is translated into Danish by Jesper Jensen, but I haven´t found the translation yet.

In the film from 1969 directed by Richard Attenborough, there is a song sung by a lone soldier, he sings when this lousy war is over, based on What a friend we have in jesus.
In the credits of this film i beleive this soldier/actor to be Maurice Arthur, but wondered if he is the original singer.
Google search reveals many versions of the song, but my interest is in the original singer.

Would anyone know if the original mentioned above was indeed the singer, is there a CD or download from the original.

As i understand the soldier who acually sung this in wwi, was a Bill Pringle, a MGC of the Canadian army..Just something i read some where....

FOUND, thanks to youtube... (continua)
Holger Terp 25/8/2010 - 20:56
Downloadable! Video!

Dignificada (La balada de Digna Ochoa)

[2004]
Album “Una Sangre (One Blood)”,
Scritta da Lila Downs, Paul Cohen e Armando Villareal


Digna Ochoa y Plácido era un avvocato ed attivista per i diritti umani.
Già alla fine degli anni 80, fresca di laurea, mentre lavorava presso la procura generale dello Stato di Veracruz, scoprì e denunciò l’esistenza di un dossier segreto della polizia contenente una lista nera di militanti politici da colpire… Il 16 agosto 1988 Digna Ochoa venne sequestrata da un commando, stuprata e minacciata: erano tutti ufficiali delle forze dell’ “ordine”. Nessun fascicolo fu mai aperto sul caso. Da quel momento Digna Ochoa – che non si era data per vinta e continuava a denunciare abusi e corruzione degli apparati dello Stato – fu ripetutamente minacciata e nel 1999 fu di nuovo brevemente sequestrata, sicchè la Corte Interamericana per i Diritti dell’Uomo, su pressione anche di Amnesty International, decise... (continua)
Hay en la noche un grito,
(continua)
inviata da Bartolomeo Pestalozzi 25/8/2010 - 13:58
Downloadable! Video!

La cucaracha

[2004]
Album “Una Sangre (One Blood)”, più recentemente in “Lila Downs y La Misteriosa en Paris - Live A FIP”

Canzone tradizionale ispano-messicana (risalente addirittura all’epoca della cacciata degli arabi dalla Spagna e poi divenuta l’inno villista durante la Rivoluzione in Messico) reinterpretata da Lila Downs e Paul Cohen.
La cucaracha, la cucaracha
(continua)
inviata da Bartolomeo Pestalozzi 25/8/2010 - 13:06




hosted by inventati.org