Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2010-12-9

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Τῆς ξενιτιάς (Φεγγάρι μαγιά μοῦ 'κανες)

Tis xenitiás (Fengári magiá moú 'kanes)

Στίχοι: Ερρίκος Θαλασσινός
Μουσική: Μίκης Θεοδωράκης
Πρώτη εκτέλεση: Γρηγόρης Μπιθικώτσης

Testo: Errikos Thalassinós
Musica: Mikis Theodorakis
Primo interprete: Grigoris Bithikotsis

E' la canzone principe su come qualche decennio fa stava il Greco in terra straniera. Stralunato, con la testa sempre rivolta alla casa "orfana", con l'angoscia della notte che porta troppi pensieri affannosi, con la nausea del paesaggio uggioso. E con la regola d'essere pazienti, mentre ci si augura che pazienti siano anche i familiari a casa: la mamma, la sorella da accasare, la ragazza del quartiere da sposare...Tempi e mentalità andate, ma non del tutto, che la canzone asseconda in piena adesione. Qui si parla ancora di "prikià", la dote che spetta(va) prioritariamente alle sorelle, senza di che non c'erano nozze per il fratello. E la "prikià" era un'istituzione... (continua)
Φεγγάρι μαγιά μοῦ 'κανες
(continua)
inviata da Gian Piero Testa 9/12/2010 - 23:21
Downloadable! Video!

Quaranta giorni di libertà

Carissimi, ho letto soltanto adesso - e me ne dispiace - il commento lasciato dal registra Leandro Catellani che ha fatto una giusta precisazione sulla canzone (ho verificato anche nel 45 giri in mio possesso) e mi ha lasciato dei gentili saluti che io e mia moglie Rita Barberis intendiamo ricambiare con affetto. Sono tanti infatti i ricordi di quelle straordinarie giornate, ma il pensiero più vivo è la stima e la simpatia che ha saputo infondere in tutti noi una persona e un registra - oltretutto molto bravo - come lui. Mi piacerebbe al proposito conoscere i suoi ultimi lavori e avere un recapito più diretto (anche per inviargli alcuni miei libri). Per quanto riguarda il film "Quaranta giorni di libertà", ho provveduto a mandarlo a chi me lo aveva richiesto e adesso ne sto predisponendo altre copie in DVD. Un abbraccio a tutti (e un saluto molto affettuoso a Leandro e alla sua Famiglia).
P.s.... (continua)
Giorgio Quaglia 9/12/2010 - 17:37
Downloadable! Video!

Chains of Gold

[2001]
Lyrics by David Kilpatrick

"Nope, it ain't traditional: I wrote this one. But one day you'll hear someone sing it and you'll think it's been around 150 years!
Sometimes you just pull a line out of the air, and for this one, I just sang the first verse out of nowhere. After that, it was easy to get the rest together. It's not like my usual singing but this is the way I thought it should sound. The tune is either traditional or so obvious and simple it should be"
I once met a man who was happy to be
(continua)
inviata da giorgio 9/12/2010 - 13:31
Downloadable! Video!

Tammurriata nera

'E vvote basta sulo 'na 'uardata,
e 'a femmena è rimasta sott''a botta 'mpressiunata.

anni fa mia nonna mi raccontava che all'epoca dell'occupazione alleata era incinta e quando camminava per strada aveva sempre il capo chino per non guardare in faccia i soldati di colore... le avevano infatti raccontato che bastava solo guardarli per partorire un bimbo nero... e lei se l'era bevuta....
Angelo 9/12/2010 - 12:55
Downloadable! Video!

Barcarola albanese

Chanson italienne – Barcarola albanese - Samuele Bersani – 1995
BARCAROLE ALBANAISE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 9/12/2010 - 11:23
Downloadable! Video!

Village Ghetto Land

[1976]
Album “Songs in the Key of Life”
Scritta da Gary Byrd e Stevie Wonder
Would you like to go with me
(continua)
inviata da Bartleby 9/12/2010 - 09:10
Percorsi: Ghetti
Downloadable! Video!

Not Ready to Make Nice

[2006]
Album “Taking the Long Way”

Queste tre “pollastrelle del sud” non sono solo belle e brave, ma pure toste!
Questa canzone racconta di quando nel 2003 la loro carriera rischiò di essere seriamente compromessa e le loro stesse vite furono minacciate dal violento attacco che subirono da parte di gruppi di ultra-conservatori. Cos’avevano combinato ‘ste tre belle “gallinelle”? In apertura di un concerto a Londra, loro, texane ed alfiere di quel genere country che nel profondo sud americano è troppo spesso associato alla tradizione “Diopatria&bandiera”, si erano permesse di dire come la pensavano circa l’invasione dell’Iraq da parte delle truppe di Bush, iniziata solo qualche giorno prima. Dal palco Natalie Maines aveva detto: “Giusto perché lo sappiate, ci vergogniamo che il presidente degli Stati Uniti venga dal Texas”. Una frase chiara e forte che costò parecchio alle Dixie Chicks:... (continua)
Forgive, sounds good
(continua)
inviata da Bartleby 9/12/2010 - 08:42
Downloadable! Video!

Saltwater

[1991]
Lyrics by Julian Lennon
Music by Mark Spiro
Album: Help Yourself
We are a rock revolving
(continua)
inviata da giorgio 9/12/2010 - 08:32
Downloadable! Video!

Chimes Of Freedom

Traducanzone in italiano di Andrea Buriani
CAMPANE DI LIBERTA’
(continua)
inviata da Andrea Buriani 8/12/2010 - 23:23
Video!

Isolation

[1970]
Nell'album "John Lennon/Plastic Ono Band".
People say we got it made
(continua)
inviata da Bartleby 8/12/2010 - 22:08
Video!

Dio blindato

Chanson italienne – Dio blindato – Isztensales – 1995 (Paroles : Gigi Sanna)

On peut imaginer que le Turc en question serait un émule et un successeur d'Ali Agça qui le 13 mai 1981 tira trois balles Place Saint Pierre sur le pape de l'époque, Jean-Paul II. Comme il apparut par la suite, Ali Agça manqua son coup. Il est sorti de prison en 2010.

À propos de Turc, mon ami Marco Valdo M.I., je suggère également d'aller voir ta chanson «La Croisade de Pierre », dont l'antienne est assez proche de celle de cette chanson du Dieu blindé. Rappelle-toi, elle disait parlant du déferlement des chrétiens au travers de l'Europe, aller-retour Jérusalem et la soi-disant Terre Sainte :

« À la fin, savez-vous ce qui arriva
Ce fut le Turc qui nous en délivra. »
et
la chanson du Dieu blindé dit très exactement :

« Il est temps d'en finir et les gens le répètent
Il faudrait un Turc, un Turc pour chaque... (continua)
LE DIEU BLINDÉ
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 8/12/2010 - 20:54
Downloadable!

(Un)Holy War

[2008]
Lyrics & Music by David R. Pankoski
Album: Live From The Loft

"Holy War? ..BS!"
Another unholy war.. being fought over there.
(continua)
inviata da giorgio 8/12/2010 - 20:21
Downloadable! Video!

Sogno albanese

Chanson italienne – Sogno albanese – Radici nel Cemento – 1998
RÊVE ALBANAIS
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 8/12/2010 - 10:53
Downloadable! Video!

È lì

[1973]
Testo di Roberto Roversi
Album: Il giorno aveva cinque teste

"Talvolta, basta la voce per esprimere l'idea di un brano.. non è più necessaria neanche la musica.."
(Vocalizzi sulle note di “Stille Nacht”)
(continua)
inviata da giorgio 8/12/2010 - 08:40
Downloadable! Video!

Oltre

[1991]

Album: Le radici e le ali

Una canzone stupenda dei Gang che parla dell'importanza di riprenderci la nostra libertà, anche se qualcuno, al potere, di continuo ce la nega.
Oltre le sbarre e i confini
(continua)
inviata da Luca 'The River' 8/12/2010 - 02:59
Downloadable!

The Last Conquistadors

[2002]
Lyrics & Music by David Kilpatrick

"A little song in a Latin rhythm with a Canarian timple (a five-string viheula-shaped ukulele) providing local colour! OK, it ain't flamenco, but it's the only song I've ever performed live on a flamenco guitar borrowed from a flamenco singer.
I'd been reading some of the 15th to 17th century original accounts of exploration, and the idea just came into my head. I have never before made a recording using the timple, which is an instrument only played in the Canary Islands, one of the staging posts for the New World. I had to learn to play it for this and it sounds very bright and quick; it's an instrument which could be used more".
We are the last conquistadors
(continua)
inviata da giorgio 7/12/2010 - 19:35
Downloadable! Video!

Daniele Sepe: Un'altra via d'uscita

Sono piccolina, mi chiamo Giorgia e scrivo con l'aiuto di mamma Barbara. A me questa canzone piace, è simpatica e carina. L'ho sentita per la prima volta perchè a Barbara piace Daniele Sepe che è il suo cantautore preferito, e da allora la sento quasi ogni giorno... Ho imparato a memoria il testo! Tanti bacioni da Trieste!
((Giorgia))

Però! E poi si dice che i ragazzini e le ragazzine non ascoltano che Tiziano Ferro! Qui ne abbiamo non una, ma addirittura due, che "tifano" per il "nostro" Daniele Sepe (dico "nostro" perché è da anni un frequentatore e un amico di questo sito). Che dire? Sarà l'aria di Trieste, città che un po' conosco... E un saluto e complimenti anche alla mamma! (RV)
7/12/2010 - 17:10
Downloadable!

Laidlaw's Last Lament

[2000]
Lyrics & Music by David Kilpatrick

An atmospheric Border Scots ballad in the auld tradition: how 'the Piper of Loos' saved the 7th Battalion of the King's Own Scottish Borderers in October 1915..
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/f/fa/Cheshire_Regiment_trench_Somme_1916.jpg

"The week before Armistice Day (November 11) 1999 a story was published in the Southern Reporter, researched by Bill Bruce, which neatly and emotively retold how Piper D L Laidlaw VC reversed the fortunes of a Border battalion fighting in the trenches of the Great War. I wrote the song in a moderate Border Scots dialect, which is easily understood, and played it locally. The lyrics were published by the newspaper. Like most of my songs, the inspiration was immediate and it took around 90 minutes to complete and a further hour to record. This is the second take. The pipes, ambient noise... (continua)
In Scotland we were brothers three
(continua)
inviata da giorgio 7/12/2010 - 16:36
Video!

Fermo!

[2008]
Album “Bachelite”
Ai confini della realtà tra l’Umbria e le Marche si erge il massiccio del Monte Vettore, il più alto dei monti Sibillini.
(continua)
inviata da Bartleby 7/12/2010 - 14:55
Downloadable! Video!

Siamo tutti Pino Maniaci

http://it.wikipedia.org/wiki/Telejato

Il testo l'ho trascritto dal video l'audio è pessimo e non si capisce tutto perfettamente, ma meritava di essere inserita comunque.
Cantano morbide di forme generose
(continua)
inviata da DonQuijote82 7/12/2010 - 11:20
Percorsi: Guerre di mafia
Downloadable! Video!

Testimone di giustizia

Dedicata a Rita Atria
Si potrebbe appoggiare le labbra alle mani
(continua)
inviata da DonQuijote82 7/12/2010 - 10:58
Percorsi: Guerre di mafia
Downloadable!

Die Ahnung

L’orrido presentimento del Male che si avvicina… Chissà se Erich Mühsam si ricordò di questa breve poesia scritta 25 anni prima quando, all’alba del 28 febbraio 1933, i nazisti (e non il postino) suonarono il campanello della sua abitazione (o, più probabilmente, ne sfondarono la porta) mostrando a quel “giudeo sovversivo” un mandato di arresto firmato di suo pugno da Joseph Goebbels…
No, le sue sensazioni non lo avevano ingannato, ma non aveva fatto in tempo a fuggire…
Mühsam, come tantissimi altri, finì inghiottito nel buco nero concetrazionario che i nazisti già facevano funzionare a pieno regime…
Ed il Male, il Demonio che, non riuscendo a piegarne la coscienza, prima lo massacrò e poi lo uccise s’incarnò per Mühsam nell’orrido figuro Theodor Eicke, il suo esatto opposto.

Eicke, classe 1892, ultimo figlio di famiglia numerosa, cattolica, popolare, era un gran caprone a scuola e infatti... (continua)
Bartleby 7/12/2010 - 09:44




hosted by inventati.org