Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2008-10-22

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

God Save The Queen

Sex pistols, vivo solo per voi
AnarchoPunk 22/10/2008 - 21:31
Downloadable! Video!

Accident Waiting To Happen

[1992]
Lyrics and music by Billy Bragg
Testo e musica di Billy Bragg
Album: Accident Waiting To Happen (Red Star Version)


Tanto legate profondamente sono le canzoni di Billy Bragg all'epoca in cui sono state scritte, che necessitano senz'altro di qualche riga di spiegazione. In questa canzone (che, in definitiva, è -neanche troppo sotto le righe- un violento attacco alla Gran Bretagna thatcheriana, al partito Conservatore e alla “Iron Lady” in persona), il protagonista sembra essere il padre di un'amica (o di una fidanzata) di Bragg, un tipico conservatore degli anni '80 seguace del liberismo sfrenato thatcheriano e dell'erosione delle libertà civili che fecero della Gran Bretagna, ad avviso di molti, una nazione sull'orlo del fascismo. Non a caso, nelle canzoni di Bragg, il termine “fascismo” è tra i più presenti; e non solo perché la sua chitarra è diretta discendente di quella “ammazzafascisti”... (continua)
I've always been impressed with a girl
(continua)
inviata da giorgio 22/10/2008 - 21:14
Downloadable! Video!

Банька по-белому

Versione inglese di Viacheslav Chetin

Thanks to Viacheslav Chetin for his invaluable contribution.
Viacheslav Chetin's ru.youtube channel
BATH HUT, THE "WHITE" WAY
(continua)
inviata da Viacheslav Chetin 22/10/2008 - 15:41
Downloadable! Video!

River Runs Red

[1990]
Album: "Blue Sky Mining"
So you cut all the tall trees down, you poisoned the sky and the sea
(continua)
inviata da Alessandro 22/10/2008 - 10:11
Downloadable! Video!

Hercules

[1985]
EP "Species Deceases"

"Basically about the fear of the consequences of The Cold War and the nuclear testing in the South Pacific. The Hercules is a transport plane commonly used by the USAF and the RAAF."

"This song actually refers to the sinking of the Rainbow Warrior outside of Aukland harbour by french secret service/submarine (depends who you listen to). The rainbow warrior was protesting nuclear testing in french polynesia and a hercules was a RAAF plane sent to look for survivors but warned of by the french navy."

Commenti da Songmeanings
My life is a valuable thing
(continua)
inviata da Alessandro 22/10/2008 - 09:50
Downloadable! Video!

Forgotten Years

[1990]
Album: "Blue Sky Mining"
Few of the sings of the father
(continua)
inviata da Alessandro 22/10/2008 - 09:45
Downloadable! Video!

Draft Resister

22 ottobre 2008
RESISTENTE ALLA LEVA
(continua)
22/10/2008 - 03:10
Downloadable! Video!

Lili Marleen [Lied eines jungen Wachtpostens]

ISLANDESE / ICELANDIC

L'Islanda sarebbe forse l'ultimo paese al mondo dove ci si aspetterebbe di trovare una versione di "Lili Marleen", poiché nella sua storia non ha fatto mai una guerra che fosse una (per il semplicissimo e nobilissimo motivo che non ha mai avuto un esercito). Eppure una "Lili Marleen" è riuscita ad arrivare anche lassù, anche se decisamente...snaturata. Da un canzoniere popolare abbiamo reperito questa breve versione (si tratta solo della prima strofa) dove "Lily Marlene" diventa, con un adattamento molto "islandese", la ragazza di un pastore il quale "torna a casa prima che la primavera splenda nella valle". A casa, "dietro le montagne azzurre", lo "aspetta il suo amore". Una volta a casa, la "abbraccerà e la bacerà" terminando con un "sto arrivando e tu mi ami". Viene fornita una traduzione inglese letterale. [CCG/AWS Staff]

Iceland is perhaps the last country in... (continua)
LILY MARLENE
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/10/2008 - 02:26
Downloadable! Video!

L'Internationale

BRETONE / BRETON [3]

Un'ulteriore versione bretone, opera di Marcel Hamon. Anch'essa si allontana nella grafia da quella odierna standardizzata. Il testo è anch'esso riprodotto dal Forum di National Anthems.

Alternative Breton version by Marcel Hamon. The spelling used here also differs from the modern standard orthography of the Breton language. Lyrics are reproduced from the National Anthems Forum. [CCG/AWS Staff]
Marcel Hamon (1908-1994) è stato un militante comunista bretone, originario di Plufur. Nel 1931 divenne insegnante di filosofia. Originariamente sindacalista, nel 1920 si iscrisse al Partito Comunista Francese, di cui divenne militante e candidato alle elezioni legislative del 1934.
Durante la II Guerra mondiale fu responsabile della Organisation Spéciale del PCF nel dipartimento del Maine-et-Loire (1941-42) e divenne responsabile nazionale del Service B, il controspionaggio... (continua)
AN INTERNATIONALE
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/10/2008 - 18:31
Video!

Santiago

Meravigliosa canzone dei "veri" Litfiba (che ora sono caduti nel ridicolo grazie a canzonette buone solo per RDS)! E comunque un "applauso" al Vaticano che è stato sempre alleato dei più grandi carnefici e dittatori della storia, a partire dalle Crociate medievali. SI vede che l'unica cosa che conta per il Vaticano è la morale cattolica e la fede dei suddetti dittatori carnefici, poi se questi ultimi dovessero per pura ipotesi uccidere migliaia di persone non importa. CLORO AL CLERO!
Jack 21/10/2008 - 17:52
Downloadable!

Kalakuta show

All'inizio degli anni '70, dopo lunghi periodi di permanenza a Londra e negli USA, Fela Kuti fece ritorno in Nigeria. Qui organizzò una sorta di libera comune, battezzata Kalakuta Republic, che si opponeva allo strapotere delle mafie locali e del governo. Le continue risse fra il servizio d'ordine della comune, da una parte, e delinquenti e poliziotti, dall'altra, furono il pretesto per una prima irruzione della polizia che, nell'aprile del 1974, fece a pezzi la base di Fela e lo arrestò, detenendolo senza processo nella prigione di Alagbon Close. La prigionia fu poi raccontata da Fela nelle canzoni "Alagbon Close" ed "Expensive Shit". Ma Fela non era uno che si desse per vinto. Ricostruì la Repubblica di Kalakuta, la dichiarò provocatorimente indipendente dallo Stato nigeriano e si scagliò frontalmente contro polizia ed esercito, prima con la canzone "Kalakuta Show", in cui raccontava la... (continua)
Make we talk something
(continua)
inviata da Alessandro 21/10/2008 - 15:01
Downloadable! Video!

L'Internationale

BRETONE / BRETON [2]


La seguente è probabilmente la prima versione dell'Internazionale in lingua bretone. Risale al 1902 ed è opera di Charles Roland, o Rolland. Si tratta di una versione letterale del testo originale francese, a parte l'ultima strofa. La grafia è ancora quella non standardizzata dell'epoca, che differisce leggermente da quella utilizzata oggi. Il testo è ripreso dal Forum di National Anthems, postato dall'amministratore Dieter.

The following is probably the first version of the Internationale in the Breton language. It traces back to 1902; the translator was Charles Roland, or Rolland, who stated it was a literal translation of the French original lyrics except the last verse. The Breton spelling is that used at that time and differs somewhat from the literary spelling used today. Lyrics are reproduced from the National Anthems Forum, posted by admin Dieter. [CCG/AWS... (continua)
AN INTERNATIONÂL EM BRËZONEC
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/10/2008 - 12:39
Richard Harris (1930-2002) è stato noto per essere stato uno dei più grandi attori irlandesi. Meno nota la sua produzione di canzoni, tra le quali un capolavoro contro la guerra civile nordirlandese, l'apologo There Are Too Many Saviours On My Cross, qui presentato e tradotto per la prima volta in italiano con un apparato di note.
Riccardo Venturi 21/10/2008 - 02:22
Downloadable!

Bushwhacked

Written and performed by Tom Chelston
Album: Brick [2005]
I served my time far away from the front lines
(continua)
inviata da giorgio 21/10/2008 - 00:37
Downloadable! Video!

Bella Ciao

anonimo
MERAVIGLIOSO! QUESTO E' IL VERO INNO ITALIANO! LA VOCE NEL CIELO CHE SGORGA DALLA TERRA NEL NOSTRO SNGUE W I PARTIGIANI W LA RESISTENZA MORTE AD OGNI FASCISMO! Davide Bonvicini Milano.
davide bonvicini 20/10/2008 - 23:44
Downloadable! Video!

Il vento

Chanson italienne – Il Vento – Litfiba – 1989

“Je suis le vent, je suis libre comme le vent”. Ce vent qui lissait les drapeaux rouges, suggérait alors la liberté à celui qui savait peut-être qu'il ne l'aurait jamais pour de vrai; au moins là, sur cette place. Et alors rappeler ! Ne pas oublier ! “Tiens ma main Tien an men”; mais qui ? Qui doit ramener à la mémoire ces tirs des premiers jours de juin ?
...
Qui ne doit pas perdre le temps dans l'oubli ? C'est peut-être ce gars des chers d'assaut qui retournera l'un ou l'autre jour après sur cette place désormais désolée et s'y reverra en lui-même ? ... Car le char d'assaut ne s'est pas arrêté et il n'a rien épargné....”

Il y a là un vent grand comme le souffle de la poésie.
Je ne sais pas pourquoi cette chanson me fait penser au vol d'Icare que fit Lauro De Bosis le 3 octobre 1931 vers le néant de la liberté après avoir versé 400.000 tracts sur la Rome prisonnière des fascistes. (Marco Valdo M.I.)
LE VENT
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 20/10/2008 - 21:01
Downloadable! Video!

Vetri appannati d'America

[17 ottobre 2008]
Album: "Da solo"
Testo e musica di Vinicio Capossela
Lyrics and music by Vinicio Capossela
Si vedano le Note al testo

(trascritto all'ascolto)


"E infine l’America, che sventola la sua resa nel silenzio, il grande silenzio senza corpo d’America. La nazione nuova che si era posta a guida del mondo è un grande magazzino, un grande mall che trasforma tutto, le vite dei suoi cittadini per primi, in mercificazione, in grande distribuzione. Nel ribollire apparente dell’informazione è il suo silenzio senza rimedio. Sventolano sempre bandiere in America, spesso nel silenzio, in ogni angolo ce n’è una. Bandiere che sembrano troppo chiassose mentre sventolano sui funerali dei corpi tornati dall’Iraq, sui campi verdi perfettamente rasati dei cimiteri. Sventolano nel silenzio, rotto dalla fanfara della banda che suona sempre con la grazia sgangherata dell’Esercito della Salvezza."

(Vinicio... (continua)
Vetri appannati d'America
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 20/10/2008 - 19:06
Downloadable! Video!

Il mio nome è mai più

è talmente bella che la nostra prof ce l'ha fatta sentire a scuola per il tema della pace
laura '95 20/10/2008 - 18:20
Downloadable!

What About Me?

Album: Into The Light [1986]
I am left in the night, trembling with fear,
(continua)
inviata da giorgio 20/10/2008 - 09:00
Downloadable! Video!

L'Internationale

URDU / URDU


Laal Band, The Internationale in Urdu.


"The Internationale is an anthem used by various Socialist and Communist parties and groups in India, as it is in the rest of the world. It has been translated to Hindi and Urdu multiple times, but the one used most frequently for both begins Kya khaq hai teri zindagani!. The word Internationale is usually pronounced as इन्तर्नास्योनाल् (Hindi) or انترناسیونال (Urdu). - en.wikipedia.

L'Internazionale è usato da svariati partiti comunisti e socialisti in India, così come nel resto del mondo. Possiede diverse traduzioni in Hindi e Urdu, ma quella maggiormente utilizzata nelle due varianti della lingua indostana* inizia con il verso Kya khaq hai teri zindagani!. La parola "Internationale" è usualmente pronunciata इन्तर्नास्योनाल् in Hindi o انترناسیونال in Urdu.

*La lingua indostana è sostanzialmente unitaria nelle sue strutture morfosintattiche,... (continua)
انترناسیونال
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 19/10/2008 - 23:36
Downloadable! Video!

L'Internationale

HINDI / HINDI [2]

Due trascrizioni in caratteri latini della precedente versione Hindi, seguite da una resa di massima in lingua inglese. La prima, su criteri grafematici, è stata ottenuta mediante l'ausilio del Google Transcription Tool; la seconda, ripresa da en.wikipedia, è basata sull'effettiva pronuncia.

Two Romanized transcription of the aforegoing Hindi version, followed by a rough English translation. The first transcription is based on graphemic principles and was made by using Google's Translation tool; the other one is reproduced from en.wikipedia and is based on real pronunciation. [CCG/AWS Staff]
1. Kyā ḵẖāqa hai tērī zindagānī!
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 19/10/2008 - 23:20
Downloadable!

The Cheerleaders

Album: Project Mersh [1985]
We'll talk some reason
(continua)
inviata da giorgio 19/10/2008 - 23:19
Downloadable! Video!

L'Internationale

HINDI / HINDI [2]



"The Internationale is an anthem used by various Socialist and Communist parties and groups in India, as it is in the rest of the world. It has been translated to Hindi and Urdu multiple times, but the one used most frequently for both begins Kya khaq hai teri zindagani!. The word Internationale is usually pronounced as इन्तर्नास्योनाल् (Hindi) or انترناسیونال (Urdu). - en.wikipedia.

L'Internazionale è usato da svariati partiti comunisti e socialisti in India, così come nel resto del mondo. Possiede diverse traduzioni in Hindi e Urdu, ma quella maggiormente utilizzata nelle due varianti della lingua indostana* inizia con il verso Kya khaq hai teri zindagani!. La parola "Internationale" è usualmente pronunciata इन्तर्नास्योनाल् in Hindi o انترناسیونال in Urdu.

*La lingua indostana è sostanzialmente unitaria nelle sue strutture morfosintattiche, ma è suddivisa geopoliticamente... (continua)
इन्तर्नास्योनाल्
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 19/10/2008 - 23:16
Downloadable! Video!

Say It With Flowers

Songwriters: Carter, Morrison
Album: 30 Something [1991]
The Christmas cards and greetings are arriving
(continua)
inviata da giorgio 19/10/2008 - 21:31
Downloadable! Video!

Eroi nel vento

scusate l'ignoranza, ma a chi è riferita "Eroi Nel Vento" dei Litfiba? è riferita a qualcuno in particolare? il testo mi sembra molto generico. rispondetemi. grazie.
Jack 19/10/2008 - 21:30
Downloadable! Video!

Breezes Of Patchulie

Songwriters: Leitch, Donovan;
Album: Sunshine Superman [1966].
The long gone breezes are blowing down the sky
(continua)
inviata da giorgio 19/10/2008 - 19:14
Downloadable! Video!

Eiszeit

Album: Heute Vor Dreißig Jahren [2001]
Berge spucken Lava aus in den silberklaren Mond.
(continua)
inviata da giorgio 19/10/2008 - 19:08
Downloadable! Video!

Maudit

bellissima canzone. molto dura e molto infuriata contro i mezzi di comunicazione di massa. anche io vorrei sapere tutto sulla P2, sulle stragi di Stato e non, sul Vaticano, sulla mafia e sui politici. comunque un grandissimo e applauso ai Litfiba.
Jack 19/10/2008 - 02:59
Downloadable! Video!

No Time Flat

Album: Live At Austin City Limits Music Festival [2007]
Your skin's in my mouth,
(continua)
inviata da giorgio 18/10/2008 - 16:11
Downloadable! Video!

Camilo

Album: Us Against the Crown [2006]

Canzone dedicata a Camilo Ernesto Mejía (1975-), figlio di Carlos Mejía Godoy, il grande ‎artista nicaraguense cantore delle rivoluzione sandinista.‎

Figlio di cotanto padre, Camilo approfittò di una borsa di studio finanziata dall’esercito americano, ‎previo arruolamento, per trasferirsi a studiare negli USA. E invece lo spedirono a combattere in ‎Iraq. Dopo sei mesi di guerra, esaurito un breve periodo di permesso, Camilo avrebbe dovuto ‎tornare a combattere, ma si rifiutò. Fu arrestato, processato e condannato per diserzione ad 1 anno ‎di prigione e congedato con disonore.‎
Mentre scontava la pena nella prigione militare di Fort Sill a Lawton, Oklahoma, Amnesty ‎International lo ha riconosciuto come prigioniero di coscienza e l’organizzazione Refuse and Resist ‎lo ha insignito del premio “Courageous Resister”.‎
Dopo la liberazione Camilo Mejía ha... (continua)
Woke him up with a barrel to his head
(continua)
inviata da giorgio 18/10/2008 - 15:21
Percorsi: Disertori
Downloadable!

No Fucking War

Album: Sick 'Em [1992]
We're fucking poor
(continua)
inviata da giorgio 18/10/2008 - 13:17
Downloadable! Video!

The Leader

Album: Into The Light [1986]
I looked to the North, and I turned to the West,
(continua)
inviata da giorgio 18/10/2008 - 12:16
Downloadable! Video!

Letztes Kapitel (Ohne Dich Reloaded)

Album: Fame [2007]
Ich hab deine nummer gewählt doch sie war nicht mehr vergeben
(continua)
inviata da giorgio 18/10/2008 - 11:19
Downloadable! Video!

Calm Like a Bomb

Album: The Battle of Los Angeles [1999]
feel the funk blast,
(continua)
inviata da giorgio 18/10/2008 - 09:40
Downloadable! Video!

Iltasatu

[2007]
Testo e musica: Seppo Kalervo Lampela (Steen1)
Lyrics and music: Seppo Kalervo Lampela (Steen1)
Sanat ja musiikki: Seppo Kalervo Lampela (Steen1)
Album: Ajatusrikoksia

Seppo Kalervo Lampela, nato nel 1976 a Helsinki, è un rapper parecchio famoso nel suo paese. La sua fama è iniziata subito con la scelta del nome d'arte (o di battaglia, a scelta): inizialmente, infatti, decise di chiamarsi Steen Christensen. Nominare Steen Christensen in Finlandia non è una cosa semplice: così si chiamava un criminale danese che, una volta evaso da un carcere del suo paese, si rifugiò in Finlandia dove, il 15 settembre 1997, uccise due poliziotti dopo averli fatti mettere in ginocchio. Si scatenò una caccia all'uomo mai vista in Finlandia: Steen Christensen fu arrestato all'uscita di un hotel nel quale si era registrato sotto falso nome, e sta scontando attualmente l'ergastolo in un carcere danese.... (continua)
Siellä ne kyyhötti etsimässä voimaa toisistaan
(continua)
inviata da giorgio 18/10/2008 - 08:58
Downloadable! Video!

L'Internationale

ISLANDESE / ICELANDIC [2]

This is another later Icelandic translation of the Internationale. Translated by expert translator Magnús Ásgeirsson, most likely in the 1930s.
The most popular translation is the one on your website first published in 1922.
Source: Þjóðviljinn, 1 May 1972 pp 10-11"


Una traduzione islandese più tarda dell'Internazionale, effettuata dall'esperto traduttore Magnús Ásgeirsson, probabilmente attorno agli anni '30.
La traduzione più nota è quella contenuta nel nostro sito, pubblicata per la prima volta nel 1922.
Fonte: Þjóðviljinn ("La volontà del popolo")*, 1° maggio 1972, pp 10-11.

*Þjóðviljinn: era il quotidiano del Partito Comunista Islandese. [CCG/AWS Staff]


Grazie a Emil Boasson per questo prezioso contributo.
Thanks to Emil Boasson for this invaluable contribution.
Þökk Emili Boassyni fyrir þetta ómetanlega framlag.
INTERNASJÓNALINN
(continua)
inviata da Emil 18/10/2008 - 04:13
Downloadable! Video!

Come Fi Di Youth

[2006]
Album "Under the Fog"

Un brano che descrive il rifiuto dei giovani del distretto londinese di Hackney al reclutamento da parte dei nazisti del B.N.P. (British National Party), che nel 2001 a Burnley, nel Lancashire, scatenarono un'ondata di violenza xenofoba contro le comunità di immigrati.
I see them coming for the youth, and me say "No Lord".
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:56
Downloadable! Video!

Chimp In A 3 Piece Suit

[2006]
Album "Under The Fog"

Un brano dedicato all'accoppiata di guerrafondai Bush-Blair.
Him a handing out to you a just one solution,
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:47
Downloadable!

St. Precario Day

Bellissima canzone sulle condizioni drammatiche dei lavoratori e degli operai.
Casa diritti e salario...
(continua)
inviata da Jack 17/10/2008 - 21:37
Downloadable!

Duck And Cover

[2006]
Album "Under The Fog"

Un brano ironico dedicato - ricordate? - al balletto sull'esistenza o meno delle armi di distruzione di massa di Saddam...
"Duck and Cover" è stato un metodo di protezione personale dagli effetti di una esplosione nucleare impartito ai bambini nelle scuole statunitensi dagli anni '40 fino agli '80: "Appena vedi il lampo dell'esplosione, qualunque cosa tu stia facendo, bùttati a terra, meglio se trovi riparo sotto un tavolo e comunque almeno vicino ad un muro, e mettiti in posizione fetale, faccia tra le ginocchia, coprendoti la testa con le mani".
Istruzioni simili vennero impartite nelle scuole britanniche in base al programma "Protect and Survive".
(da en.wikipedia)

Inutile dire che istruzioni del genere erano ridicole e prive di senso alcuno, a meno che qualcuno non ritenga che a Hiroshima e Nagasaki non si salvò nessuno perchè i giapponesi non avevano... (continua)
Where the hell did I leave those
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:23
Downloadable! Video!

Blood On My Hands

[2006]
Album "Under The Fog"
“You’re listening to the sound of The King Blues
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:07
Downloadable! Video!

Save The World, Get The Girl

[2008]
Album "Save The World. Get The Girl"
From the firey pits of camden town
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:05
Video!

Ma Noi No!

Di Carletti/Veroli/Daolio
Album: Gente Come Noi [1991]
Ma noi, ma noi, ma noi
(continua)
inviata da giorgio 17/10/2008 - 19:39
Downloadable!

Lettera ad Adriano

Chi è andrea sanfilippo?
(nichi)

A occhio e croce, l'autore di questa canzone. Saluti. [RV]
17/10/2008 - 19:35
Downloadable! Video!

A Change Is Gonna Come

Dovreste ascoltare anche la versione ,splendida , di Terence Trent D'arby.Cosetta
Cosetta Marchisio 17/10/2008 - 12:45
Downloadable! Video!

A Few Words in Defense of Our Country

POCHE PAROLE IN DIFESA DEL NOSTRO PAESE
(continua)
inviata da Kiocciolina 17/10/2008 - 12:20




hosted by inventati.org