Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2008-10-17

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Come Fi Di Youth

[2006]
Album "Under the Fog"

Un brano che descrive il rifiuto dei giovani del distretto londinese di Hackney al reclutamento da parte dei nazisti del B.N.P. (British National Party), che nel 2001 a Burnley, nel Lancashire, scatenarono un'ondata di violenza xenofoba contro le comunità di immigrati.
I see them coming for the youth, and me say "No Lord".
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:56
Downloadable! Video!

Chimp In A 3 Piece Suit

[2006]
Album "Under The Fog"

Un brano dedicato all'accoppiata di guerrafondai Bush-Blair.
Him a handing out to you a just one solution,
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:47
Downloadable!

St. Precario Day

Bellissima canzone sulle condizioni drammatiche dei lavoratori e degli operai.
Casa diritti e salario...
(continua)
inviata da Jack 17/10/2008 - 21:37
Downloadable!

Duck And Cover

[2006]
Album "Under The Fog"

Un brano ironico dedicato - ricordate? - al balletto sull'esistenza o meno delle armi di distruzione di massa di Saddam...
"Duck and Cover" è stato un metodo di protezione personale dagli effetti di una esplosione nucleare impartito ai bambini nelle scuole statunitensi dagli anni '40 fino agli '80: "Appena vedi il lampo dell'esplosione, qualunque cosa tu stia facendo, bùttati a terra, meglio se trovi riparo sotto un tavolo e comunque almeno vicino ad un muro, e mettiti in posizione fetale, faccia tra le ginocchia, coprendoti la testa con le mani".
Istruzioni simili vennero impartite nelle scuole britanniche in base al programma "Protect and Survive".
(da en.wikipedia)

Inutile dire che istruzioni del genere erano ridicole e prive di senso alcuno, a meno che qualcuno non ritenga che a Hiroshima e Nagasaki non si salvò nessuno perchè i giapponesi non avevano... (continua)
Where the hell did I leave those
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:23
Downloadable! Video!

Blood On My Hands

[2006]
Album "Under The Fog"
“You’re listening to the sound of The King Blues
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:07
Downloadable! Video!

Save The World, Get The Girl

[2008]
Album "Save The World. Get The Girl"
From the firey pits of camden town
(continua)
inviata da Alessandro 17/10/2008 - 21:05
Video!

Ma Noi No!

Di Carletti/Veroli/Daolio
Album: Gente Come Noi [1991]
Ma noi, ma noi, ma noi
(continua)
inviata da giorgio 17/10/2008 - 19:39
Downloadable!

Lettera ad Adriano

Chi è andrea sanfilippo?
(nichi)

A occhio e croce, l'autore di questa canzone. Saluti. [RV]
17/10/2008 - 19:35
Downloadable! Video!

A Change Is Gonna Come

Dovreste ascoltare anche la versione ,splendida , di Terence Trent D'arby.Cosetta
Cosetta Marchisio 17/10/2008 - 12:45
Downloadable! Video!

A Few Words in Defense of Our Country

POCHE PAROLE IN DIFESA DEL NOSTRO PAESE
(continua)
inviata da Kiocciolina 17/10/2008 - 12:20
Downloadable! Video!

Chant des Partisans

Version Wallonne d'après wa.wikipedia
L’ TCHANT DÈS RÈZISSEÛS
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 17/10/2008 - 00:43
Downloadable! Video!

Unionin sotilas

[2005]
Testo e musica: Seppo Kalervo Lampela (Steen1)
Lyrics and music: Seppo Kalervo Lampela (Steen1)
Sanat ja musiikki: Seppo Kalervo Lampela (Steen1)
Album: Varasta pomolta ("Ruba al padrone" / "Rob the Boss")
Puhdas ase, lataa lippaan
(continua)
inviata da giorgio 16/10/2008 - 23:59
La pagina dedicata a una delle canzoni più importanti del nostro sito, L'estaca di Lluís Llach, è stata completamente rifatta con aggiunta di nuove versioni.
Riccardo Venturi 16/10/2008 - 19:53
Downloadable! Video!

Addio a Lugano

Ho sentito alcune frasi da una persona, Se fosse possibile vorrei poter avere la versione in musica per poterla suonare. Dove la posso trovare? Grazie.

(Gregori Flavio)

Gli accordi si trovano in questa pagina dal "Deposito - Canti di lotta". [CCG/AWS Staff]
16/10/2008 - 15:13
Downloadable! Video!

Vencedores vencidos

"La Argentina se está convirtiendo en un país sin memoria. La Destrución de documentos y archivos continúa consumándose, a veces por motivos políticos, a veces por simple desidia y abandono."
Y ahora tiro porque me toca
(continua)
inviata da Marcia 16/10/2008 - 12:02
Downloadable!

Part Of The Plan

A hopeful Americana tune written shortly after 9/11/2001. Free downloads an a viral embeddable player are available at http://www.pushpuppets.net.

© Copyright 2008 Waterweight Music Ltd. (ASCAP)
Reason doesn't appear to be part of the problem
(continua)
inviata da Erich Specht 16/10/2008 - 04:15
Downloadable! Video!

Step To The Light

[Explicit Lyrics]
"Step To The Light" is a song about the cost of the war in Iraq and the passing of a massive debt on to future generations.

© Copyright 2008 Waterweight Music Ltd. (ASCAP)
Fuck our kids - let's waste this planet
(continua)
inviata da Erich Specht 16/10/2008 - 04:06
Downloadable! Video!

Il Paese dei testimoni

Dall'album "Musica moderna" (2008).
Cronaca rosa
(continua)
inviata da Antonio Piccolo 16/10/2008 - 00:27
Video!

Du pain aux oiseaux

Du pain aux oiseaux...

Il est bien sûr préférable de donner du pain aux oiseaux que des balles aux gens d'en face, de verser du napalm sur les Viets, de jeter des bombes à fragmentation sur les Irakiens ou les Afgans, au choix...

C'est un choix évidemment, la désertion.

Vian l'avait bien dit.
Yanne le dit autrement.
Une chanson très civile.
Moi, je donnais du pain pour les oiseaux
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 15/10/2008 - 20:37
Percorsi: Disertori
Downloadable! Video!

Tout le monde il est beau

(1972)

Tout le monde il est beau est une chanson très anti-guerrière, comme l'était Jean Yanne lui-même. C'est une de ces chansons qu'on entend une fois et qu'on n'oublie jamais. Evidemment, elle est un torrent d'ironie à froid comme jean Yanne en faisait quand il harponnait les bêtises du monde. La guerre, l'argent, la religion, les militaires, les curés, les margoulins, les collabos, les fachos... Les guerres dont cette chanson parle ont connu des destins divers : les Biafrais ont disparus purement et simplement de la carte du monde, le Vietnam s'en est sorti à peu près bien, quant aux fédayins... ils continuent.
Et nous, mes frères, dans la fraîcheur de la nuit, nous pensons toujours à Jésus Christ, celui qui a dit : Tout le monde il est beau, tout le monde il est gentil.
Vous remarquerez que l'affaire commence à Paris (1968 sqq) quand les pavés volent comme de grands oiseaux gris...
Mais il n'y a pas qu'à Paris que l'on entend le bruit des matraques sur les crânes intelligents...
Quand les pavés volent, comme de grands oiseaux gris,
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 15/10/2008 - 19:39
Video!

Quando La Patria Chiama

Forse la migliore canzone antimilitarista che abbia mai sentito soprattutto perché scritta e cantata in tempi non sopsetti (1994), molto prima delle guerre scoppiate in Kosovo e in Iraq, in cui l'Italia era "abbastanza" coinvolta. Sentitela e fatela sentire!
Quando mi hanno chiamato a Maricoleva
(continua)
inviata da Jack 15/10/2008 - 10:26
Downloadable! Video!

Tira Fiato

Sono di parte..ma mi tocca dentro..davvero..
Misto 15/10/2008 - 09:37
Downloadable! Video!

Can't Take My Eyes Off You

e' bellissima ho 55 anni ,ma no la dimentico,fa sognare.
susanna 15/10/2008 - 06:45
Downloadable! Video!

If I Knew

[1969]
Parole di Nina Dusheck
Musica di Pauline Marden (la sorella maggiore di Joan Baez)
Album: David's Album

dall'album dedicato a David Harris, marito di Joan Baez e incarcerato per il rifiuto di partire in guerra in Vietnam.
If I knew where the wild dove flew
(continua)
inviata da giorgio 15/10/2008 - 01:21
Downloadable!

You Shoulda Killed Me Last Year

Album: O.G. Original Gangster [1991]
Talking:
(continua)
inviata da giorgio 14/10/2008 - 22:33
Downloadable! Video!

Everybody Loves Me, Baby

One, two, three, four!
(continua)
14/10/2008 - 18:14
Downloadable! Video!

Intervention

Album: "Neon Bible" [2007]
The king's taken back the throne
(continua)
inviata da giorgio 14/10/2008 - 17:58
Downloadable! Video!

Ringing Of Revolution

[1966]
Lyrics and Music by Phil Ochs
Testo e musica di Phil Ochs
Album: "Phil Ochs in Concert"


La rivoluzione non è un pranzo di gala, è un atto violento. E' quel che ribadiva Phil Ochs in questa cupa canzone, scritta nel più classico metro allitterante e dal linguaggio poetico e ricercatissimo. Atmosfere che sembrano riportare alla Guerra dei Trent'anni della Germania cinquecentesca, alle rivolte dei contadini e dei poveri, coi ricchi ed i borghesi asserragliati nei palazzi dati alle fiamme. Inoltre, Ochs sfrutta il continuo "salto" tra l'esposizione dei fatti e l'intervento di entrambe le parti in prima persona plurale. Ma c'è, in questa canzone, anche qualcosa dell'Angelo Sterminatore di Luis Buñuel. [CCG/AWS Staff]


Rhythms of Revolution was written in my house [...] he did exactly what Sonny described -- we were listening to Dylan AND classical music when he rushed headlong upstairs... (continua)
In a building of gold, with riches untold,
(continua)
inviata da Alessandro 14/10/2008 - 15:53
Downloadable! Video!

Enola Gay

Ogni guerra crea eroi e vinti, non sono per le bandiere della pace sia chiaro perche la maggior parte della persone che le sfoggia lo fà piu per politica che per ideale; hiroshima e nagasaki bombe atomiche si ma parliamo degli anni 40 dove chi inventava qualcosa di veramente potente avrebbe avuto il sopravvento sul nemico e di fatto il predominio, ovviamente invenzioni, ribadisco, in quegli anni non molto sperimentate in quanto a potenza ma soprattutto a effetti secondari, molto probabilmente un pò di pentimeno da quelle parti ci sarà stato anche se nessuno lo ammetterà mai, anche perchè mezzi ormai o quasi tutti sono andati al creatore, la vera paura è oggi che bisogna averla dove tutti, persino i piu ignoranti della terra pure il terzo mondo hanno studiato il nucleare e sanno come funziona e come in caso di bisogno usarlo!!!
il nucleare la migliore invenzione dell'umanità ma solo se usata a fin di bene.
Alessio 14/10/2008 - 12:03
Downloadable!

Nuovi crociati

Chanson italienne – Nuovi crociati – Radici nel cemento

Uniques dépositaires de la culture et de la civilisation, des soldats aux étoiles et aux bandeaux exportent leur démocratie hypocrite et l'imposent par les armes, forts d'un présomptueux crédit,
mûri dans l'attaque aux tours jumelles. Le tout vu par qui subit leur feu.
NOUVEAUX CROISÉS.
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 14/10/2008 - 11:19
Downloadable! Video!

L'Espoir

L'espoir.

Chanson de Léo Ferré – 1974.

Quarante ans de silence
Pour tout un peuple en patience.
On ne pouvait chanter que de l'étranger
Que de l'autre côté des Pyrénées.
Franco la Muerte, criait Ferré
Comme pour jeter un sort,
Le Flamenco espagnol appelait la mort.
C'était en 1974, Léo Ferré chantait l'espoir... Le caudillo n'était pas encore crevé. L'Espagne retenait son souffle avant de crier
qu'enfin, elle sortait du noir.
La mort est venue
Elle est venue, bien tard
Mais elle est venue.
L'Espagne est toujours blessée,
l'Espagne est toujours marquée,
L'Espagne est toujours maquée.
Un jour peut-être, elle s'en remettra
Guernica revivra, Bilbao chantera
Buenaventura Durutti reviendra...
Sur ses ramblas, Barcelone dansera.
Dans le ventre des Espagnoles
(continua)
inviata da MarcoValdo M.I. 14/10/2008 - 10:01
Downloadable! Video!

Est-ce ainsi que les hommes vivent ?

[1961]
Poème de Louis Aragon
Poesia di Louis Aragon
Musique de Léo Ferré
Musica di Léo Ferré


La rencontre de Léo Ferré (musicien, poète, chanteur, anarchiste) et de Louis Aragon (poète, écrivain, communiste) a donné de très sublimes chansons, dont celle-ci qui s'inscrit sans l'ombre d'une nuance dans les Canzoni contro la Guerra. - Marco Valdo M.I.
Tout est affaire de décor
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 14/10/2008 - 09:32
Downloadable! Video!

Les Nouveaux Partisans

Anche se con qualche giorno di ritardo, un ringraziamento speciale a Dominique Grange per aver voluto inserire personalmente questa sua canzone nel nostro sito. E lo diciamo con infinito piacere, conoscendo la storia di Dominique, che è una storia di lotta e di impegno senza fine. Ciao Dominique, speriamo di poterci incontrare un giorno assieme a Parigi, magari assieme a Oreste, magari assieme a Marina, e a tutti gli altri. Mi sia permesso un abbraccio. [RV]
Riccardo Venturi 13/10/2008 - 21:37
Downloadable! Video!

La logica del profitto

Chanson italienne – La logica del profitto – Radici nel cemento
LA LOGIQUE DU PROFIT
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 13/10/2008 - 21:27
Downloadable! Video!

The Sands of Iwo Jima

Alessandro 13/10/2008 - 14:17
Downloadable! Video!

Canenero

[2007]
Album "L'Eclissi"

Premio Amnesty International Italia 2008
Se ho paura a sentire il silenzio
(continua)
inviata da Alessandro 13/10/2008 - 14:00




hosted by inventati.org