Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2006-2-12

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Let Them Stay

A song to support the US War Resisters seeking refuge in Canada.
When 3 simple little words can change the world
(continua)
inviata da adriana 12/2/2006 - 20:22
Downloadable!

She Is All Of Us

A song in honour of Cindy Sheehan
She is all of us when a Mother's tears fall for her son,
(continua)
inviata da adriana 12/2/2006 - 20:11
Downloadable! Video!

The Partisan

Comments : zeloostik@hotmail.com
LE PARTISAN
(continua)
inviata da Antoine (aKa Zel') 12/2/2006 - 20:04

Kołysanka dla synka w krematorium

[1942]
Lyrics/Testo: Aron Liebeskind
Music/Musica: Alexander Wertyński

Aleksander Kulisiewicz: Songs From The Depths Of Hell
Folkways Records Album N° FSS 37700 (1979)
PDF Booklet Available
Annotated by Peter Wortsman

La copertina dell'album, ispirata a questa canzone, è di Gertrude Degenhardt, moglie di Franz-Josef Degenhardt.
The album cover, inspired by this song, is by Gertrude Degenhardt, Franz-Josef Degenhardt's wife.

Aleksander Kulisiewicz (1918-1982) was a law student in German-occupied Poland when, in October 1939, he was denounced for anti-fascist writings, arrested by the Gestapo, and sent to the Sachsenhausen concentration camp, near Berlin. An amateur singer and songwriter, Kulisiewicz composed 54 songs during nearly six years of imprisonment at Sachsenhausen. After liberation he remembered his songs, as well as those learned from fellow prisoners, dictating hundreds... (continua)
Krematorium czarne, głuche
(continua)
12/2/2006 - 19:39

Federica

Canzone dedicata a Federica Taglialatela vittima della "strage di Natale" sul rapido 904 Napoli-Milano il 23 dicembre 1984 (17 morti, 250 feriti).

Si veda Il sogno spezzato di Federica.


IL RAPIDO 904
da Reti Invisibili


Il 23 Dicembre 1984 il rapido “904” proveniente da Napoli e diretto a Milano era strapieno di viaggiatori. La maggior parte di essi andava a trovare i loro cari per le feste di Natale.

Quel treno non giunse a destinazione. Nella galleria di S. Benedetto Val di Sambro una volontà criminale, politico mafiosa, eversiva delle Istituzioni, volle un massacro di cittadini innocenti. Tutto fu predisposto per provocare il maggior numero possibile di vittime: l’occasione del Natale, la potenza dell’esplosivo, il “timer” regolato per fare esplodere la bomba sotto la galleria, in coincidenza del transito, sul binario opposto, di un altro convoglio. Solo il tempismo del conducente... (continua)
Federica dagli occhi di mare
(continua)
12/2/2006 - 19:21

La chanson des fusils

Octobre 1910
Nous étions fiers d'avoir vingt ans
(continua)
inviata da adriana 12/2/2006 - 08:14
Downloadable! Video!

L'Internationale

L'INTERNATIONALE DES FEMMES [2000]


L' "Internazionale delle donne" composta per la Marcia Mondiale delle Donne del 2000.

L' "Internationale des femmes" composée pour la Marche Mondiale des Femmes en 2000

The "Women's Internationale" composed for the World March of Women of 2000

Die "Fraueninternationale" verfaßt für die Frauenweltmarsch von 2000

La "Internacional de las mujeres" compuesta para la Marcha Internacional de las Mujeres del año 2000

A "Internacional das mulheres" composta pela Marcha Internacional das Mulheres de 2000


Chants de Lutte
L'INTERNATIONALE DES FEMMES
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 12/2/2006 - 01:54
Downloadable!

Nos vingt ans

[Verso il 1905]‎
Testo e musica di Gaston Couté
Paroles et musique de Gaston Couté

Nella raccolta intitolata “La chanson d'un gâs qu'a mal tourné”, le opere complete di Gaston Couté ‎pubblicate in cinque volumi dalle edizioni “Le vent du ch'min” tra il 1976 ed il 1977 e riedite nel ‎‎2013 dalle edizioni “La Matière Noire” (“Nos vingt ans” si trova nel terzo volume).‎

Messa in musica da diversi artisti, tra cui Marc Ogeret nel 1980. La sua versione è inclusa ‎nell’edizione in CD (1988) del suo album “Chansons "contre"” risalente al 1968.‎


‎ ‎
‎“Grandi, potenti! Se vostri sono i denari sonanti e le terre fertili, soltanto nostri sono i nostri ‎vent’anni, e sono il nostro unico bene sulla terra. E li difendiamo. E preferiamo una notte d’amore ‎ad un giorno di gloria… Quindi, non chiedeteci più i nostri vent’anni: sono nostri, e li abbiamo ‎promessi per il prossimo ballo!”‎

(Bernart)
Gueux, qu’avions-nous jusqu’à ce jours ?
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 12/2/2006 - 00:29
Video!

Le triomphe de l'Anarchie

Discuter trop longtemps, c'est amoindrir l'action
CH. D'AVRAY

Discutere troppo a lungo è sminuire l'azione
CH. D'AVRAY
Tu veux bâtir des cités idéales,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 11/2/2006 - 23:57

Le ragioni di Marini

Testo ripreso da "La Musica de L'Altra Italia"
La classe dominante
(continua)
inviata da adriana 11/2/2006 - 13:00
Downloadable! Video!

Prova a pesare Annibale

(1970)
Testo e musica di Virgilio Savona, ispirato da una satira di Giovenale.
Lyrics and music by Virgilio Savona, from Juvenal.


Da un disco rarissimo e dimenticato, Sexus et Politica "basato su testi di autori latini di 2000 anni fa" (come recita il sottotitolo). E' possibile ascoltare un estratto di 30 secondi della canzone da questa pagina.

Prova a pesare Annibale
(continua)
inviata da Lorenzo Masetti 10/2/2006 - 17:09
Downloadable! Video!

È già nostro nemico

(1970)
Testo e musica di Virgilio Savona
Lyrics and music by Virgilio Savona

Da Marco Porcio Catone, I Discorsi, Guerra Contro Cartagine.
From Marcus Porcius Cato, Discourses, The War Against Carthage.


Da un disco rarissimo e dimenticato, Sexus et Politica "basato su testi di autori latini di 2000 anni fa" (come recita il sottotitolo).

Dove si vede che la guerra preventiva non l'ha inventata Bush...

Il cartaginese
(continua)
9/2/2006 - 18:00
Downloadable! Video!

Na juriš!

Singable German Version

The song was written in November 1943 for the partisans of the VIIIth Slovenian Brigade ("Levstikova Brigada") operating in the Ljubljana region.

Note: Verses 2 and 3 are interchanged compared to the version in the previous post.

Source:
CD "1933-1963 Lieder des europäischen Widerstandes gegen den Faschismus" (pläne 89002)

from nationalanthem.us forum
ZUM STURME
(continua)
9/2/2006 - 14:17
Downloadable! Video!

Le Déserteur

Versione italiana di Atyka della versione ceca di "Le Déserteur"
da Le pagine italiane di Jaromir Nohavica
DISERTORE
(continua)
8/2/2006 - 18:15
Downloadable! Video!

Soldato

vorremmo dire grazie ai nomadi per aver scritto tutte le loro canzoni stupende che ci trasmettono gioia e amore grazie di esistere
francesca e barbara 8/2/2006 - 16:49
Zolletta, una canzone di Alessio Lega per Enzo Baldoni. Enzo traduceva in italiano il fumetto "Doonesbury" di Garry Trudeau; Zolletta è Honey Huan, uno dei suoi personaggi.
Riccardo Venturi 8/2/2006 - 14:34

Ottave per l'Assemblea Nazionale del Forum Sociale italiano

Firenze - Ex Stazione Leopolda - Ottobre 2001

Questa composizione in ottava rima riprende un'antica tradizione di improvvisazione toscana.
Per sapere di più sull'ottava rima, rimandiamo al sito dell'antropologa Valentina Pagliai.

Un altro esempio di ottava rima tra le canzoni contro la guerra è il Contrasto tra l'aristocratica e la plebea sulla guerra di Tripoli.
Vogliamo principiar quest’assemblea
(continua)
8/2/2006 - 13:59

I' trescone delle banche armate

[2001]
Testo: Suonatori Terra Terra
Musica: Tradizionale Toscana

Fosdinovo, 25 aprile 2010. Come ogni anno, la cittadina medievale in provincia di Massa Carrara ospita il primo appuntamento annuale di "Fino al cuore della Rivolta", per festeggiare la Liberazione. Sul palco, i Suonatori Terra Terra di Pontassieve eseguono il loro irresistibile Trescone delle banche armate. Io e la Daniela, al termine dell'esibizione, ci precipitiamo dai Suonatori per farci dare il testo...e questi ci rispondono che non lo hanno dietro, ma "che si trova in rete". Tornati a casa, andiamo a cercarlo...e indovinate un po' dove lo troviamo? Sì, decisamente oramai questo sito ci è sfuggito di mano...[RV]

"Musica tradizionale toscana e testo dei Suonatori Terra Terra, scritto nel 2001 dopo la pubblicazione dell'elenco di banche implicate nel traffico illecito di armi. All'insaputa degli ignari clienti?" (Suonatori Terra Terra, dal Libretto dell'album Non statevi attenti...
Un giorno i' direttore d’una banca
(continua)
inviata da Lorenzo Masetti 8/2/2006 - 13:43
Downloadable! Video!

Oświęcim 45

Una canzone polacca, che i Budka Suflera hanno cantato in coppia con Urszula.

Il testo originale è stato infine ritrovato su questo forum del sito ufficiale del gruppo

Racconta i pensieri di una ragazzina di fronte al forno crematorio.
Teraz mnie opętaliście
(continua)
8/2/2006 - 11:01
Downloadable! Video!

Zolletta (Lettera a Enzo G. Baldoni)

18 maggio 2005 / May 18, 2005
18. Mai 2005

Testo e musica di Alessio Lega
Lyrics and music by Alessio Lega
Paroles et musique d'Alessio Lega

La canzone è dedicata a Enzo Baldoni. Enzo Baldoni, come tutti sanno,anzi, come tutti forse tendono a dimenticare, è stato rapito e poi ucciso in Iraq il 27 agosto 2004.
Ucciso perché testimone libero di verità.
Questo era il Bloghdad, il suo blog dall'Iraq.
L'ultima cosa scritta, come si vede, porta la data del 26 agosto 2005. Un anno esatto dalla sua morte.

"Zolletta" (Propriamente Zolletta Huan, nell'originale inglese Honey Huan - "Honey" (miele) è un appellativo affettuoso) è un personaggio del fumetto Doonesbury di Garry Trudeau. In italiano era tradotto da Enzo Baldoni.
Nel fumetto, per il quale si veda anche questa pagina di Wikipedia italiana, il personaggio sembra essere stato ispirato a Trudeau da Tang Wensheng, l'interprete cinese... (continua)
C'è come un lampo d'ironia
(continua)
inviata da Alessio Lega (per indegno tramite di Riccardo Venturi) 8/2/2006 - 03:25
Downloadable! Video!

Ça fait d'excellents français

[1939]
Jean Boyer / George van Parys
Interprétation: Maurice Chevalier

Una canzone ironica e blandamente antimilitarista interpretata da Maurice Chevalier, che fu a suo tempo accusato di non essersi curato di andare a cantare per l'occupante tedesco. Ma tant'è. E' nominata da Georges Brassens in Honte à qui peut chanter.
Testo ripreso da questa pagina.
Le colonel était dans la finance,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 7/2/2006 - 22:47
Video!

Bombe e fiori (A Adriano Sofri)

La presenza del piombo in Piazza Fontana
(continua)
inviata da adriana 7/2/2006 - 20:31
Downloadable! Video!

Mourir pour des idées

Ripresa dal suo blog
MORIR PER L'IDEYAL
(continua)
inviata da Alessandro 7/2/2006 - 15:43
Video!

Marcia anche tu

dal sito "ADAMO in Italiano"
http://www.webalice.it/cosgri/
Ieri ancora eri un bambino
(continua)
inviata da Davide Costa 7/2/2006 - 04:47

Ci si rivedrà

[1997]
Testo e musica di Omicron/Della Mea
Dall'album "Ho male all'orologio"
Paroles et musique: Omicron/Della Mea
Album: "Ho male all'orologio" ("J'ai mal à l'horloge")

L'inserimento di questa canzone nelle CCG ha molteplici motivi.
Uno proprio, dato che si tratta di una canzone dedicata da Ivan della Mea a Adriano Sofri, Ovidio Bompressi e Giorgio Pietrostefani. Essendoci occupati diffusamente nelle CCG della morte di Giuseppe Pinelli, e del conseguente assassinio del commissario Calabresi, è utile e doveroso vedere anche come "è andata a finire", anche se ci ostiniamo a credere che non sia finito un bel niente. Questo è quel che abbiamo sotto gli occhi adesso, e in questa bellissima e struggente canzone/recitativo di Ivan Della Mea.

Una canzone che si apre con quelli che, a mio parere, sono forse i più bei versi dedicati in assoluto nella canzone d'autore italiana (e non solo)... (continua)
Poiché amo l'amore
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 6/2/2006 - 22:02

Bastian contrario

[1997]
Testo di Ivan della Mea
Musica di Paolo Ciarchi
Dall'album "Ho male all'orologio".




La guerra è una delle molte, molte cose nominate in questa straordinaria e dissonante canzone (nella musica e nell'assai arduo testo) di Ivan della Mea. Quasi recitata, e "per contrari".
Oh come lievi mi girano le palle
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 6/2/2006 - 21:44
Downloadable! Video!

Angel's Punishment

Destruction
(continua)
inviata da Smiths77 6/2/2006 - 19:07
Downloadable! Video!

Vigilante Man

MEMBRO DEL COMITATO DI VIGILANZA
(continua)
6/2/2006 - 17:33
Downloadable! Video!

Mourir dans tes bras

Come qualcuno ha detto:
"Penso che insieme a Leonard Cohen Salvatore Adamo sia il più grande cantautore della seconda metà del Novecento".
Davide Costa (sito ADAMO in Italiano) http://www.webalice.it/cosgri/
Davide Costa (sito ADAMO in Italiano) http://www.webalice.it/cosgri/ 6/2/2006 - 14:54
Downloadable! Video!

רבקהלע די שבתדיקע

La trascrizione in caratteri latini del testo Yiddish
Yiddish Romanized version
RIVKELE DI SHABESDIKE
(continua)
5/2/2006 - 18:05
Downloadable! Video!

דער הױפֿזינגער פֿון װאַרשעװער געטאָ

dal disco Canti dei Lager distribuito con L'Unità il 27 gennaio 2006 in occasione della giornata della Memoria.
CANZONE DEL GHETTO DI VARSAVIA
(continua)
5/2/2006 - 12:33

Jüdischer Todessang, oder Zehn Brüder

dal disco Canti dei Lager distribuito con L'Unità il 27 gennaio 2006 in occasione della giornata della Memoria.

Si tratta in realtà di una autentica riscrittura da parte di Leoncarlo Settimelli, che però sa ben rendere la terribile ironia dell'originale. [RV]

NOTA AL TESTO.
Il testo della canzone di D'Arguto è in tedesco, ma il tedesco raffazzonato e pieno di yiddishismi che gli ebrei riuscivano a parlare (ricordiamo che lo yiddish è comunque un antico dialetto medio-alto tedesco). Così l'uso costante dei tempi composti ("waren wir gewesen" ecc.) al posto di quelli semplici del passato (lo yiddish non conosce il passato semplice del tedesco, tipo "ich war", e dice sempre "ikh bin gwesn", cioè "ich bin gewesen"), i tipici diminutivi in "-l(e)" (corrispondente al "-lein" tedesco: "Yidl", "Liedele", "Fidele"), assieme a parole tipiche). Da qui la scelta del traduttore di rendere il testo in un italiano che imita il tedesco ("erafamo" ecc.).
DIECI FRATELLI
(continua)
5/2/2006 - 11:22




hosted by inventati.org